Riflessioni

#ilpiùbelviaggio: nel cuore di ogni mamma

Quando si arriva al cuore delle persone…

Voglio parlarvi di un video, realizzato da Ford, che in un solo giorno (il 10 maggio, festa della mamma) ha ottenuto 1 milione di visualizzazioni su Youtube e Facebook, catturando l’attenzione di milioni di utenti e suscitando commenti positivi.

carlotta

Un video che emoziona tutti. MA se sei mamma, non potrai trattenere le lacrime. Perchè vedrai 7 donne (Ombretta, Danila, Jennifer, Alessia, Laura, Carlotta, Maura) fare quello che anche tu hai fatto per 9 mesi: guardare crescere la tua pancia, sapere che da quel giorno (quello del test di gravidanza) nulla sarebbe stato più come prima, accarezzare la pancia, comprare vestiti, guardare ecografie, pesarti, guardare i tuoi cambiamenti fisici, fare la valigia.

E poi l’ospedale, il parto, il marito/papà vicino. La fatica, la paura, la stanchezza.

E poi… il giorno più bello, quello che mai dimenticherai, quello che ti ha segnato per sempre, che ti ha cambiato, che ti ha lasciato il cuore aperto a sentire tutte la ferite della vita e le gioie più grandi, quello in cui hai stretto la mano del tuo bambino, in cui vi siete guardati FINALMENTE negli occhi. Finalmente: perchè per te il viaggio era già cominciato 9 mesi prima con quel test di gravidanza e del tuo bambino conoscevi già tutto, la forza, il respiro, il cuore.

Il #piùbelviaggio è stato quello cominciato con la mia Sissi. Per quanto io ami viaggiare, nessuna meraviglia potrà mai uguagliare questo tipo di viaggio: la quintessenza del viaggio – lo vivi con chi ami, è costellato di una buona parte di sorprese e scoperte meravigliose, tocchi tutte le emozioni che puoi provare, dalla paura all’euforia.

E sapete qual’è la parte più bella? E’ che è appena cominciato, perchè il più bel viaggio, quello accanto ai nostri figli, dura una vita intera.

Il video è stato realizzato da Ford come un vero e proprio tributo, risultato di una produzione che ha coinvolto 4 squadre di operatori per circa 40 giorni, e che ha portato a 70 ore di girato, per raccontare un viaggio intrapreso da donne diverse e in momenti diversi ma che ha una destinazione comune: il parto.

Ma Ford è pur sempre una casa automobilistica! E nella festa della mamma ha pensato non solo a far commuovere noi mamme, ma anche ad ideare un’auto perfetta per le esigenze delle mamme, sia in termini di sicurezza, sia in termini di spazio: Ford B-Max. D’altra parte il primo viaggio “fisico” che facciamo con il nostro bambino è proprio quello in auto, al ritorno a casa dall’ospedale…

Mamma hai faticato tanto.

Ti meriti una vita comoda.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *