Ecco qui quattro tipi di calendari da personalizzare

Nonostante gli smartphone abbiano letteralmente mandato in pensione tutta una serie di
strumenti che, almeno fino a qualche anno fa, erano di uso quotidiano, il calendario è
ancora oggi molto utilizzato. In qualsiasi casa, infatti, è possibile trovare uno o più
calendari su cui vengono spesso segnalati date importanti, visite mediche o altri
appuntamenti. Piuttosto diffusi sono anche dei calendari sui quali vengono stampate foto o
frasi, normalmente significative per chi lo acquista.

Se vuoi avere anche tu un calendario unico nel suo genere, crea dei calendari
personalizzati
direttamente online: tutto quello che occorre fare è collegarsi su un sito
specializzato in questo settore e seguire le linee guide predisposte. Fatto ciò, bisognerà
semplicemente effettuare il pagamento (a seconda delle varie modalità) e attendere
l’arrivo del calendario direttamente a casa tramite il corriere.

Prima di poter acquistare calendari personalizzati, è consigliabile conoscere quali sono
le diverse tipologie presenti sul mercato. In questo modo è possibile scegliere quella
maggiormente adatta alle proprie foto. Vediamone insieme alcune.

Calendario da tavolo

Un modello piuttosto diffuso è quello il calendario da tavolo. Questo è in genere di
dimensioni ridotte rispetto ad altre tipologie, ed è pensato per essere posizionato su una
superficie, come il tavolo, il comodino oppure la scrivania di un ufficio.
Di solito, questo calendario prevede tante pagine quanti sono i mesi dell’anno, e dispone
anche di uno spazio per poter appuntare i diversi impegni. Il modello di calendario da
tavolo più diffuso è quello dotato di una base a forma di prisma realizzata con il
cartoncino plastificato, con i fori in cima alle pagine dove è inserita una spirale che
consente di sfogliarlo in modo pratico. Ovviamente se si sceglie questo modello per i
propri calendari personalizzati, data la loro dimensione, è bene optare per foto di soggetti
precisi e una per ogni pagina, in modo da non creare un effetto caotico.

Calendario da tavolo con supporto in legno

Simile alla tipologia precedente, c’è il calendario da tavolo dotato di supporto in legno.
In questo caso, le pagine relative ai mesi sono una sorta di cartolina, da inserire
nell’apposito supporto. Le card relative ai mesi trascorsi possono essere poi inserite dietro
alle altre oppure rimosse e conservate altrove.
Questo calendario non è solo utile, ma rappresenta anche un elemento decorativo molto
originale per dare un tocco in più a un mobile oppure una scrivania.

Calendario slim

Il calendario slim è caratterizzato da una struttura sottile e allungata (di solito con
dimensioni di 15×40 cm) e in genere mostra un mese su ogni pagina con degli spazi per le
annotazioni accanto ad ogni giorno del mese. Questo design allungato e compatto lo
rende una scelta pratica da posizionare facilmente anche sulle pareti più strette o negli
spazi limitati. Inoltre, è molto minimale e discreto.

Calendario mensile quadrato

Il calendario mensile quadrato è il classico calendario che si vede in qualsiasi
abitazione. Come il nome stesso suggerisce, si tratta di un modello quadrato,
normalmente di medie dimensioni che si apre raddoppiando le dimensioni di un lato e che
ha una pagina per ogni mese dell’anno su cui è presente un’immagine. Essendo più grande
rispetto ai modelli sopra citati, quello quadrato risulta essere uno dei calendari
personalizzati più semplici da realizzare.

Paola Agostini (sissi_mum)

Founder, director and editor in chief at SissiWorld

Photographer

https://www.sissiworld.net/aboutme/

You May Also Like

Outfit chic da cerimonia: come si svela il fascino della moda femminile

Coin Cashmere

Fondaco dei Tedeschi: le novità invernali 2023

Collezione Autunno/Inverno 2023 UNIQLO e JW ANDERSON 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *