For KidsKids fashionMarchi

Bonnie Baby grows up: The Bonnie Mob

DO YOU SPEAK ENGLISH? Click HERE for English text!
One of the first brands that I talked about in this blog, one of the first brands a bit different from the usual that Sissi wore was Bonnie Baby (here some articles and outfits).

After many e-mails, likes, comments, I finally met Tracey Samuel, the founder and designer of the brand, in Paris during Playtime.

Face to face chat with Tracey left me even more convinced of what I already knew, first of all in the skin, then as mom and as customer of the brand: Tracey is a delightful person, kind, an experienced designer who truly understands the needs of children and of their mothers.

The motto of Bonnie Baby is “Buy once, buy well, pass it on” and I must admit that fully reflects my thoughts: I always preferred (even for me) to buy quality than quantity garments. I do not want to disdain the giants of fast-fashion, but … (I admit that I did a short break here: write it or not? And I decided to write it because the sense of a kids fashion blog is mainly to give honest and disinterested opinions to other moms like us)

… But Zara tees that I bought have always punctured easily, spoil after a few washes, while sweaters and clothes that I bought for Sissi from Bonnie Baby are still perfect, like new: it’s a shame having to put away when she grows up. Definitely they could be reused by a brother or cousin.

Bonnie Baby even creates cashmere garments machine washable, with bold designs and bright colors, loved by parents for quality and adored by children for design.

After 10 years, as well as children of Tracey, Bonnie Baby has grown up and abandons the style purely baby to be open also to older children, the ones who have worn baby garments of Bonnie Baby and when they grew, they ask: “And now? “. Needless to say, we find ourselves with Sissi at this stage and the news of the great new features coming for next season has really pleased!

IntroducingThe Bonnie Mob: represents the temerity, the fun, the spirit of freedom and the wild side of childhood. From pampering garments for newborns to clothing for children up to 7 years, all with “a touch of handmade, a pinch of vintage and a whole heap of durability.”

The new collection is inspired by childhood memories of Tracey, of growing up in the 70’s and 80’s; romping through the Scottish countryside, dancing to Abba on the radio and drawing endless felt-tip pen masterpieces….

For copyright reasons, I could just show you some pictures that Tracy has kindly allowed  me to shoot at Playtime Paris… but I assure you that the collection is gorgeous!

Meanwhile, you can enjoy spring/summer collection, just arrived at Bonnie Baby home, with a palette full of color, yellow, pastel and nice Tutti Frutti!

Uno dei primi marchi di cui vi ho parlato in questo blog, uno dei primi marchi un po’ diversi dal solito che Sissi ha indossato è stato Bonnie Baby (qui trovate qualche articolo e outfit).

Dopo tante mail, likes, commenti, finalmente ho incontrato Tracey Samuel, la fondatrice e designer del brand, a Parigi durante il Playtime.

the bonnie mob


La chiacchierata a tu per tu con Tracey mi ha lasciato ancora più convinta di quello che già sapevo, anzitutto a pelle, poi come mamma e cliente del marchio: Tracey è una persona deliziosa, gentile, una designer esperta che comprende davvero le esigenze dei bambini e delle loro mamme.

Il motto di Bonnie Baby è “Buy once, buy well, pass it on e devo ammettere che rispecchia pienamente anche il mio pensiero: ho sempre preferito (anche per me) acquistare capi di qualità, che durino nel tempo. Non voglio disdegnare i colossi del fast-fashion, però… (ammetto che qui ho fatto una breve pausa: lo scrivo o no? Ed ho deciso di scriverlo perchè il senso di un kids fashion blog è soprattutto quella di dare opinioni sincere e disinteressate alle mamme come noi)

…però le tee di Zara che ho acquistato si sono sempre bucate facilmente, si sono storte dopo qualche lavaggio, invece i maglioncini ed i vestiti di Sissi che ho comprato da Bonnie Baby sono ancora perfetti, sembrano nuovi: l’unico peccato è doverli mettere via quando cresce. Sicuramente potrebbero essere riutilizzati da un fratellino o cuginetto.

Bonnie Baby crea addirittura capi in cachemire lavabile in lavatrice, con disegni audaci e colori brillanti, capi amati dai genitori e disegni adorati dai bambini.

Dopo 10 anni, così come i bambini di Tracey, Bonnie Baby è cresciuto ed abbandona lo stile prettamente baby per aprirsi anche ai bimbi più grandi, proprio quelli che hanno indossato da piccoli i capi di Bonnie Baby e, cresciuti, si chiedono: “Ed ora?”. Inutile dire che noi con Sissi ci troviamo proprio in questa fase e la notizia delle grandi novità in arrivo per la prossima stagione ci ha davvero fatto piacere!

Nasce “The Bonnie Mob”: rappresenta la temerarietà, il divertimento, lo spirito di libertà e il lato un po’ selvaggio dell’infanzia. Gli abiti spaziano dalle coccole per i neonati all’abbigliamento per bambini fino a 7 anni, il tutto con un tocco di handmade, un pizzico di vintage e un mucchio di durata.

La nuova collezione trae ispirazione dai ricordi d’infanzia di Tracey: cresciuta negli anni ’70 e ’80, scatenandosi nella campagna scozzese, ballando sulla musica degli Abba alla radio e disegnando infiniti capolavori con i pennarelli…

Per ragioni di copyright, ho potuto mostrarvi solo qualche immagine che Tracy mi ha cortesemente permesso di scattare a Playtime Paris… ma vi assicuro che la collezione è tutto un programma!

Intanto potete godervi la collezione primavera/estate appena arrivata in casa Bonnie Baby, dalla palette piena di colore, di giallo, di pastello e di simpaticissimi Tutti Frutti!

the bonnie mob
Tracey Samuel during Playtime Paris presenting The Bonnie Mob

5 comments

  1. Federica Fila

    Carinissima questa collezione, e condivido pienamente il tuo pensiero sui colossi del fast-fashion!! un bacione

    THE WALKING FASHION

    1. sissimum

      Grazie mille! Un bacio enorme <3

  2. Mary L.

    bellissima collezione, non conoscevo questo brand, vado a dare un’occhiata!!!
    The Fashion FAD

    1. sissimum

      Grazie Mary! <3

  3. It's time: The Bonnie Mob! | Sissi World

    […] questa stagione (ve lo avevo annunciato qui) Bonnie Baby cambia nome e cresce, proprio come i nostri bambini, e diventa The Bonnie Mob: un clan […]

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *