LifestyleTravel

Un hotel a Roma in centro: Hotel Ripa Roma

Lo sai, andiamo spesso a Roma: tra eventi, shopping, visite a mostre o musei… complice la vicinanza geografica, Roma è un pochino la nostra seconda casa.

E nonostante tutte le contraddizioni della Capitale, Roma rimane sempre ROMA. Quella città antica che regala anche a chi non è turista scorci unici, viste spettacolari di quelli che sono i monumenti che già conosci e che hai visto mille volte. E che non ti stanchi di vedere.Read More

LifestyleTravel

L’accoglienza della Romagna a misura di bambino: hotel Lido Cattolica

Romagna solatìa, dolce paese
cui regnarono Guidi e Malatesta,
cui tenne pure il Passator cortese,
re della strada, re della foresta. (Giovanni Pascoli)

Non c’è bisogno di spiegare ai nostri lettori la varietà di offerta turistica della riviera romagnola: pensate alla vostra vacanza: cosa preferite fare? Qualsiasi sia la risposta, in Romagna verrete accontentati! Spiaggia, movida, sport, escursioni, parchi tematici, fitness, enogastronomia, shopping… insomma, la Romagna non delude nessuno, mai.Read More

LifestyleTravel

Dove dormire a Ravenna: il nostro B&B in una posizione strategica

Il viaggio è una specie di porta attraverso la quale si esce dalla realtà come per penetrare in una realtà inesplorata che sembra un sogno (Guy de Maupassant)

Un weekend a Ravenna rappresenta un viaggio ideale per accontentare tutta la famiglia: parchi divertimenti a 10 minuti di auto, buon cibo e ottimo vino, tesori di arte e architettura a portata di passeggiata, un centro storico vivibile e facilmente percorribile con tanti bei negozi.

Guida turistica alla mano, siete pronti a partire, ma… dove alloggiare a Ravenna?Read More

LifestyleTravel

Hotel a Parigi: un hotel di charme in centro – Hotel Phileas

DO YOU SPEAK ENGLISH? Click HERE for English text!

We know Paris quite well: the ville lumiere becomes our destination at least twice per year.

Normally we combine business with pleasure: Playtime Paris, the exhibition of independent and creative kids fashion, joins our passion for travelling, discovering new corners and museums in the French capital, and – inevitable – making quality shopping.

Where to stay in Paris?

Often we choose international hotels: we have always enjoyed our staying… BUT this kind of hotels (and trust me because we have tried a lot of them) are always a little impersonal, always the same. You could be in Paris as in Rome, Madrid or Milan: same decor, same arrangement of rooms. Always clean, with comfortable beds, but certainly not very personal, without some special little details. Certainly not unique. And often, to reduce a little the cost of staying, we choose hotels not really very central.
This time we decided to change and we chose a little charming hotel in the center of Paris.

Comfort and cleanliness guaranteed by the recent renovation and 4 stars, this time our Paris hotel is centrally located, enabling the majority of journeys on foot. Or with a couple of metro stops or a few euro taxi ride.

Hotels in Paris: a charming hotel in the city center – Hotel Phileas

A few meters from the Saint-Lazare railway station, in the 9th arrondissement of Paris, Hotel Phileas convinced us above all for its location.
At 50 meters from the Metro, 400 meters from Printemps and 700 meters from Galeries Lafayette Haussmann, 700 meters from the Opera Garnier and Place de la Madeleine. In a short metro or bus ride you can reach the main tourist attractions of Paris, while for excursions outside such as Versailles or Disneyland Paris the hotel is still an excellent starting point.

The rooms – in total 39 – remind us of Phileas. We are obviously talking about Phileas Fogg, the hero of Jules Verne’s novel Around the World in 80 Days: printed on the carpet you find compasses, modern furniture remembering bags and travel trunks, lamps that look like antique oil lamps. Modern technology is not lacking: a Wi-fi fast, free and running throughout the hotel, USB plug that directly receive a cable to recharge your devices, chromotherapy shower. Add to this comfortable mattress and pillows, in-room amenities such as mini bar and complimentary coffee/tea area and a comfortable desk to organize your work.

Breakfast once again highlights the benefits of a small charming hotel. The breakfast zone is decorated keeping the theme of the trip, the hotel offers a selection of high quality food (not huge, but really high quality). Do not miss hot croissants and pain au chocolate, jams and pastries, fruit and yogurt and cereal, and also multigrain bread, baguettes and cheese and salami.
The coffee is really good and the orange juice is squeezed from fresh oranges (not the usual packaged juice or distributor juice!).
And then, the breakfast time! Until 11 am: if you like to rest, if you’re on vacation, if you want to relax without running not to miss your breakfast … well, until 11 am is a perfect time!

Hotel Phileas: Children are welcome

Lately we don’t search for family hotels because Sissi is very used to traveling, staying in hotels and visiting museums. She’s old enough, so no special requirements: she organize her Trunki with toys, books and colors, and she is really ready to enjoy the trip.
Nevertheless she’s still a little girl and then she likes to talk to the hotel staff, asking info… in short, we need personnel who are willing to speak for 5 minutes per day with a 5-year-old child! This does not always happen, but we found the Hotel Phileas courteous and helpful staff… for adults and children!

If you need, they can provide cot and high chair for babies, the hotel can arrange a stroller or baby-sitting on request. For older children you can request a game consoles (PS4, Xbox1).
TV channels and children’s books are available.

Conosciamo bene Parigi: almeno due volte all’anno la ville lumiere diventa la nostra destinazione.

Ammettiamo anche che uniamo l’utile al dilettevole: Playtime Paris, la fiera del kids fashion indipendente e creativo, si unisce alla nostra voglia di viaggiare, di scoprire nuovi angoli e musei della capitale francese e – immancabile – di fare shopping di qualità.

Dove soggiornare a Parigi? 

Spesso abbiamo scelto catene alberghiere internazionali, con cui ci siamo sempre trovati bene, con un MA. Gli hotel (e fidatevi perché ne abbiamo provati davvero tanti) sono sempre un po’ impersonali, tutti uguali. Potresti essere a Parigi come a Roma, a Madrid come Milano: stesso arredamento, stessa disposizione delle stanze. Sempre puliti, letti confortevoli, ma sicuramente poco personali, poco particolari. Certamente non unici. E spesso, per abbattere un pochino i costi del soggiorno, siamo costretti a scegliere luoghi non proprio centralissimi.

Questa volta abbiamo deciso di cambiare ed abbiamo scelto un hotel a Parigi di charme in pieno centro.

Confort e pulizia garantiti dalla recente ristrutturazione e dalle 4 stelle, stavolta il nostro hotel a Parigi è centralissimo, tanto da permetterci la maggior parte degli spostamenti a piedi. O con un paio di fermare di metro o pochi euro di taxi.

Hotel a Parigi: un hotel di charme in centro – Hotel Phileas 

A pochi metri dalla stazione ferroviaria di Saint-Lazare, nel IX arrondissement di Parigi, Hotel Phileas ci ha convinto prima di tutto per la sua ubicazione.
A 50 metri dalla metro, 400 metri da Printemps e 700 metri da Galeries Lafayette Haussmann, a 700 metri dall’Opéra Garnier e Place de la Madeleine. In poche fermate di metro o di autobus si raggiungono le principali attrazioni turistiche di Parigi, mentre per le escursioni fuori porta a Versailles o Disneyland Paris l’hotel è comunque un’ottimo punto di partenza.
Le camere – in totale 39 – ci ricordano proprio Phileas. Stiamo ovviamente parlando di Phileas Fogg, il protagonista del romanzo di Jules Verne Il giro del mondo in 80 giorni: bussole stampate sulle moquette, arredi che ricordano borse e bauli da viaggio, lampade che sembrano antichi lumi ad olio. La tecnologia moderna non manca: un Wi-fi rapido, gratuito e funzionante in tutto l’hotel, plug USB in cui inserire direttamente il cavetto per ricaricare i vostri dispositivi, doccia con cromoterapia. A questo aggiungete materasso e cuscini comodissimi, servizi in camera come frigobar e zona caffè/tè di cortesia e un comodo scrittoio per organizzare il vostro lavoro.

La colazione ancora evidenzia una volta i vantaggi di un piccolo hotel di charme: raccolta in un ambiente arredato in linea con il tema del viaggio, offre una selezione non vastissima ma di alta qualità. Non mancano croissant e pain au chocolate caldi, marmellate e dolci, frutta e yogurt e cereali, e non manca il salato con pane multicereali, baguette e formaggi e salumi.

Il caffè è buono e il succo d’arancia è spremuto da arance fresche (non il solito succo di frutta confezionato o che viene spillato dal distributore).
E poi, l’orario della colazione! Fino alle 11: se vi piace riposare, se siete in vacanza, se volete rilassarvi senza correre per non perdere la colazione… beh, le 11 sono un orario perfetto!

Hotel Phileas: i bambini sono benvenuti

Ultimamente non cerchiamo family hotels perché Sissi è molto abituata a viaggiare, a stare in hotel e visitare musei. E’ anche abbastanza grande quindi non ha esigenze particolari: organizza il suo Trunki con giochi, libri e colori e si prepara a godersi il viaggio.
Nonostante ciò è pur sempre una bambina e quindi ama parlare con il personale dell’hotel, chiede info, insomma c’è bisogno di personale che sia disposto a parlare per almeno 5 minuti con una bambina di 5 anni! Questo non sempre accade, ma all’Hotel Phileas abbiamo trovato personale cortese e disponibile con grandi… e piccoli!
Nel caso in cui occorra, oltre a lettino e seggiolone per i piccini, l’hotel può provvedere al prestito passeggino o al servizio di baby-sitting a richiesta. Per i più grandi potete richiedere il prestito di console di gioco (PS4, XBOX1).
Canali TV e libri per bambini sono disponibili.
For KidsTravel

Mini City, la Ciudad de los Niños, a Parquesur (Madrid)

aeroville mini city

HABLAS ESPAÑOL? Pincha AQUI para leer en tu idioma!

Mini City, la Ciudad de los Niños, llega a Parquesur del 10 al 25 de septiembre para que los más pequeños jueguen a ser mayores y aprendan diferentes oficios. Dirigido a niños de entre 3 a 12 años, Mini City cuenta con los establecimientos y espacios típicos de una ciudad, como un supermercado, un consultorio médico, una obra de construcción o un salón de belleza, entre otros muchos.

Según Enrique Bayón, gerente de Parquesur, “el objetivo es ofrecer a los padres una actividad diferente con la que los niños aprendan jugando. Además de formarse en el colegio, este tipo de propuestas de ocio educativo consiguen que los niños se diviertan mientras adquieren nuevos e importantes conocimientos relacionados con las normas de convivencia, responsabilidad, independencia o trabajo en equipo”. Así, los más pequeños podrán experimentar todos los oficios que se ofrecen en los diferentes espacios y jugar a ser cocineros, peluqueros, conductores, floristas, médicos, dependientes, obreros e incluso presentadores de televisión.

Ubicada en la Plaza de Barcas, Madrid, en horario de lunes a viernes de 16 a 21 horas y fines de semana de 12 a 21 horas, para participar solo habrá que presentar la tarjeta de fidelización de Parquesur (puede adquirirse de forma gratuita en la recepción del centro o a través de la App del centro comercial). Los niños que participen recibirán un pasaporte que les irán sellando en cada uno de los ocho espacios destinados a los diferentes oficios. Al finalizar, todos aquellos que consigan todos los sellos recibirán regalos y descuentos especiales en las tiendas y restaurantes de Parquesur.

Además, podrán convertirse en pequeños exploradores jugando a ‘En busca del tesoro’. Por detrás del pasaporte tendrán que escribir el nombre de tres de las tiendas en las que se encuentran los cofres del tesoro de Unexpected Minicity (Alcampo, Imaginarium, Kiabi, Chicco, KFC, Llongueras, C&A, Juguettos, Orange, Verdecora, Alain Afflelou, Multiópticas, y Espacio Sol). Una vez lo cumplimenten, recibirán una linterna de Parquesur de explorador. 

Mini City, la Città dei Bambini, arriva a Madrid a Parquesur dal 10 al 25 settembre: i più piccoli potranno giocare a fare i grandi e imparare diversi mestieri. Rivolto a bambini dai 3 ai 12 anni, Mini City ha tutti gli spazi tipici di una città, tra cui un supermercato, uno studio medico, un cantiere o un salone di bellezza, e molti altri.

aeroville mini city

aeroville mini city

Secondo Enrique Bayón, direttore di Parquesur, “l’obiettivo è quello di offrire ai genitori una attività differente con cui i bambini imparino attraverso il gioco. Oltre alla formazione nelle scuole, queste proposte educative per il tempo libero dei bambini fanno sì che i più piccoli si divertano imparando nuove e importanti principi relativi alle regole di convivenza, alla responsabilità, all’indipendenza e al lavoro di squadra.” Così, i bambini possono sperimentare tutti i mestieri proposti in spazi diversi e fingere di essere cuochi, parrucchieri, autisti, fioristi, medici, impiegati, operai e perfino presentatori televisivi.

Situato nella Plaza de Barcas a Madrid, aperto da Lunedi a Venerdì dalle 16 alle 21 e nei fine settimana dalle 12 alle 21: per partecipare è sufficiente presentare la carta fedeltà Parquesur (si può richiedere gratuitamente presso il centro di accoglienza del centro commerciale o con la App). I bambini che partecipano riceveranno un passaporto che verrà timbrato in ciascuno degli otto spazi destinati ai vari mestieri. Alla fine, tutti coloro che otterranno tutti i timbri del passaporto riceveranno regali e sconti speciali nei negozi e ristoranti Parquesur.

parquesur

Non è finita! I bambini possono diventare anche piccoli esploratori giocando alla ‘caccia al tesoro’. Dietro il passaporto dovranno scrivere il nome di tre dei negozi in cui si trovano gli scrigni di Unexpected Minicity (Alcampo, Imaginarium, Kiabi, Chicco, KFC, Llongueras, C&A, Juguettos, Orange, Verdecora, Alain Afflelou, Multiópticas, y Espacio Sol). Potranno vincere una torcia da esploratore firmata Parquesur.