BrandsKids fashion

Kids fashion from Spain: Motoreta

Think global, produce local.

[one_half]Il primo aspetto che mi piace del brand di cui voglio parlarvi è proprio questo: design, quello studiato bene e realizzato da due architetti (donne), che si fonde con una tradizione di manifattura curata come quella spagnola.
[/one_half] [one_half_last]The first aspect that I like about the brand I want to talk is just that: design, studied well and created by two architects (women), which merges it with the tradition of Spanish craftsmanship.[/one_half_last]

MOTORETA-AW1516-02

[one_half]Motoreta ha le sua radici in Andalucia, a Sevilla, e le “mamme” di questo brand (e dei propri bimbi, di 7 -gemelli- e 4 anni) sono María Llerena e Cristina López-Lago. Un master in Innovación en Arquitectura, Tecnología y Diseño, il perfezionarsi nel mondo della moda, gli anni di lavoro nel design, hanno portato Maria e Cristina a debuttare nel luglio 2013 a Playtime Paris con una collezione intitolata “At home”.

Da allora Motoreta ha fatto passi da gigante: incontrando prima il consenso della stampa di settore, come Milk Magazine, Papier Mache o Collezioni Bambini, per citarne alcuni, e poi quello dei buyer internazionali ed entrando così in boutiques del calibro di Luisaviaroma o Barneys a New York.[/one_half] [one_half_last]Motoreta has its roots in Andalucia, in Sevilla, and the “mothers” of this brand (and of their children, 7 -twins- and 4 years old) are María Llerena and Cristina López-Lago. A master’s degree in Innovación en Arquitectura, Tecnología y Diseño, the perfecting in the world of fashion, the years of work in design, have led Maria and Cristina to debut in July 2013 at Playtime Paris with a collection entitled “At home”.

Since then Motoreta made great strides: meeting before the consent of the press, as Milk Magazine, Papier Mache or Collections Children, to name a few, and then of the international buyers and thus entering into boutiques such as Luisaviaroma or Barneys New York.[/one_half_last]

MOTORETA-AW1516-03

[one_half]

Perchè ci piace Motoreta?

Le stampe: mai banali, mai ovvie. Anche le righe o i pois assumono una dimensione diversa, un punto di vista che valorizza l’abbigliamento da bambino.

Le linee: pulite, moderne. Eppure spunta quel dettaglio particolare, che fa la differenza: un volant, un collo, un taschino.

La qualità dei materiali e della manifattura: materiali ricercati per garantire un’eccellente qualità e capi realizzati bene. Sembra ovvio ma purtroppo nel childrenswear non sempre è così: in Motoreta troviamo cuciture ben rifinite, orli perfetti, zip a scomparsa, colletti mossi ma non “storti”…

Made in Spain: sorvolando il fatto che aver vissuto per 4 anni in Spagna mi lega inevitabilmente a questo Paese, in un momento di crisi economica, Maria e Cristina hanno deciso di giocare in casa e di affidarsi al know-how radicato nel loro territorio, una strategia imprenditoriale giusta e senza dubbio vincente.

La collezione autunno/inverno 2015-16, appena arrivata nei negozi, si centra sul tema delle geometrie  ed è intitolata “Red Yellow Blue”: ecco il video di presentazione[/one_half] [one_half_last]

Why do we like Motoreta?

Prints: never dull, never obvious. Even lines or dots are a different dimension, from a perspective that valorise ​​childrenswear.

Lines: clean, modern. That particular detail appears and makes the difference: a frill, a collar, a pocket.

The quality of materials and manufacturing: refined materials to ensure excellent quality and well made garments. It seems obvious but in childrenswear it is not always so: in Motoreta you find well finished seams, perfect edges, hidden zip closure, collars moved but not “crooked” …

Made in Spain: flying over the fact that I lived for four years in Spain and I’m inevitably linked to this, in a time of economic crisis, Maria and Cristina have decided to “play at home” and rely on the expertise rooted in their territory, a business strategy right and undoubtedly successful.

The fall/winter 2015-16 collection, just arrived in stores, focuses on the theme of geometries and is entitled “Red Yellow Blue”: here is the video presentation[/one_half_last]

[one_half]Geometrie di grandi o piccoli pois, forme che invadono gonne a ruota con i tasconi… questi i nostri stili preferiti, quali i vostri?[/one_half] [one_half_last]Geometries of large and small dots, forms invading skirts with great pockets… these are our favorite styles, and yours?[/one_half_last]

 

2 comments

  1. tr3ndygirl fashion blog

    troppo bella e dolcissima questa collezione
    buon venerdì Paoletta
    baci
    tr3ndygirl fashion blog

  2. Anett

    Molto carina e originale questa collezione! 🙂

    Bella Pummarola

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *