LA DONNA E’ MOBILE? – Charitystars

Ieri si è aperta su Charitystars, la prima piattaforma in Europa che grazie al contributo di celebrities e aziende, fornisce alle non profit una nuovissima modalità per fare raccolta fondi, senza sprechi e a costo zero, l’asta benefica a conclusione dell’iniziativa “La donna è mobile?” organizzata dalle aziende mantovane Castor, Lubiam e Pasotti in occasione del Fuori Salone – Milan Design Week 2014.

Cattura cahritystar

Le performance live degli artisti Giulia Ranzanici, Elena Borghi, Caterina Gatta e Micol Sabbadini, che hanno accettato la sfida lanciata dalle tre aziende di rappresentare la donna dinamica e forte, protagonista della propria esistenza, si è tenuta nello showroom Castor lo scorso aprile. Dal 3 settembre è partita l’asta su Charitystars (fino al 30 settembre) e contemporaneamente le creazioni sono esposte a Mantova nella Casa del Rigoletto(Piazza Sordello, 23 – Mantova).

I proventi andranno a sostegno del Centro di Aiuto alla Vita Onlus di Mantova, e in particolare al progetto “Tu mamma come stai?”. Il CAV di Mantova, Associazione nata dal 1981 per dare ascolto, accoglienza, ospitalità e protezione a donne, madri e bambini vittime di violenza e/o di qualsiasi tipo di discriminazione, è tra i 6 Centri Antiviolenza lombardi chiamati a far parte del Tavolo Regionale Antiviolenza e nelle proprie accoglienze può ospitare 12 nuclei famigliari costituiti da mamme e bambini.

Ecco le opere:

Per quanto riguarda il mio pezzo preferito, l’abito creato da Elena Borghi per Castor, vi rimando all’articolo sul suo blog, con tutta la spiegazione dell’idea e della filosofia che ci sono dietro a questo, splendido, abito.

ele borghi ig
Dal profilo Ig di @elenaborghi

Paola Agostini (sissi_mum)

Founder, director and editor in chief at SissiWorld

Photographer

https://www.sissiworld.net/aboutme/

You May Also Like

Consigli di upcycling per rinnovare il guardaroba

Intimissimi lancia una mini collezione sostenibile

FeelFine: il filato biologico made in Italy

Come risparmiare di più sui saldi di fine stagione

8 thoughts on “LA DONNA E’ MOBILE? – Charitystars”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *