NATRUE: passare alla bio beauty è una scelta che va oltre la bellezza

Prediligere la cosmesi biologica e naturale è una decisione consapevole abbracciata da chi desidera avere un prodotto green, sostenibile e sicuro. Un cosmetico in totale armonia con la natura sia nella composizione degli ingredienti che negli imballaggi, rispecchiando all’interno e all’esterno i valori di cui si fa portavoce.

Una delle possibili risposte all’emergenza ambientale risiede nell’unione tra “cosmetica” ed “etica”

NATRUE, Associazione Internazionale no profit che dal 2007 promuove e tutela l’autentica cosmesi naturale e biologica, definisce quali sono i vantaggi nel passaggio dal convenzionale alla cosmetica green.

Nell’ultimo periodo è aumentato da parte dei consumatori l’acquisto di prodotti ecobio, ma perché è così importante fare questa scelta? Un cosmetico biologico non contiene sostanze petrolchimiche che richiedono un’estrazione intensiva causando impatti negativi sul Pianeta. Gli ingredienti presenti nelle composizioni provengono, infatti, da metodi di agricoltura sostenibile che mirano a salvaguardare e preservare gli ecosistemi e la biodiversità.

A tal proposito, alcuni dei membri fondatori di NATRUE, come WELEDA, PRIMAVERA e WALA, hanno stretto collaborazioni con agricoltori locali in tutto il mondo per supportare lo sviluppo sociale ed economico delle comunità assicurando il reperimento di risorse in modo etico e sostenibile.

Oltre all’importante aspetto della tutela ambientale, è fondamentale ricordare che le miscele naturali hanno importanti funzioni benefiche. I minerali, gli estratti vegetali e i loro derivati aiutano a proteggere la cute nutrendola e idratandola quotidianamente. Inoltre, molti oli essenziali derivati da piante come lavanda, rosa o menta hanno proprietà lenitive e rilassanti e possono essere utilizzati nell’aromaterapia.

NATRUE: passare alla bio beauty è una scelta che va oltre la bellezza

Minore impatto ambientale e ingredienti naturali sono, quindi, le parole d’ordine per la formulazione di un cosmetico biologico. Le etichette risultano uno strumento fondamentale per capire che tipo di cosmetico abbiamo tra le mani. Diventa importante, ad esempio, controllare la lista INCI (codice che indica gli ingredienti presenti) che sono elencati in ordine decrescente in base alla loro concentrazione. Il marchio NATRUE rappresenta uno strumento aggiuntivo, chiaro e immediato per il consumatore perché assicura, attraverso i criteri rigorosi di valutazione, la reale presenza di sostanze naturali, il rispetto dell’ambiente e la sostenibilità del packaging. L’etichetta NATRUE stabilisce parametri di riferimento elevati e garantisce l’autenticità dei propri cosmetici certificati, contribuendo a combattere il sempre presente fenomeno del greenwashing, ovvero la tendenza a spacciare per naturali e bio cosmetici che in realtà non lo sono.

Paola Agostini (sissi_mum)

Founder, director and editor in chief at SissiWorld

Photographer

https://www.sissiworld.net/aboutme/

You May Also Like

Smart home: dai miniascensori alle altre soluzioni hi-tech

La Nuit de l’Homme: un profumo esplosivo tutto da scoprire

Pelle flaccida e rassodamento cutaneo: cos’è e come funziona

Il benessere della pelle, impariamo a misurarlo con un algoritmo matematico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *