Pitti Bimbo 83: come arredare la cameretta dei bambini

Due gli spazi principali che Pitti Bimbo 83 ha voluto dedicare al design in formato mini: Kdesign e Unduetrestella Design Week.

Non potevamo non parlarne in questo spazio settimanale dedicato al design e alle tendenze per gli spazi dei vostri bambini!

Vi ho già parlato di Unduetrestella Design Week: una selezione accurata a cura di Paola Noè che porta un pezzetto della Design Week milanese sotto gli occhi di tutti, buyer, stampa e visitatori, in quel di Firenze:

Kdesign è uno spazio dedicato al fattore Kid del Design. In uno spazio espositivo centrale dominato dal giallo, una selezione di oggetti ad alto tasso di design che catturano e stupiscono: alcuni per la loro funzione, altri per la forma o per l’estetica. Sicuramente tutti gli oggetti esposti a Kdesign rifuggono dalla banalità e sono volti a creare quello spazio unico dedicato ai nostri bambini.

I brand presenti: Aneluma by Imballaggi Invernizzi, Anne-Claire Petit Accessoires, Charlie Crane, Coq en Pâte, Design Letters & Friends, Design Mood, DOIY distribuito da Trading Group srl, Donkey, Fudje, Guum Barcelona, Magis-Me Too Collection, Oeuf, Qeeboo By Stefano Giovannoni, Quinny, Rabito, Zzzoolight.

Infine, già presentata ad Aprile al Salone del Mobile, uno spazio speciale dedicato alla nuova linea Kartell Kids: gli arredi ed i prodotti iconici del brand vengono disegnati specificatamente o adattati, per dimensioni e colori. I pezzi speciali disegnati da nomi importanti come Nendo, Ferruccio Laviani, Piero Lissoni, Philippe Starck diventano arredi polifunzionali che, oltre ad assolvere la funzione primaria di seduta o piano di appoggio, possono trasformarsi in giochi veri e propri.

Ecco allora l’altalena Airway di Philippe Starck in policarbonato trasparente o pieno, l’automobile Discovolante e il trattore Testacalda di Piero Lissoni (in metacrilato con struttura in metallo), il cavallino a dondolo H-horse di Nendo (in metracrilato trasparente) e la serie di sgabelli Smile, dalle ironiche forme e dai colori delicati.

E poi personalizzazione: la celeberrima sedia firmata da Philippe Starck (miniatura del best seller Kartell) può essere personalizzata con il nome del bambino oppure un disegno o una dedica speciale.

Paola Agostini (sissi_mum)

Founder, director and editor in chief at SissiWorld

Photographer

https://www.sissiworld.net/aboutme/

You May Also Like

Talking Bobo: nuova collezione Bobo Choses AW21

Moda bimbo: Siola apre a Capri a Via Camerelle e lancia il nuovo e-commerce siola.com

Traiettorie Liquide: Federica Brignone e Bioclin per la pulizia di un fiume contro l’inquinamento

Marchi scandinavi per bambini: Villervalla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *