PITTI BIMBO 78

Ci siamo.

Da domani, per tre giorni, la Fortezza da Basso a Firenze diventa il palcoscenico per quella che possiamo definire per dimensione ed importanza LA fiera del childrenswear.

Il tema di quest’anno è ROCK ME PITTI e quale connubio migliore quello tra fashion e musica: entrambe sono innovazione e creatività allo stato puro. Con una sempre maggiore partecipazione internazionale, questa edizione in particolare si apre maggiormente al mondo degli accessori e del design con i Pop Up Stores.

Nella mia lista personale tanti brand, molti dei quali nella sezione New View, il concept lab di Pitti Bimbo (sono marchi innovativi, con grande attenzione alla qualità ed allo stile), altri nella sezione EcoEthic, lo spazio green di Pitti Bimbo (tutti con attenzione alla produzione bio e sostenibile), altri nella sezione Apartment, il luxury lifestyle della moda bimbo (collezioni internazionali più sosfisticate).

Per finire, qualche numero:

  • 450 i marchi / collezioni che saranno presentate a questa edizione
  • 177 i marchi provenienti dall’estero (39% del totale)
  • 70 i nomi nuovi e i rientri
  • 47.000 metri quadrati di superficie espositiva
  • 9 le tappe in cui si articola il percorso dentro la moda bimbo: Pitti Bimbo, Fashion at Work, Sport Generation, New View, Kids’ Design, SuperStreet, EcoEthic, Apartment, Pop Up Stores
  • 10.000 visitatori complessivi
  • oltre 7.200 i compratori all’ultima edizione invernale
  • dei quali 2.700 (il 37,5% del totale) esteri
  • principali mercati esteri di riferimento: Russia, Germania, Spagna, Turchia, Gran Bretagna, Francia, Belgio, Olanda, Giappone, Ucraina, Svizzera, Grecia, Stati Uniti, Polonia, Cina, Corea del Sud e Brasile.

Here we go.

From tomorrow, for three days, the Fortezza da Basso in Florence becomes the stage for what we might call THE childrenswear fair for size and importance.

This year’s theme is ROCK ME PITTI and what best combination than between fashion and music? Both mean innovation and creativity in its purest form. With an increasing international participation, this year in particular it opens more to the world of accessories and design with the Pop Up Stores.

In my personal list so many brands, many of them in the New View, the Pitti Bimbo concept lab (there are innovative brands, with great attention to quality and style), others in the EcoEthic, the green space of Pitti Bimbo (with attention to sustainable and organic production), others in the Apartment, luxury lifestyles in children’s fashions (sosfisticate international collections).

Finally, a few numbers:
  •      450 brands / collections that will be presented in this edition
  •      177 brands from abroad (39% of total)
  •      70 new brands
  •      47,000 square meters of exhibition space
  •      9 zones: Pitti Bimbo, Fashion at Work, Sport Generation, New View, Kids’ Design, SuperStreet EcoEthic, Apartment, Pop Up Stores
  •      10,000 visitors in total
  •      more than 7,200 buyers at the last winter edition
  •      of which 2,700 (37.5% of the total) from abroad
  •      main foreign reference markets: Russia, Germany, Spain, Turkey, Great Britain, France, Belgium, Holland, Japan, Ukraine, Switzerland, Greece, USA, Poland, China, South Korea and Brazil.

Un commento su “PITTI BIMBO 78”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *