In partenza il Treno di Dante con la crociera delle Città d’Arte

Una crociera di 3 giorni in treno tra le Città d’Arte di Firenze, Faenza, Ravenna, Ferrara e Bologna. Non un treno “qualsiasi”, ma il Treno di Dante.

La nuova stagione del Treno di Dante, infatti, prende il via nel lungo weekend di Pasqua, 8, 9 e 10 aprile, con la novità della Crociera delle Città d’Arte. Un viaggio di tre giorni a bordo del treno storico “Centoporte”, messo a disposizione dalla Fondazione FS italiane, alla scoperta di alcune delle Città d’Arte più belle e suggestive dell’Emilia-Romagna, oltre ovviamente al capoluogo toscano da dove la crociera avrà inizio e si concluderà.

Un’esperienza che arricchisce la full immersion nei luoghi toccati da Dante nel suo esilio con la scoperta di due città intimamente legate al Sommo Poeta. La dotta Bologna è la città in cui, ventenne, Dante trova e legge le novità filosofiche provenienti da Parigi e i romanzi del ciclo arturiano che circolavano tra gli studenti. Quanto a Ferrara, si ipotizza che Gli Alighieri, anticamente Aldighieri, fossero una nobile e rinomata famiglia ferrarese, che lasciò uomini illustri e, dalla quale, un ramo, trasferitosi in Firenze, diede origine alla stirpe di Dante. Al di là di questa ipotesi, il Sommo Poeta ha lasciato, soprattutto nell’arte ferrarese, una traccia straordinaria e opere di indiscusso valore.

L’intenso programma di viaggio prevede la partenza dalla stazione Santa Maria Novella di Firenze alle ore 8.50 (ritrovo passeggeri alle 8.15), per arrivare a Faenza (RA) alle 10.57 ricevuti al Palazzo del Podestà dal Sindaco, nella centrale piazza del Popolo. A seguire il tour della città alla scoperta di alcuni luoghi simbolo, come il Teatro Masini, la Pinacoteca e il MIC Museo Internazionale delle Ceramiche (che in tal perido ospita la Mostra “Galileo Chini. Ceramiche tra Liberty e Déco”, dedicata a uno dei massimi pionieri italiani del Liberty), nonché le tante botteghe storiche di quella ceramica artistica che ha reso Faenza famosa in tutto il mondo. Alle 15.51 partenza del Treno alla volta di Ravenna dove è previsto il tour guidato “Tra Dante e i Mosaici”. A conclusione della visita, tempo libero per visitare il centrale Mercato Coperto e per usufruire dei numerosi benefit inclusi nel biglietto della crociera. Pernottamento in città.

Domenica 9 aprile, il Treno di Dante lascerà Ravenna alla volta di Ferrara, dove è previsto l’arrivo alle 12.34. Dopo il pranzo, alle 15.30 dal Cannone di Bronzo in Piazza Castello partirà il tour con guida per scoprire le bellezze del centro storico. Pernottamento in città.

L’ultima giornata del tour, porterà i passeggeri a Bologna, dove l’arrivo è previsto per le ore 10.30 di lunedì 10 aprile. Dalla centralissima piazza Re Enzo partirà il tour guidato “Dante e il Medioevo”. Il Treno ripartirà alla volta di Firenze alle 17.00, con arrivo previsto alla stazione di Santa Maria Novella alle 18.11.

Il trasporto bagagli ed i transfer treno/Hotel e viceversa sono sempre a cura dello staff del Treno di Dante.

Quanto costa il Treno di Dante

Due i pacchetti disponibili: standard da 399 euro (3 giorni, per adulto in camera doppia Hotel 3 stelle con trattamento BB, viaggio in carrozze standard, 4 escursioni guidate) e charme da 489 euro (3 giorni, per adulto in camera doppia Hotel 4 stelle con trattamento BB, viaggio in carrozze di prima classe, 4 escursioni guidate).

In entrambe le soluzioni sono previsti numerosi benefit nelle località attraversate dal Treno di Dante. Ogni titolare del biglietto di viaggio ha quindi la possibilità di visitare gratuitamente alcune delle eccellenze del patrimonio socio-culturale, paesaggistico e artistico delle varie tappe, come di usufruire di convenzioni con ristoranti e trattorie selezionate presenti sul territorio.

Le date del Treno di Dante

La crociera verrà poi replicata in occasione del “ponte” del 2, 3 e 4 giugno, con sosta nel Borgo medioevale di Brisighella, uno dei borghi più belli d’Italia, anziché a Faenza. Invariato il resto del programma.

Dal weekend del 15 aprile, poi, ogni fine settimana fino al 14 maggio (con una corsa speciale il 1° maggio) il Treno di Dante propone le “classiche” corse giornaliere lungo l’Appennino attraversato da Dante Alighieri nel suo esilio in Romagna, partendo da Firenze e arrivando a Ravenna, lungo un originale percorso che coniuga cultura, artigianato, enogastronomica tipica e slow tourism, completamente immersi nella natura.

Corse che poi riprenderanno dopo la pausa estiva, dal 2 settembre al 1° novembre.

Informazioni, biglietti e pacchetti al sito www.iltrenodidante.it

tel. 0546.70095 – 337.1560535, mail: info@iltrenodidante.it

Paola Agostini (sissi_mum)

Founder, director and editor in chief at SissiWorld

Photographer

https://www.sissiworld.net/aboutme/

You May Also Like

Cosa vedere a Madeira: la Festa dei Fiori 2024

MARIMEKKO ESTATE 2024 COLLEZIONE IN EDIZIONE LIMITATA

La nuova stagione dei Giardini di Castel Trauttmansdorff è succulenta

Cosa fare a Pasqua a Roma: la biodiversità delle uova al Bioparco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *