Mono Tona: Sabrina Persechino AI 2016/17

Monotona o monotòna?

Sicuramente la collezione autunno inverno 2016/17 di Sabrina Persechino è da leggere come monotòna: termine matematico che si associa alle funzioni, in particolare alla maniera di ordinamento degli insiemi ordinati. Le funzioni (ricordate le lezioni di analisi matematica?) si dividono in monotòne crescenti e monòtone decrescenti.

Partendo dal nero, elemento base immancabile in qualsiasi collezione, Sabrina Persechino crea una collezione che rappresenta una funzione monotòna crescente aggiungendo il nero a miscele cromatiche che partono dal bianco, e una funzione monotòna decrescente sottraendo il nero per arrivare al bianco attraverso le texture grigie.

Le linee sono pulite, semplici, essenziali e i volumi regolari, sicuramente ispirati alla formazione della stilista, ai principi dell’architettura minimalista. D’altra parte il motto usatissimo nell’ambito della moda e del fashion “Less is more” è stato coniato dal celebre architetto Mies van der Rohe.

L’essenzialità è qualità.

Linee e design essenziali esaltano senza dubbio i materiali pregiati – cachemire, faille, tasmanie, pelle lamé e spalmati – e le tecniche sartoriali. Di questa essenzialità è intrisa Mono Tona: gli abiti hanno quasi un sofisticato rigore, evidente espressione di eleganza formale, di ordine compositivo, raffinatezza ed equilibrio fra le parti.

Trattando di minimalismo, immancanile il riferimento alla cultura giapponese: abiti cosparsi di paillettes ricordano, nel taglio delle maniche, i kimoni orientali.

704_19603
Ph. Salvatore Dragone
704_19605
Ph. Salvatore Dragone
704_19607
Ph. Salvatore Dragone
704_19611
Ph. Salvatore Dragone
704_19613
Ph. Salvatore Dragone
704_19615
Ph. Salvatore Dragone
704_19621
Ph. Salvatore Dragone
704_19622
Ph. Salvatore Dragone
704_19623
Ph. Salvatore Dragone

La Location: The Church Palace Hotel

La location stessa è in linea con il mood Mono Tona: le stesse tonalità della collezione ripercorrono l’architettura di The Church Palace Hotel. Il recente intervento di restyling architettonico è stato curato da Sabrina Persechino in veste stavolta di architetto, in collaborazione e sintonia con il proprietario della struttura, Pietro Di Pierri.

I colori degli interni virano dal nero al bianco, muovendo per il grigio delle pareti, in un gioco cromatico che trova massima espressione nel Nero Terrace Restaurant.

IMG_3959

Paola Agostini (sissi_mum)

Founder, director and editor in chief at SissiWorld

Photographer

https://www.sissiworld.net/aboutme/

You May Also Like

Profumi di nicchia italiani: Note del Chianti review

Idee regalo beauty per la festa della mamma

Profumatori per ambienti per creare atmosfera in casa

Tutto rossetti: scegli tipo e colore perfetto

1 thought on “Mono Tona: Sabrina Persechino AI 2016/17”

  1. Pingback: The Church Palace Rome: un soggiorno romano in un'atmosfera da sogno | SissiWorld Kids&Mums Fashion Beauty and Lifestyle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *