Intimissimi lancia una mini collezione sostenibile

In occasione del decimo anniversario dal lancio del progetto Riciclo, Intimissimi ha pensato ad una mini-collezione per chi vuole indossare capi che rispettino l’ambiente, godere della sensazione sulla pelle di tessuti sostenibili dei quali si conosce la natura e la provenienza. 

Nella primavera-estate 2020 debutterà la Green Collection, una linea di intimo, pigiami e maglieria di fibre certificate, contrassegnate da un cartiglio che le renderà riconoscibili e che andrà a completamento della main collection

La Green Collection è distinta dall’uso di fibre a basso impatto ambientale, certificate dalle aziende fornitrici

Il pizzo contiene il filato di poliammide riciclato Qnova® by Fulgar: una fibra di nylon ecosostenibile realizzato con materie prime rigenerate.  La seta è certificata Bluesign®: per garantire una catena di produzione della fibra mirata al miglioramento della performance ambientale. Il modal by Lenzing e il bamboo, entrambi ricavati da fonti di legno rinnovabili e sostenibili. 

Ciascuno di questi materiali sarà segnalato sul cartiglio del capo che lo compone, affiancato dalle specifiche conferite alla fibra, quali morbidezza, freschezza o traspirabilità. 

Per la collezione di debutto saranno proposte nello specifico due serie di corsetteria: “The Garden Fairy”, composta di set intimi, body e sottoveste in soffice pizzo QNova® by Fulgar e la lingerie “Rare Beauty” – nello specifico due reggiseni, Gioia e Sofia, un brasiliano e un reggicalze – che al filato Q-Nova® by Fulgar accosta l’eleganza della seta certificata Bluesign®. 

A completare la proposta, un’ampia selezione nightwear e una collezione maglieria basic in modal e micromodal certificato by Lenzing e in fibra di bamboo. 

L’azienda infine ha deciso di offrire un concreto contributo a sostegno dell’ambiente siglando un’importante collaborazione con Treedom, l’unico al mondo che permette di piantare un albero a distanza e seguirlo online. Dal 2010, anno della sua fondazione, sono stati piantati più di 900.000 alberi in Africa, America Latina, Asia e Italia diretta-mente da contadini locali, contribuendo così a produrre benefici ambientali, sociali ed economici. 

A marzo, con un acquisto in negozio o presso lo store online, i clienti potranno ricevere in regalo un albero che sarà fotografato e geolocalizzato e potrà essere seguito attraverso la pagina online di Treedom. 

Paola Agostini (sissi_mum)

Founder, director and editor in chief at SissiWorld

Photographer

https://www.sissiworld.net/aboutme/

You May Also Like

Guida ai migliori profumi da donna da regalare a Natale

Gucci Bloom: un profumo fiorito che non tradisce mai

La fine di un matrimonio, l’assegno di mantenimento per sé e per i figli

Decorare con candele il salone: consigli e idee

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *