Kids fashion: è tempo dei capispalla per bambine!

Ormai superata la metà di novembre e l’estate di San Martino, anche le giornate più limpide e serene sono diventate fredde ed è quindi ora di indossare giacconi e piumini: i cosiddetti capispalla per bambine, che in inverno vale la pena siano davvero importanti, non tanto come nome, ma come qualità.

_L7E1821

Ai capispalla affidiamo la temperatura dei nostri bambini all’aperto e, dal punto di vista meramente estetico, ammettiamolo, spesso sono l’unica cosa che mostreremo del loro outfit!

Partiamo da noi: per quanto ci riguarda Sissi ha sempre avuto capispalla Moncler (vi ricordate?), ma quest’anno, complice lo shop e il fatto che a Playtime Paris di gennaio scorso avevo potuto vedere dal vivo tanti capispalla di marchi alternativi, ho scelto Mini Rodini! Ecco qui il suo giaccone imbottito, eco, bio e assolutamente fashion. Un capo casual, caldo, studiato nei dettagli per garantire movimenti comodi, mentre la stampa è quella inconfondibile del marchio svedese. Ve ne parlo ora per un fatto di onestà intellettuale: nel mio eshop sono esauriti da tempo e non volevo che pensaste che l’editoriale fosse veicolato ad un acquisto. E’ dunque una onestissima recensione 😉

Oltre alla stampa pinguino, classica, sebbene il colore carta da zucchero sia una novità di questa collezione AW15, una delle mie preferite è la stampa topolini, su fondo beige, novità assoluta della stagione. Abbiato cercato anche un cappellino da abbinare e abbiamo scelto Regina (ma ve ne parlerò meglio con dettaglio…)

Non tutti amano però le stampe di design e dal gusto nordico, allora vi propongo qulche capo che esula dal solito piumino Moncler o dal colore rosa: di gran tendenza il fur, ecco il cappotto reversibile di Fendi Kids, mentre Miss Blumarine ci dimostra come l’azzurro possa essere davvero femminile. Abbiniamo degli stivaletti a colore, in entrambi i casi.

Infine, il capospalla per feste (Natale è davvero alle porte), celebrazioni, festeggiamenti o eventi: bandito il piumino, scegliamo un cappotto. Quis Quis propone un’ampia scelta di cappotti: dalle linee pulite e un po’ sixties, come il capo in rosa, al pied de poule, dai ricami e passamanerie ai color block…

Pale Cloud propone un tartan dalla linea ad uovo fermato da una spilla dai richiami barocchi:

Kelai_Coat

La Stupenderia rimane fedele alle linee classiche, osando addirittura con un Natalizio total red:

Paola Agostini (sissi_mum)

Founder, director and editor in chief at SissiWorld

Photographer

https://www.sissiworld.net/aboutme/

You May Also Like

In arrivo a Settembre 2020 una nuova serie Netflix per bambini: Mighty Express

Pitti Bimbo 2020, Playtime Paris e fiere moda bambino: nuove date e nuove opportunità

Collezione Soft Gallery SS20: A place under the sun

Play the City diventa Play the World per viaggiare da casa

1 thought on “Kids fashion: è tempo dei capispalla per bambine!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *