Lifestyle

Un regalo per la festa del papà

Cosa regalare per la festa del papà? A scuola Sissi è intenta in splendidi e teneri lavoretti, che sicuramente conserveremo nell’album dedicato… ma ogni anno aggiungiamo un piccolo regalo, un pensiero.

Soprattutto per questa festa del papà, che arriva in un periodo che ci ha visti provati per il terremoto, pensierosi per la quotidianità legata ad esso. Un periodo in cui papà va via presto la mattina e torna tardi la sera.

Vogliamo scegliere anche un regalo per la festa del papà

Parliamo spesso di beauty e un regalo beauty è spesso un refugium peccatorum: un profumo, una buona crema, un prodotto per la barba. Nel nostro caso però il regalo beauty è stato scartato perchè desideravamo qualcosa di simbolico, qualcosa che potesse avvicinarci a papà anche nei momenti (molti) in cui siamo lontani.

Un regalo per la festa del papà: 7 idee che ci tengono vicino al cuore del papà

Per i papà più fashion, uno dei gioielli Cesare Paciotti da uomo: a voi la scelta se nella versione in acciaio o in quella in pelle dal carattere più tribal. Un pensiero che rimane e che sicuramente ricorderà il nostro affetto ogni volta che papà lo guarda!

Per i papà sempre connessi e in movimento, idee utili e innovative per rimanere sempre in contatto (con noi, ovviamente!) possono essere la tastiera che si alimenta con l’energia del sole oppure il battery pack che si ricarica ad energia solare.

Per i papà sportivi, la scelta non può che ricadere un paio di auricolari bluetooth (per chiamarci in ogni momento con le mani libere e senza l’ingombro dei fili) o su un fitness tracker (che monitorano anche lo stato di salute)

Per i papà che vogliono sempre le ultime novità in fatto di tecnologia, sicuramente un dispositivo per la realtà virtuale… che sicuramente sperimenteranno sulle console di gioco (magari assieme ai vostri bambini!)

Sicuramente con uno di questi pensieri papà sarà sempre in contatto con noi, anche quando fisicamente è lontano!

Secondo voi quale avrà scelto Sissi?