MFW FW 23: Tiziano Guardini presenta “Baciami il cuore”

Un gesto semplice e immediato che porta con sé l’interazione tra le parti più complesse della personalità di ciascuno, cariche di estro e di magia. L’abbraccio sancisce così la connessione eterna tra mondi lontani, unisce le loro diversità e le fa coesistere in armonia.

Questo il fil rouge del nuovo capitolo intitolato “BACIAMI IL CUORE” di Tiziano Guardini: il cammino dell’uomo che si interseca con quello della natura, e che viene travolto da un girotondo d’amore dove non ci si tiene solo per mano ma ci si abbraccia con gli abitanti di mondi fantastici. In questo magnifico percorso, l’essere umano è portato a interfacciarsi con figure fiabesche le quali si alternano a creature mitologiche. Un perfetto equilibrio tra mondo animale e umano. Un pensiero pieno di Vita, un inno all’amore incondizionato e puro.

MFW FW 23: Tiziano Guardini presenta “Baciami il cuore”

“BACIAMI IL CUORE” propone Kimono lavorati con la tecnica del patchwork, dove intarsi, colori, materiali e fantasie promiscue vengono cuciti insieme per creare qualcosa di unico. L’unicità dei pezzi e della loro limitata riproducibilità in quanto provenienti da fili o tessuti d’archivio esalta questo concetto.

Ogni Kimono racconta della riconnessione tra gli esseri umani e le figure magiche degli altri mondi, i quali si ritrovano in un abbraccio impresso dai fili per sempre, a sostegno della diversità.

Da qui “BACIAMI IL CUORE”, una presa di posizione provocatoria, e anche ironica, sul modo di dire “baciami il culo” che attesta tanta superficialità quanta distanza nelle relazioni. Con il cuore, invece, ci si riconosce tutti appartenenti alla stessa verità, La Vita.

I Kimono, come pezzi unici, celebrano quindi la preziosità di ogni essere vivente ma anche del prodotto di per sé, il quale è il risultato di materiali e persone che veicolano il valore che deve essere raccontato e conservato. Tiziano Guardini vuole fare della sua moda arte, che non si esaurisce in una stagione ma che si augura continui ad accrescere il suo valore nel tempo proprio come un’opera d’arte. Così come la natura, che ha creato e continua a creare per preservare La Vita.

Il progetto è stato ideato insieme all’artista Luigi Ciuffreda che si è anche occupato delle illustrazioni stampate sui tessuti del Gruppo Colombo recuperando fili d’archivio. In questo caso, i pezzi prodotti non sono unici ma restano comunque in edizione limitata. Tra le stampe realizzate si alternano camouflage di baci, ricoperti a loro volta di baci, amore e vita e stampe reiterano il concetto di abbracci tra esseri diversi.

Per questo viaggio di riconnessione bisogna accettare il cambiamento ed essere coraggiosi, lasciarsi andare oltrepassando i confini della nostra pelle. Per intraprendere questo cammino abbiamo quindi bisogno delle corazze incantate, intrinseche di amore, che ci permettano di proseguire.

La collezione, che in realtà è “semplicemente” un nuovo capitolo di un’opera aperta ECOLOGY OF MIND non legata ad una scadenza, è stata presentata presso l’ADI Museum, un luogo senza tempo e senza spazio, ed è stata impreziosita dalle performance di sei ballerini della Scala che hanno danzato abbracciati dai Kimoni firmati Tiziano Guardini.

L’installazione racconta la Vita, e interpreta la libertà con cui intraprendere questo viaggio. Rappresenta la densità, i limiti, gli “amici illuminati e illuminanti” che si sono messi a nudo nella stanza con La Vita stessa e che sono riusciti a superare gli ostacoli in modo fluido.

In tutta questa circostanza, una domanda è sorta spontanea: “Se fossi in una stanza con la Vita cosa le diresti?”

Photo credits Press Office

Paola Agostini (sissi_mum)

Founder, director and editor in chief at SissiWorld

Photographer

https://www.sissiworld.net/aboutme/

You May Also Like

2 Passi importanti per il benessere generale: la cura dei piedi

Outfit chic da cerimonia: come si svela il fascino della moda femminile

Le tendenze beauty per il 2024 secondo NATRUE

Coin Cashmere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *