FreeStyle Libre: liberiamo i bambini dalle punture sul dito

Buzzoole

Tutti abbiamo paura delle iniezioni, ammettiamolo. Come mamma ho guadagnato un po’ di coraggio durante la gravidanza, grazie agli esami del sangue mensili, ma con Sissi vivo sempre quello stato (normale) di ansia che tutte le mamme hanno riguardo alla salute dei propri bambini.

Poche settimane fa Sissi ha fatto le prove allergologiche con i prick test, mi ha stupito il suo coraggio… ma poi durante la serata è venuta fuori la parte psicologica relativa alle “punturine” ed al dolore con qualche pianto ed un sonno disturbato (davvero raro nella mia bimba).

Quando ho letto la notizia di Abbott, che ha ottenuto il marchio CE per il sistema di monitoraggio flash del glucosio, ho pensato che valesse davvero la pena condividere con voi questa notizia. La mia bimba non è affetta da diabete, ma l’Europa ha il più alto numero al mondo di bambini e ragazzi con diabete e in Italia ci sono oltre 20mila bambini con diabete di tipo 1. Allora vale la pena di parlarvi di FreeStyle Libre, uno strumento indicato anche per i bambini e i ragazzi dai 4 ai 17 anni con diabete, grazie a cui i giovani diabetici europei potranno finalmente eliminare la dolorosa e fastidiosa routine quotidiana delle punture sul dito.

01

Cos’è FreeStyle Libre?

FreeStyle Libre è un sistema di monitoraggio FLASH del glucosio: la lettura del livello di glucosio viene effettuata grazie ad un sensore che si applica sulla parte posteriore del braccio. Il sensore elimina la necessità delle periodiche punture sul dito ed è progettato per rimanere applicato al corpo fino a 14 giorni. Inoltre, non è necessaria alcuna calibrazione con puntura del dito, una differenza sostanziale rispetto agli attuali sistemi di monitoraggio continuo della glicemia.

02

Le problematiche dei genitori con bambini diabetici

Allo scopo di fare chiarezza sui problemi che devono affrontare i genitori dei bambini diabetici, e di individuare gli ostacoli specifici alla gestione del diabete nella popolazione pediatrica, Abbott ha condotto un sondaggio in sette Paesi europei (Germania, Italia, Francia, Regno Unito, Spagna, Svezia, Paesi Bassi), che ha coinvolto 600 genitori di bambini di età compresa tra 4 e 14 anni con diabete di tipo 1. L’indagine è stata condotta da Opinion Health nel gennaio 2016.

Uno dei risultati maggiormente toccanti, oltre al fatto che la maggior parte dei genitori italiani (67%) ritiene che il diabete limiti la vita del loro bambino, riguarda i disturbi del sonno – oltre la metà dei genitori (52%) afferma che il loro bambino soffre di disturbi del sonno dovuti alla gestione del diabete – e l’enorme carico emotivo che il diabete rappresenta per i bambini – quasi due terzi (63%) dei genitori afferma che il bambino ha espresso sentimenti negativi sul diabete, perché si sente diverso (40%) e frustrato a causa della malattia (36%), il che ne complica ulteriormente la gestione. Cosa preoccupante, quasi un terzo (27%) dei genitori ha espresso timori circa l’impatto che la malattia esercita sulla salute mentale dei loro figli.

05

FreeStyle Libre rappresenta a mio avviso una vera novità nella gestione della malattia con un enorme miglioramento sulla qualità della vita dei bambini che ne sono affetti.

Attraverso FreeStyle Libre non solo si elimina la dolorosa e fastidiosa routine della puntura del dito per il test della glicemia (che in età adolescenziale pu diventare anche molto problematica), ma si riesce a monitorare meglio la malattia in quanto fornisce molte informazioni con ogni singola scansione indolore (valore attuale del glucosio, tendenza del glucosio con una freccia di andamento e storico del glucosio nelle ultime 8 ore). Oltre a questo, è discreto (è grande come una moneta da €2), comodo (la scansione del sensore è indolore, dura 1 secondo e rende il monitoraggio più facile rispetto ai test mediante puntura del dito) e di facile lettura.

03

“La disponibilità di FreeStyle Libre per i bambini e i ragazzi rappresenta una svolta fondamentale. – afferma Dario Iafusco, Ricercatore Confermato del Centro Regionale di Diabetologia “G.Stoppoloni” della Seconda Università degli Studi di Napoli (SUN) – Finora, grazie all’educazione ricevuta dai diabetologi, i bambini facevano in media 3-4 controlli dei livelli di glicemia attraverso micropunture sui polpastrelli, con la conseguente perdita del senso del tatto, pratica che tra l’altro esige anche la ricerca di un luogo appartato e possibilmente l’uso del disinfettante. Ora con questo nuovo sistema di monitoraggio si è in grado di rilevare i valori anche al di sopra dei vestiti, con conseguente miglioramento in termini di qualità di vita, consentendo la lettura dei valori attuali del glucosio e anche lo storico delle ultime 8 ore con un’indicazione di trend. La nostra speranza è che presto tutti i bambini possano utilizzarlo gratuitamente attraverso il rimborso da parte del Sistema Sanitario Nazionale.”

Per maggiori informazioni su FreeStyle Libre è possibile consultare il sito.

Il sistema FreeStyle Libre di Abbott è attualmente disponibile in Italia, Austria, Francia, Germania, Paesi Bassi, Svezia, Spagna e Regno Unito.

Paola Agostini (sissi_mum)

Founder, director and editor in chief at SissiWorld

Photographer

https://www.sissiworld.net/aboutme/

You May Also Like

Le conseguenze psicologiche della DAD sui ragazzi

Stile di vita sano: un’occasione per migliorare le proprie abitudini

Vaccini Covid in arrivo: facciamo chiarezza con l’infettivologo

La fine di un matrimonio, l’assegno di mantenimento per sé e per i figli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *