Cambio di stagione (e non solo): il mio personal organizer Brother

Organizzare una casa è sempre complicato: figuriamoci se la casa in questione è piena zeppa di cose dei bambini, se avete anche l’ufficio in casa e se tra shop e blog non sapete più dove riporre gli oggetti…

Ma non solo: viviamo in un’epoca di consumismo in cui accumuliamo quantità di oggetti di ogni sorta. Libri, make-up, scarpe e abbigliamento che il fast fashion ci abitua a cambiare ogni 15 giorni… A volte mi assale la voglia di tornare all’essenziale, come se troppi oggetti mi soffocassero quasi. Sebbene la nostra abitazione sia tutt’altro che piccola e ci sia lo spazio fisico per sistemare ogni cosa al suo posto, mi sembra che sia lo spazio mentale a non avere più spazio per tante cose. O perlomeno per ricordare il posto di ogni cosa.

Tempo fa ho acquistato il best seller mondiale “Il manuale del riordino” che mi ha aiutato moltissimo nei cambi di stagione: butto via (o meglio, regalo dato che ho l’abitudine di tenere bene le cose) ed ho imparato a ripiegare i capi alla giapponese.

brother-01

Assieme a questo libro e alla voglia di fare ordine in casa, specialmente al momento del cambio di stagione, ho una alleata preziosissima: l’etichettatrice PT-H100LB Brother.

Brother è l’azienda giapponese specializzata nella produzione di soluzioni di stampa che con le sue etichettatrici domestiche scende in campo in aiuto di tutte le donne per mettere ordine nella casa, nell’ufficio e anche nella vita.

Dall’uso più ovvio in ufficio, per categorizzare i documenti, fino alla stanza dei bambini (dividete le ceste e scatole dei giochi per tema), dall’odiato cambio di stagione (scatole di scarpe e di vestiti finalmente a posto!) fino alla cucina (spezie e pasta, ma anche zucchero, sale, caffè…): etichettare per categorie vuol dire trovare ogni cosa al momento opportuno! Un modo semplice ed intelligente per risparmiare tempo da dedicare alla cosa più importante, noi stesse.

Questa volta mi sono dedicata ad organizzare la mia postazione Beauty&Make-Up catalogando rossetti, ombretti, smalti, gloss e creme. Ho deciso per dividerli ovviamente per tipologia d’uso e riporli in una scatola trasparente.

brother-etichettatrice-01

brother-etichettatrice-02

brother-etichettatrice-04

brother-etichettatrice-06

brother-etichettatrice-05

Un consiglio: se i prodotti sono moltissimi, potete anche sotto-categorizzare ad esempio per colore o per data di scadenza (in particolare utile per le creme così da usare prima i prodotti più vicini alla scadenza).

L’etichettatrice PT-H100LB è semplice da utilizzare: così semplice che io ho avuto un’aiutante di eccezione! Sissi si è divertita a scegliere i design e a scrivere (io le ho dettato le lettere) i nomi…

brother-etichettatrice-09

Si possono creare etichette eleganti e creative di diverse dimensioni (lunhezza da 3.5, 6, 9, 12 mm). La personalizzazione è ampissima: con la funzione “Design Automatico” trovate molte etichette preconfigurate con cornici e simboli. Inoltre ci sono 9 tipi di font, 178 simboli e 7 cornici: facili da scegliere con un clic con i morbidi tasti e da vedere con l’anteprima di stampa.

brother-etichettatrice-07

brother-etichettatrice-08

I nastri sono intercambiabili e disponibili in diversi colori e dimensioni, possono essere applicati su qualsiasi superficie grazie al pratico sistema “easy peel”. L’adesivo rinforzato e la pellicola trasparente di protezione del testo garantiscono la lunga durata delle etichette (la volta scorsa ho addirittura etichettato i bicchieri per l’asilo e dopo un anno di lavagio in lavastoviglie sono ancora lì). Trovate anche nastri per tessuti, utilissimi da applicare su indumenti e materiali sportivi o scolastici.

L’etichettatarice PT-H100LB è alimentata da batterie alcaline AAA ed è disponibile al prezzo suggerito di €17.90. Potete trovarla su Amazon oltre che da Mediaworld e a breve da Euronics.

 

Paola Agostini (sissi_mum)

Founder, director and editor in chief at SissiWorld

Photographer

https://www.sissiworld.net/aboutme/

You May Also Like

Traiettorie Liquide: Federica Brignone e Bioclin per la pulizia di un fiume contro l’inquinamento

Moda sostenibile: a Roma Phygital Sustainability Expo

Da green beauty a clean beauty: l’evoluzione etica della sostenibilità nella cosmesi

Come scegliere i mobili da giardino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *