Abbigliamento bambini saldi: tips&tricks

Di sicuro comprare durante i saldi per i bambini rappresenta un notevole vantaggio economico: approfittando degli sconti possiamo acquistare capi di qualità, con qualche accortezza!

Abbigliamento bambini saldi: cosa vale la pena acquistare

Esistono capi validi per qualsiasi stagione dell’anno: tute, denim, t-shirt basic monocromatiche, leggings, ecc. perché li useranno per molto tempo. Permettimi di aggiungere che su questi capi vale prestare ancor di più un occhio all’etichetta: proprio perchè sono capi che si indossano quotidianamente, in ogni stagione, vale la pena investire nel bio (evitiamo al massimo le fibre sintetiche sempre, in linea di principio generale).

Noi abbiamo scelto un grande classico: la camicia jeans dall’allure rock-chic di Zadig et Voltaire Kids (hai visto il dettaglio degli strass sui polsi?!), abbinata alla gonna, in drill di cotone (facile da vestire dato che fino alla taglia 10 anni ha l’elastico interno regolabile in vita!)

Biancheria intima: T-shirt, slip, calzini… anche in questo caso attenti alla composizione proprio perchè sono capi che entrano a contatto diretto con la pelle! Bio certificato (GOTS sarebbe meglio perchè garantisce lo standard più elevato di qualità) o quantomeno cotone OekoTex.

Giacche e capispalla: a differenza di quanto accadrebbe con i pantaloni, non importa se oggi vestono un po’ comodo, anzi un capo over oggi potrebbe addirittura durare per due stagioni. Guarda questa giacca di DKNY Kids (puoi trovare il marchio nell’eshop di kidsaround): l’anno precedente in Islanda (foto sopra) era un po’ over, mentre quest’anno (foto sotto) è perfetta!

Vestiti: alcuni marchi di abbigliamento per bambini hanno tutto a metà prezzo negli ultimi giorni di saldi, quindi vale la pena aspettare e comprare anche una taglia in più e se è necessario far fare un orlo.

Abbigliamento bambini saldi: non rischiare su…

Calzature: non è saggio acquistarle in anticipo, perché la crescita del piede non è molto prevedibile e varia notevolmente da un bambino all’altro. Unica eccezione per le scarpe sportive/sneakers che i tuoi bimbi possono indossare tutto l’anno.

Pantaloni, gonne, vestiti dal taglio aderente/skinny: il bambino può crescere molto in una sola stagione e rischiamo che non gli stiano più!

Abbigliamento bambini saldi: che taglia compro?


Se è per i bimbi piccoli, calcola i mesi che avranno nel momento in cui utilizzerai il capo che stai comprando. Alcuni produttori prevedono, oltre alla taglia, anche l’altezza per la quale è indicato il capo: in caso contrario è meglio chiedere consiglio alla commessa perché le taglie variano molto da una marca all’altra. In generale, se acquisti online, in fondo alla pagina web trovi sempre la Size Chart (la tabella delle taglie) con tutte le misure.

Dai 4 anni in su, di solito puoi azzeccare la taglia giusta acquistando una taglia in più rispetto a quella attuale. Ad ogni modo, sempre meglio peccare per eccesso che per difetto!

Paola Agostini (sissi_mum)

Founder, director and editor in chief at SissiWorld

Photographer

https://www.sissiworld.net/aboutme/

You May Also Like

Talking Bobo: nuova collezione Bobo Choses AW21

Moda bimbo: Siola apre a Capri a Via Camerelle e lancia il nuovo e-commerce siola.com

Traiettorie Liquide: Federica Brignone e Bioclin per la pulizia di un fiume contro l’inquinamento

Marchi scandinavi per bambini: Villervalla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *