Dove lo butto? AMA @MeravigliOrto

Una bella novità per i Laboratori scientifci e creativi per bambini da 0 a 11 anni che tutti i sabati e le domeniche di maggio, giugno, settembre e ottobre 2015 si svolgono all’Orto Botanico di Roma, in Largo Cristina di Svezia, 24 (Trastevere).
MeravigliOrto Esploriamo l’Orto Botanico regala una giornata speciale in compagnia dell’AMA – Azienda Municipale per l’Ambiente che terrà un laboratorio gratuito solo per questo sabato 13 giugno.

AMA_1


“Dove lo butto?”, questo il nome dell’attività, sarà tenuto dagli eco informatori AMA per affrontare insieme ai più piccoli i diffcili argomenti relativi al problema dei rifuti e alla loro corretta gestione, insegnando a fare la raccolta differenziata attraverso il divertimento e il gioco. Al termine della lezione tutti i bambini riceveranno un oggetto prodotto con materiali riciclati, così da aiutarli a ricordare quanto hanno imparato e quanto si possa fare con piccoli gesti.

Una giornata che rientra perfettamente all’interno di tutti i laboratori che fino a ottobre – con la sola pausa di luglio e agosto – offrono un programma variegato di attività didattiche e divulgative, presentate in modo creativo, e che si arricchisce di interventi sempre diversi ogni fne settimana. Incentrate prevalentemente sui temi della natura, della botanica, della fisica, dell’ecosostenibilità, dell’arte, le iniziative saranno gestite da partner accuratamente selezionati, tra cui Gymboree Play & Music, Cooperativa Sociale Myosotis m.m., Four Seasons Natura e Cultura e WWF Ricerche e Progetti, Istituto Pangea Onlus, The Science Zone, LAB, Studio Arturo e start. associazione culturale per l’arte contemporanea.

L’obbiettivo dell’iniziativa, infatti, è quello di inaugurare una gestione maggiormente orientata a coinvolgere la cittadinanza, le famiglie in particolare, nelle attività del Museo nonché a incrementare la fruibilità del luogo e a farlo diventare teatro di attività culturali e di divulgazione scientifica. Il Museo Orto Botanico vuole diventare un punto di riferimento per la valorizzazione del patrimonio naturalistico e la posizione privilegiata del giardino, con l’ampia estensione del suo spazio verde in un’area densamente abitata e povera di parchi, lo rende particolarmente adatto per questo originalissimo progetto.

La prenotazione al sito web.uniroma1.it/ortobotanico

Paola Agostini (sissi_mum)

Founder, director and editor in chief at SissiWorld

Photographer

https://www.sissiworld.net/aboutme/

You May Also Like

Traiettorie Liquide: Federica Brignone e Bioclin per la pulizia di un fiume contro l’inquinamento

30 anni di matrimonio, quale regalo scegliere?

Le conseguenze psicologiche della DAD sui ragazzi

Stile di vita sano: un’occasione per migliorare le proprie abitudini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *