LifestyleTravel

In viaggio a Capodanno? Alla mia to-do-list aggiungo Vodafone Pay

Buzzoole
A Capodanno (malanni permettendo, ma stavolta siamo stati previdenti e abbiamo il ticket aperto) saremo in viaggio.

Amante delle to-do-list, quelle che compilo quando siamo in partenza sono ormai quasi standard: aereo, dai 3 ai 5 giorni fuori, 2 adulti e una bambina. Ormai so cosa portare: la differenza la fa solo la stagione…

Le mie to-do-list riguardano però tutto ciò che concerne la logistica del viaggio e i documenti. Passaporti, check-in, ticket vari, mappe e guide, prenotazioni… e inevitabili carte di credito e denaro contante.

Sicuri e comodi con Vodafone Pay: un nuovo punto della mia to-do-list

Da quando ho scoperto Vodafone Pay, devo ammettere che viaggio molto più tranquilla e sicura. Ho sempre il cellulare in mano (ebbene sì, anche in viaggio!) e con Vodafone Pay è possibile pagare in modo semplice, pratico e sicuro.

Come? Vodafone Pay è un servizio messo a disposizione da Vodafone in collaborazione con MasterCard. Grazie alla SIM NFC, basta scaricare l’app Vodafone Wallet sullo smartphone Android e collegare una o più carte MasterCard. A questo punto per pagare basta avvicinare il telefono al POS: non si devono aprire borse e borsellini e i pagamenti  sotto i 25€ sono immediati (se invece dovete autorizzare importi superiori, dovete digitare il PIN). Vodafone Pay funziona anche se il telefono è scarico e non è necessario avviare la App ogni volta ed è già disponibile in tutti gli esercizi che frequentiamo quotidianamente.

Spenderete di più? No. Anzi, le spese posso essere controllate con la App Vodafone Wallet.

E se mi rubano lo smartphone? Basta telefonate al Servizio Clienti e bloccare il servizio. Potrete comunque continuare ad usare le carte fisiche senza problemi.

Insomma, non ci sono scuse: Vodafone Pay è davvero #easylife! E la uso ormai nella quotidianità, non solo in viaggio! Basta scaricare la App Vodafone Wallet, associare le carte di credito e/o prepagate del circuito Mastercard e sperimentare la nuova comodità di pagamento.

LifestyleTravel

Easylife in viaggio all’estero con Vodafone Pay

Buzzoole

Ci avete seguito in tanti in Danimarca nei social e ora, tornati alla base, vi sto raccontando pian piano tutte le chicche scoperte e da visitare.

Oggi però voglio darvi qualche indicazione pratica e consiglio utile su come muoversi all’estero con i pagamenti.

Nei Paesi del Nord Europa (ma anche nel Regno Unito, nei Paesi Bassi, in Germania…) si paga tutto – assolutamente tutto – con moneta elettronica, vale a dire carte (credito o debito, anche ricaricabili). Per me che qui in Italia pago anche il caffè al bar con il Bancomat (e vengo guardata male ogni volta): una vera goduria!

A maggior ragione pagare con carte nei Paesi Nordici è utilissimo per via della valuta, diversa. Corone danesi, Euro, cambi variabili da un giorno all’altro, calcoli per capire quanto costa ogni cosa…

VodafoneMasterCard_Orizz

In Danimarca ho scelto di provare Vodafone Pay. Ho scaricato sul telefono la App per Android (sono andata prima sulla web di Vodafone dove ho cercato il mio modello di telefono nella sezione dedicata) Vodafone Wallet ed ho aggiunto le mie carte (ora si può addirittura aggiungere anche Paypal!).

Questa è stata la principale comodità in viaggio per me: tutte le carte in un solo luogo (il telefono, tra l’altro sempre in mano anche per le foto) e per pagare basta avvicinare lo smartphone al POS (deve avere il simbolo del contactless). Non si deve cercare la App, basta solo avvicinare il telefono al POS, e funziona anche a telefono scarico!

L’altra comodità per il nostro viaggio in Danimarca, in cui la valuta è la corona danese, è stato, oltre a ricevere una notifica dell’esito di ogni operazione in tempo reale, poter guardare dalla App ogni sera il resoconto delle spese e anche i dati del cambio.

Altri servizi da usare in Italia

Studiando un po’ la App e la pagina web Vodafone Pay, ho scoperto che ci sono servizi utilissimi anche in Italia: i ticket per i mezzi pubblici, i parcheggi in sosta zona blu (nelle città i cui servizi sono convenzionati) e la gestione delle carte fedeltà… tutto in un solo posto, tutto senza dover aprire borse e portafogli!

Questa sì che è #easylife!

LifestyleTravel

Comodità in viaggio con Vodafone Pay

Buzzoole

Siamo in viaggio per nuovissimi progetti, per rilassarci, bere del buon vino e incontrare degli amici…

Al momento di fare le valigie, la lista comprende come sempre non solo abbigliamento (moltiplicato tre: mamma, papà e Sissi), ma anche tutta la serie di documenti e strumenti necessari per viaggiare. Importante anche (ovviamente) il denaro, in contante e in forma di carte di credito/debito.

Nella mia organizzazione di questo e anche dei successivi (e più impegnativi) viaggi dei prossimi mesi, cercando opzioni tecnologiche sul web che facilitino la vita in viaggio (ma non solo) ho trovato Vodafone Pay.

Taxi2

Vodafone Pay è un nuovo modo di fare shopping, sicuro e rapido: basta avere lo smartphone (Android) in mano!

Per iniziare ad utilizzare Vodafone Pay, si scarica l’app Vodafone Wallet su Google Play e si aggiunge una propria carta MasterCard o Visa.

A questo punto, per pagare basta avvicinare il telefono al POS (abilitato contactless) e pagare senza nemmeno cercare l’applicazione sul telefono: i pagamenti sotto i 25€ sono immediati, mentre per importi superiori, si deve inserire il PINsul POS.

Vodafone Pay è più sicuro di una carta

Quello che mi piace particolarmente di Vodafone Pay e che lo rende a mio avviso davvero un MaiPiùSenza per il viaggio è che i dati sono DAVVERO al sicuro: non si deve aprire il portafogli in pubblico e mostrare i dati della carta al negoziante per effettuare il pagamento.

Tutte le informazioni delle carte di pagamento sono custodite all’interno della SIM NFC, per garantire il massimo della sicurezza.

Si potrebbe opinare che in questa maniera si è portati a spendere di più… nonostante ciò, le spese sono sempre sotto controllo: quando si effettua un acquisto si riceve immediatamente una notifica dall’app Vodafone Wallet che comunica il buon esito dell’operazione.

E se mi rubano il telefono? Il servizio si può bloccare con una chiamata al Servizio Clienti, così da poter usare senza rischi le carte fisiche.

Insomma… non abbiamo proprio più scuse per semplificarci la vita!

5LOR1699-2