Bebè in arrivò: anche il papà è in dolce attesa

Chi l’ha detto che la gravidanza è donna? Certo, non si può negare che il ruolo della donna sia predominante nella fase della gravidanza e del parto, ma molto spesso è trascurato il mondo dei futuri papà. Le attenzioni, certamente, ricadono sul benessere di mamma e pargoletto per tutta la durata della gravidanza e per i primi mesi post parto.

Qualcuno ha mai pensato, però, a come si sente il futuro papà e quali emozioni vive? Gli uomini non sono tutti uguali e non possiamo né pretendere né costringerli a fare delle cose che non rientrano nel loro carattere. Sarebbe, carino coinvolgere il proprio compagno già dai primi giorni.

Lista delle cose fare prima dell’arrivo del bebè

Adesso cosa c’è da fare? La lista è lunghissima e per alcuni aspetti la donna preferisce essere autonoma o farsi accompagnare da qualcuno con già esperienza alle spalle. Qualsiasi papà si annoierebbe a perdere ore per la scelta del corredino o per l’acquisto di tutto l’occorrente necessario da portare in ospedale.

Ci sono tante altre cose che un papà può fare per la propria compagna. La prima cosa è farla sentire importante. Vuoi sapere come? Potresti pensare di regalarle un gioiello, magari valutando fra i vari anelli da donna. Alcune future mamme amano indossare dei ciondoli con campanellino, che simulano un canto per il bimbo dentro la pancia. In particolare, la scelta di regalare alla propria compagna un anello è una pratica che si è diffusa particolarmente negli ultimi anni, esportata dall’America e dalle star internazionali.

Un papà dovrebbe essere presente durante

  • le visite e controlli medici. Non deve esitare a fare domande al ginecologo, anzi deve trovare le risposte a tutti i dubbi e curiosità;
  • la scelta della lista nascita. Molti genitori preferiscono fare una lista regalo da mettere a disposizione di amici e parenti, che sicuramente porteranno un pensiero appena il bimbo nasce. I papà saranno più razionali e quando si dovrà scegliere la culla, faranno attenzione al materiale, alla composizione del materasso o ai possibili pericoli per il bambino (altezza e larghezza sbarre);
  • Il corso pre parto. Non è un manuale che spiega come partorire, ma si tratta di una serie di incontri con medici ed esperti, psicologi, sessuologi per aiutare la coppia ad affrontare il momento del parto e le gioie e difficoltà del dopo nascita.

Non tutti gli uomini scelgono di partecipare al travaglio e preferiscono attendere di sentire il primo vagito dalle mura della sala d’attesa. Questa scelta non serve a giudicare un papà.

Curiosità: cosa regalare alla neo mamma?

Il bambino è nato e sta bene, questa è la gioia più grande. Non dimentichiamoci, però, di far sentire importante anche la neo mamma. Vuoi sapere come stupirla? Regalale un anello da donna, magari un modello con tre pietre, ciascuna a simboleggiare i tre componenti della famiglia.

Portale un mazzo di rose rosse e una scatola di cioccolatini. Durante la gravidanza avrà fatto attenzione a non prendere troppi chili e avrà rinunciato ai dolci. Per non parlare di un buon panino con salumi, eliminati dalla dieta per tutti i nove mesi.

Se sei riuscito a immortalare con una foto il primo abbraccio di mamma e figlio, potresti pensare a una stampa in una bella cornice.

Come deve comportarsi il papà a casa?

Giunti a casa, il papà dovrà coccolare il bebè e aiutare, il più possibile, la mamma dividendosi con lei i compiti. Cambio di pannolino, risvegli notturni per le poppate e ninna nanna. Potrà occuparsi dei pasti, lasciando la mamma riposare quando il bambino dorme.

Paola Agostini (sissi_mum)

Founder, director and editor in chief at SissiWorld

Photographer

https://www.sissiworld.net/aboutme/

You May Also Like

Come curare la pelle a settembre

Come scegliere il materiale scolastico

Come idratare il contorno occhi: le migliori creme antirughe

Gioielli da regalare e da regalarsi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *