Entertainment&LeisureFor KidsLifestyleToysTravel

Legoland Deutschland 2017: un parco vicino dove stupire i tuoi bambini

​Legoland ti stupisce sempre.
Il nostro secondo Legoland (dopo Legoland Billund lo scorso anno) è stato intenso e pieno di emozioni per Sissi, ormai abituata a visitare parchi di divertimento, e rivelatore per me, anche sui consigli da darvi all’ora di rispondere ai numerosi messaggi che ci sono arrivati prima, dopo e durate la visita.Read More

LifestyleTravel

Noleggio auto economico? Come districarsi tra tante offerte online

Se come noi amate i viaggi fly&drive il primo consiglio per risparmiare è quello di organizzare tutto da voi. Questo però spesso vuol dire una gran perdita di tempo nella ricerca di tariffe scontate, offerte, itinerari, soste…

Un viaggio fly&drive organizzato da soli può sicuramente dare grandi soddisfazioni al momento di vivere il viaggio: lo avete studiato nei minimi dettagli, avete previsto deviazioni in luoghi speciali e fuori dal comune, lo avete pregustato per mesi… ma certamente investirete tanto tempo nelle ricerche online.Read More

Lifestyle

Ansia da gita scolastica? Ecco i miei consigli per una gita sicura

Buzzoole
Tra le ansie delle mamme, prima o poi arriva la temibile ansia da gita.

Tutti siamo stati ragazzi e tutti sappiamo quanto la gita sia un momento desiderato dai ragazzi. Per alcuni più di altri però la gita rappresenta il momento della trasgressione, proprio perchè per certi ragazzi le gite scolastiche sono gli unici momenti lontani dai genitori e forse anche perchè per alcuni rappresentano gli unici viaggi nel corso dell’anno.

Insomma… temuta da tutti i genitori, odiata spesso anche dai professori che devono tenere a bada orde di ragazzini scalmanati, ai consigli che noi genitori possiamo dare ai nostri figli – primo tra tutti quello di pensare sempre con la propria testa e di non seguire le dinamiche, spesso deleterie, di branco – si sommano quelli che riguardano la sicurezza stradale e la buona mobilità.

Ansia da gita? Ecco i miei consigli per una GitaSicura

I consigli che vi voglio proporre non sono in realtà miei, ma sono quelli del progetto nato dalla collaborazione tra la Polizia di Stato e ANAV (Associazione Nazionale Autotrasportatori Viaggiatori), che voglio portare alla vostra attenzione e che ritengo importantissimo, dato che quando si parla di sicurezza stradale spesso si gioca con la vita dei nostri ragazzi.

GitaSicura promuove la cultura della sicurezza e della buona mobilità presso le dirigenze scolastiche, le famiglie e tutti gli attori che intervengono nell’organizzazione di gite scolastiche e viaggi di istruzione. In un momento di crisi economica, per permettere a tutti gli studenti la partecipazione alle gite scolastiche si presta molta attenzione al prezzo: alla fine si sceglie quasi sempre il preventivo più economico. Un prezzo troppo basso però induce spesso ad abbassare la qualità del servizio di trasporto…

La Polizia di Stato e ANAV hanno stilato sul sito di GuidaSicura un utilissimo vademecum con i 10 punti principali volti a garantire, il più possibile, l’incolumità degli studenti e la serenità delle famiglie. Le ansie di noi mamme non passeranno, ma certamente diffondendo il vademecum presso scuole, genitori, professori, ci sentiremo molto più tranquilli: come sempre una corretta informazione è il primo passo verso una efficace sicurezza.

LifestyleTravel

Italia in Miniatura: il parco tematico in cui tutti tornano un po’ bambini

Tutti da piccoli siamo stati ad Italia in Miniatura! Che abbiate vissuto al nord o al sud, sicuramente di passaggio per la riviera romagnola con i vostri genitori, siete stati piccoli visitatori di uno dei parchi più “antichi” della Romagna! Avevamo già portato Sissi ad Italia in Miniatura a Novembre 2013, quando aveva quasi 2 anni, e anche io sono stata ad Italia in Miniatura da piccola, ma non avevo ritrovato le foto prima di andare… la sorpresa è stata trovarle a casa dei miei genitori al ritorno e scoprire che da piccola ho amato esattamente le stesse cose che hanno appassionato Sissi!Read More

LifestyleTravel

Safari Ravenna: l’emozione di vivere gli animali per tutte le età

Non si può amare ciò che non si conosce (Prof. Giorgio Celli)

Quello che ti colpisce appena arrivi a Safari Ravenna è la sensazione di spazio aperto, lo spazio proprio di un mini-safari che rende gli animali liberi di muoversi e di interagire tra di loro. 450.000 metri quadrati  è l’area di Safari Ravenna, che ospita 700 animali di 100 specie diverse.Read More

LifestyleTravel

Hotel a Parigi: un hotel di charme in centro – Hotel Phileas

DO YOU SPEAK ENGLISH? Click HERE for English text!

We know Paris quite well: the ville lumiere becomes our destination at least twice per year.

Normally we combine business with pleasure: Playtime Paris, the exhibition of independent and creative kids fashion, joins our passion for travelling, discovering new corners and museums in the French capital, and – inevitable – making quality shopping.

Where to stay in Paris?

Often we choose international hotels: we have always enjoyed our staying… BUT this kind of hotels (and trust me because we have tried a lot of them) are always a little impersonal, always the same. You could be in Paris as in Rome, Madrid or Milan: same decor, same arrangement of rooms. Always clean, with comfortable beds, but certainly not very personal, without some special little details. Certainly not unique. And often, to reduce a little the cost of staying, we choose hotels not really very central.
This time we decided to change and we chose a little charming hotel in the center of Paris.

Comfort and cleanliness guaranteed by the recent renovation and 4 stars, this time our Paris hotel is centrally located, enabling the majority of journeys on foot. Or with a couple of metro stops or a few euro taxi ride.

Hotels in Paris: a charming hotel in the city center – Hotel Phileas

A few meters from the Saint-Lazare railway station, in the 9th arrondissement of Paris, Hotel Phileas convinced us above all for its location.
At 50 meters from the Metro, 400 meters from Printemps and 700 meters from Galeries Lafayette Haussmann, 700 meters from the Opera Garnier and Place de la Madeleine. In a short metro or bus ride you can reach the main tourist attractions of Paris, while for excursions outside such as Versailles or Disneyland Paris the hotel is still an excellent starting point.

The rooms – in total 39 – remind us of Phileas. We are obviously talking about Phileas Fogg, the hero of Jules Verne’s novel Around the World in 80 Days: printed on the carpet you find compasses, modern furniture remembering bags and travel trunks, lamps that look like antique oil lamps. Modern technology is not lacking: a Wi-fi fast, free and running throughout the hotel, USB plug that directly receive a cable to recharge your devices, chromotherapy shower. Add to this comfortable mattress and pillows, in-room amenities such as mini bar and complimentary coffee/tea area and a comfortable desk to organize your work.

Breakfast once again highlights the benefits of a small charming hotel. The breakfast zone is decorated keeping the theme of the trip, the hotel offers a selection of high quality food (not huge, but really high quality). Do not miss hot croissants and pain au chocolate, jams and pastries, fruit and yogurt and cereal, and also multigrain bread, baguettes and cheese and salami.
The coffee is really good and the orange juice is squeezed from fresh oranges (not the usual packaged juice or distributor juice!).
And then, the breakfast time! Until 11 am: if you like to rest, if you’re on vacation, if you want to relax without running not to miss your breakfast … well, until 11 am is a perfect time!

Hotel Phileas: Children are welcome

Lately we don’t search for family hotels because Sissi is very used to traveling, staying in hotels and visiting museums. She’s old enough, so no special requirements: she organize her Trunki with toys, books and colors, and she is really ready to enjoy the trip.
Nevertheless she’s still a little girl and then she likes to talk to the hotel staff, asking info… in short, we need personnel who are willing to speak for 5 minutes per day with a 5-year-old child! This does not always happen, but we found the Hotel Phileas courteous and helpful staff… for adults and children!

If you need, they can provide cot and high chair for babies, the hotel can arrange a stroller or baby-sitting on request. For older children you can request a game consoles (PS4, Xbox1).
TV channels and children’s books are available.

Conosciamo bene Parigi: almeno due volte all’anno la ville lumiere diventa la nostra destinazione.

Ammettiamo anche che uniamo l’utile al dilettevole: Playtime Paris, la fiera del kids fashion indipendente e creativo, si unisce alla nostra voglia di viaggiare, di scoprire nuovi angoli e musei della capitale francese e – immancabile – di fare shopping di qualità.

Dove soggiornare a Parigi? 

Spesso abbiamo scelto catene alberghiere internazionali, con cui ci siamo sempre trovati bene, con un MA. Gli hotel (e fidatevi perché ne abbiamo provati davvero tanti) sono sempre un po’ impersonali, tutti uguali. Potresti essere a Parigi come a Roma, a Madrid come Milano: stesso arredamento, stessa disposizione delle stanze. Sempre puliti, letti confortevoli, ma sicuramente poco personali, poco particolari. Certamente non unici. E spesso, per abbattere un pochino i costi del soggiorno, siamo costretti a scegliere luoghi non proprio centralissimi.

Questa volta abbiamo deciso di cambiare ed abbiamo scelto un hotel a Parigi di charme in pieno centro.

Confort e pulizia garantiti dalla recente ristrutturazione e dalle 4 stelle, stavolta il nostro hotel a Parigi è centralissimo, tanto da permetterci la maggior parte degli spostamenti a piedi. O con un paio di fermare di metro o pochi euro di taxi.

Hotel a Parigi: un hotel di charme in centro – Hotel Phileas 

A pochi metri dalla stazione ferroviaria di Saint-Lazare, nel IX arrondissement di Parigi, Hotel Phileas ci ha convinto prima di tutto per la sua ubicazione.
A 50 metri dalla metro, 400 metri da Printemps e 700 metri da Galeries Lafayette Haussmann, a 700 metri dall’Opéra Garnier e Place de la Madeleine. In poche fermate di metro o di autobus si raggiungono le principali attrazioni turistiche di Parigi, mentre per le escursioni fuori porta a Versailles o Disneyland Paris l’hotel è comunque un’ottimo punto di partenza.
Le camere – in totale 39 – ci ricordano proprio Phileas. Stiamo ovviamente parlando di Phileas Fogg, il protagonista del romanzo di Jules Verne Il giro del mondo in 80 giorni: bussole stampate sulle moquette, arredi che ricordano borse e bauli da viaggio, lampade che sembrano antichi lumi ad olio. La tecnologia moderna non manca: un Wi-fi rapido, gratuito e funzionante in tutto l’hotel, plug USB in cui inserire direttamente il cavetto per ricaricare i vostri dispositivi, doccia con cromoterapia. A questo aggiungete materasso e cuscini comodissimi, servizi in camera come frigobar e zona caffè/tè di cortesia e un comodo scrittoio per organizzare il vostro lavoro.

La colazione ancora evidenzia una volta i vantaggi di un piccolo hotel di charme: raccolta in un ambiente arredato in linea con il tema del viaggio, offre una selezione non vastissima ma di alta qualità. Non mancano croissant e pain au chocolate caldi, marmellate e dolci, frutta e yogurt e cereali, e non manca il salato con pane multicereali, baguette e formaggi e salumi.

Il caffè è buono e il succo d’arancia è spremuto da arance fresche (non il solito succo di frutta confezionato o che viene spillato dal distributore).
E poi, l’orario della colazione! Fino alle 11: se vi piace riposare, se siete in vacanza, se volete rilassarvi senza correre per non perdere la colazione… beh, le 11 sono un orario perfetto!

Hotel Phileas: i bambini sono benvenuti

Ultimamente non cerchiamo family hotels perché Sissi è molto abituata a viaggiare, a stare in hotel e visitare musei. E’ anche abbastanza grande quindi non ha esigenze particolari: organizza il suo Trunki con giochi, libri e colori e si prepara a godersi il viaggio.
Nonostante ciò è pur sempre una bambina e quindi ama parlare con il personale dell’hotel, chiede info, insomma c’è bisogno di personale che sia disposto a parlare per almeno 5 minuti con una bambina di 5 anni! Questo non sempre accade, ma all’Hotel Phileas abbiamo trovato personale cortese e disponibile con grandi… e piccoli!
Nel caso in cui occorra, oltre a lettino e seggiolone per i piccini, l’hotel può provvedere al prestito passeggino o al servizio di baby-sitting a richiesta. Per i più grandi potete richiedere il prestito di console di gioco (PS4, XBOX1).
Canali TV e libri per bambini sono disponibili.
LifestyleTravel

In viaggio a Capodanno? Alla mia to-do-list aggiungo Vodafone Pay

Buzzoole
A Capodanno (malanni permettendo, ma stavolta siamo stati previdenti e abbiamo il ticket aperto) saremo in viaggio.

Amante delle to-do-list, quelle che compilo quando siamo in partenza sono ormai quasi standard: aereo, dai 3 ai 5 giorni fuori, 2 adulti e una bambina. Ormai so cosa portare: la differenza la fa solo la stagione…

Le mie to-do-list riguardano però tutto ciò che concerne la logistica del viaggio e i documenti. Passaporti, check-in, ticket vari, mappe e guide, prenotazioni… e inevitabili carte di credito e denaro contante.

Sicuri e comodi con Vodafone Pay: un nuovo punto della mia to-do-list

Da quando ho scoperto Vodafone Pay, devo ammettere che viaggio molto più tranquilla e sicura. Ho sempre il cellulare in mano (ebbene sì, anche in viaggio!) e con Vodafone Pay è possibile pagare in modo semplice, pratico e sicuro.

Come? Vodafone Pay è un servizio messo a disposizione da Vodafone in collaborazione con MasterCard. Grazie alla SIM NFC, basta scaricare l’app Vodafone Wallet sullo smartphone Android e collegare una o più carte MasterCard. A questo punto per pagare basta avvicinare il telefono al POS: non si devono aprire borse e borsellini e i pagamenti  sotto i 25€ sono immediati (se invece dovete autorizzare importi superiori, dovete digitare il PIN). Vodafone Pay funziona anche se il telefono è scarico e non è necessario avviare la App ogni volta ed è già disponibile in tutti gli esercizi che frequentiamo quotidianamente.

Spenderete di più? No. Anzi, le spese posso essere controllate con la App Vodafone Wallet.

E se mi rubano lo smartphone? Basta telefonate al Servizio Clienti e bloccare il servizio. Potrete comunque continuare ad usare le carte fisiche senza problemi.

Insomma, non ci sono scuse: Vodafone Pay è davvero #easylife! E la uso ormai nella quotidianità, non solo in viaggio! Basta scaricare la App Vodafone Wallet, associare le carte di credito e/o prepagate del circuito Mastercard e sperimentare la nuova comodità di pagamento.

BrandsFor KidsFor momsKids fashionLifestyleMoms FashionTravel

In partenza! Valigie bagaglio a mano per tutta la famiglia

Le nostre valigie erano di nuovo ammucchiate sul marciapiede; avevamo molta strada da fare. Ma non importava, la strada è la vita.
(Jack Kerouac)

Non abbiamo più l’età per viaggi bohemienne e siamo persone (tutti e tre, Sissi inclusa) che amiamo le comodità: una buona doccia, un bel bagno, un letto comodo su cui dormire, aria condizionata, buon cibo. Non necessariamente servizi luxury, ma comodità che lasciano vivere serenamente e in maniera non troppo stancante anche un viaggio on the road. Sto cercando di educare Sissi a godersi il bello di ogni viaggio: divertimento, cultura, relax, provando ad accontentare le esigenze di tutti e a farle comprendere quanto sia importante vivere i luoghi che si visitano per comprenderli a fondo.

Ogni viaggio, quale che sia la destinazione, che sia corto oppure breve, comincia con la preparazione delle valigie. Se siete in coppia è molto probabile che dobbiate preparare la valigia anche per il vostro compagno, mentre se siete in famiglia (purtroppo) dovrete preparare almeno 3 valigie!

Oggi parliamo di valigie perchè, sebbene ognuna svolga la propria funzione di “contenitore di oggetti personali”, non tutte sono funzionali e carine! Quante volte al nastro del recupero bagagli in aeroporto avete confuso la vostra valigia con quella di qualcun’altro? Quante volte avete inseguito una vecchina che portava via la vostra valigia blu?

Personalmente ho sempre scelto Samsonite: una sorta di attaccamento nostalgico al brand che mi accompagnò (più di 25 anni fa) nel mio primo viaggio in aereo… ovviamente le mie valigie negli anni sono cambiate, si sono avvicendate, ma ero rimasta fedele sempre ad un unico brand.

Nuove valigie bagaglio a mano per me

Per il prossimo viaggio ho deciso di rinnovare le nostre valigie bagaglio a mano e ho cominciato a guardarmi intorno, prima di tutto su Amazon, dove ho trovato: Eastpak Authentic Collection 32cm x 23cm x 45cm

81Z6rNycImL._SL1500_

La solita Samsonite modello Spark Upright 55/20 Espandibile (che avevo già ma che in alcuni voli low-cost fa fatica ad entrare nelle dimensioni del bagaglio a mano)

91emA0mXAQL._SY679_

Mi piace molto lo stile di questo trolley di Herschel Supply, ma a mio avviso le dimensioni (81.3 cm x  34.3 cm x 41.9 cm) non sono accettate come bagaglio a mano nella maggioranza delle compagnie aeree… peccato!

81sT0NmW0YL._SL1500_

Stesso discorso, sempre di Herschel Supply, leggermente più piccola, ma non va bene… tuttavia ve le segnalo perchè se non dovete prendere l’aereo o come valigie da imbarco sono splendide!

814D1hJtjFL._SL1500_

Last but not at least, nella mia ultima visita in casa HSE24 ho scoperto queste splendide valigie (acquistabili in set o singolarmente) Heys Helios Set 3 Valigie S-M-L: come vi ho detto su Snapchat sono leggerissime, ma rigide e resistenti. Sono infatti realizzate in un particolare materiale – il Duraflex – che si deforma senza rompersi (potete addirittura saltarci sopra, resiste impatti fino a 340kg!).

heys hse24

Nuove valigie bagaglio a mano per Sissi

E’ da qualche tempo che vedete nei social Sissi con il suo inseparabile amico Trunki. Ormai nota a tutti, la famosa valigia cavalcabile Trunki ci ha intrattenuto più di una volta in aeroporto ed ha aiutato le gambe stanche di Sissi in varie occasioni.

71SCO5W-kgL._SL1500_

Perfetto bagaglio a mano di dimensioni 46 x 21 x 32 cm, peso ridotto (1,6 kg) e grande resistenza, aiuterà anche i vostri bambini a sentirsi responsabili delle proprie cose… Noi abbiamo aggiunto anche il set di adesivi per decorare la nostra Trunki:

Al Trunki si è aggiunto negli ultimi giorni Boostapak, uno zainetto che si trasforma in rialzo auto (classe 2 e 3) e che risolve molti problemi in caso di noleggio auto! L’ho acquistato qualche giorno fa e ve l’ho mostrato subito su Snapchat: ne sono entusiasta, ma prima di recensirlo in dettaglio, lasciatemi fare ancora qualche prova!

Per le piccole (e grandi) amanti di Minnie, non potevo non segnalarvi questo trolley rigido American Tourister, che potete trovare anche per i maschietti in versione Topolino.

812x4JU93FL._SL1500_

61MNKH7xZeL._SL1200_

Ecco infine una ulteriore selezione di trolley e valigie bagaglio a mano, la mia preferita? Quella a fiori di Ted Baker!

Travel: trolley

 

LifestyleTravel

Un imprevisto e non si può più partire? Protezione gratuita annullamento viaggio

Buzzoole

Un imprevisto e non si parte più. A me è accaduto e in quel caso ho perso i soldi spesi per il biglietto aereo e per il noleggio auto.

Oltre all’amarezza di aver perso la vacanza per cause indipendenti dalla propria volontà, anche la beffa di aver perso il denaro speso per le prenotazioni.

Per accaparrarsi le offerte migliori si prenota spesso in anticipo, ma il rischio di imprevisti è sempre maggiore. Non solo aerei e rent a car come nel mio caso, ma anche gli hotel spesso prevedono grossi sconti se si prenota in anticipo con una bella clausola non rimborsabile.

7

Ci pensa PayPal

Uso moltissimo PayPal e già ne conosco le garanzie per la protezione dei miei acquisti. Ho avuto modo di fare dei reclami per degli acquisti online e PayPal ha sempre protetto il mio conto in maniera perfetta, quindi premetto che è già un’azienda di cui mi fido. E mi fa sentire sicura.

PayPal, in collaborazione con Assurant Solution (fornitore globale di prodotti e servizi assicurativi specializzati, che opera in più di 25 sedi in tutto il mondo e fornisce assistenza a oltre 100 milioni di clienti), offre anche la “Protezione gratuita annullamento viaggio”: basta attivare il servizio e pagare il proprio viaggio con PayPal (biglietto aereo/treno/traghetto/bus, hotel, noleggio auto).

La “Protezione gratuita annullamento viaggio” è un servizio gratuito che, in caso di annullamento del viaggio a causa di circostanze impreviste, può rimborsare fino a 270€. La protezione è valida per il titolare del conto PayPal, dura un anno e permette una richiesta di indennizzo all’anno: non sono previsti costi aggiuntivi o estensioni automatiche dopo i 12 mesi di copertura.

9

E se viaggiate con un vostro familiare o amico? Basta dirgli di attivare la Protezione gratuita sul suo conto PayPal e pagare il proprio viaggio con PayPal: potrà essere rimborsato per la parte a lui spettante!

Le cause di cancellazione sono le tipiche: infortunio o malattia (anche di chi viaggia con noi) o lutto; licenziamento per riduzione del personale; incendio, alluvione o furto con scasso presso la tua abitazione o il tuo luogo di lavoro in cui si siano verificati danni per almeno 2.500€; esami medici che impediscono di viaggiare.

Quanto tempo ci vuole? Io ci ho messo 1 minuto! Basta accedere a PayPal “Protezione annullamento viaggio” e sottoscrivere la protezione gratuita. Immediatamente vi arriverà una mail con il certificato di assicurazione e le istruzioni su come confermare la polizza.

Ho commesso l’errore di aver prenotato già qualcosa e aver pagato con PayPal, ma senza aver attivato la “Protezione gratuita annullamento viaggio”: ricordate di attivarla prima di effettuare il vostro acquisto. E sarete senza pensieri per un anno 😉

E se devo annullare il viaggio? Online aprirete il vostro reclamo e potrete seguire tutto l’iter della pratica comodamente da casa.
5

LifestyleTravel

Hotel Santa Caterina a Siena: entri col sorriso e riparti con la felicità nel cuore…

Buzzoole
Estate non significa solo mare e relax: complice il bel tempo ci piace visitare città d’arte e luoghi che non conosciamo. Oppure tornare in città che già abbiamo visitato spesso, ma che valgono sempre la pena di una fermata, anche solo di una notte.

Per chi visita Siena per la prima volta ,non solo Piazza del Campo, ma tutto il centro storico è un vero gioiello medievale, tanto da essere stato dichiarato nel 1995 patrimonio dell’Unesco.

Se volete soggiornare a Siena e viverla dal dentro, voglio raccomandarvi l’Hotel Santa Caterina a Siena.

sienaromantica

Hotel Santa Caterina a Siena

Un hotel in centro: e il parcheggio? La posizione dell’Hotel Santa Caterina a Siena è davvero privilegiata perchè nonostante sia molto vicino al centro storico (a pochi minuti di cammino da Piazza del Campo, il Duomo e le altre bellezze artistiche) della città, rimane proprio al di fuori della ZTL. E’ dunque una soluzione ideale sia per viaggi d’affari, che per trascorrere in tranquillità le proprie vacanze.

reception

Il cuore della struttura è Lorenza, la Direttrice: come sempre sono le persone a fare la differenza e Lorenza con la sua affabilità e cordialità riesce a creare un ambiente unico e personale dove ci si sente davvero a casa. Questo senso di genuinità non manca al resto dell’equipe, che lavora con lei da sempre, ricreando negli ospiti quel senso di famiglia numerosa e calorosa, che sa comprendere e anticipare le esigenze di tutti.

In un  palazzo patrizio risalente al XVIII secolo, le camere dell’Hotel Santa Caterina a Siena sono arredate in modo elegante e ricercato e mettono a disposizione tutti i comfort per una vacanza all’insegna del relax: ma state tranquilli, c’è il  WiFi gratuito in tutto l’hotel!

camere accoglienti

colazione-sul-giardino

Uno dei funti forti della struttura è il giardino panoramico che spazia sulla campagna senese fino all’Amiata e in cui d’estate viene servita la colazione.

Colazione-Con-Vista

giardino-1

Giardino-Magnifico

giardino-tripadvisor

Allora, pronti a partire? Noi siamo già a Siena!

BeautyFor moms

Un sollievo per gli occhi secchi che bruciano: Iridina spray

Buzzoole

Spesso in viaggio, complice l’aria condizionata di auto e aereo, da buona portatrice di lenti a contatto, mi trovo ad avere occhi secchi che bruciano. Sono tanti i fattori che concorrono a questo fastidio:  smog, troppe ore davanti al pc, sole, salsedine, cloro in piscina, sabbia al mare…

Normalmente porto con me delle gocce oculari umettanti, ma è piuttosto scomodo (e poco igienico) riuscire a metterle per donare sollievo in qualsiasi evenienza.

Ho così trovato in Iridina spray il nuovo e pratico gesto quotidiano per dare un rapido sollievo agli occhi secchi e arrossati: è molto comodo perchè si spruzza sugli occhi chiusi tutte le volte che vogliamo, anche più volte al giorno e senza dover togliere le lenti a contatto.

E se ho un bel trucco occhi? Niente paura, Iridina spray non fa colare il trucco (ma in estate è comunque meglio un trucco waterproof)!

I componenti di Iridina spray sono naturali e si trovano in due versioni: per occhi secchi e stanchi, con estratto di Shiso che idrata anche il controno occhi, oppure per occhi rossi e irritati, dove gli estratti di tè verde e tè nero proteggono dallo stress ossidativo.

Completano la formula di Iridina Spray: i liposomi, che integrano lo strato lipidico della rima palpebrale, le vitamine A, dalle proprietà emollienti, ed E, antiossidanti, ed infine l’acido ialuronico, con elevate proprietà idratanti e lubrificanti che aiuta a ristabilire il film lacrimale.

Iridina Spray va spruzzato solo su occhi chiusi, agitato prima di ogni utilizzo e spruzzato da una distanza di almeno 10 cm. Si può acquistare in farmacia e parafarmacia.