Pitti Bimbo 99: le novità

Alla Fortezza da Basso di Firenze, da mercoledì 19 a venerdì 21 giugno 2024, si svolgerà Pitti Immagine Bimbo n.99: una nuova edizione del salone, che sempre di più rispecchia le caratteristiche, le evoluzioni e le nuove esigenze del mercato kidswear.

Il tema di Pitti Bimbo 99: PITTI LEMON

E’ PITTI LEMON il nuovo tema dei saloni estivi di Pitti Immagine e della nuova campagna adv di Pitti Bimbo coordinata dal creative director Angelo Figus, e interpretata dall’illustratrice Alessandra De Cristofaro. Una connessione tra realtà e mondo onirico, il limone come un grintoso e panciuto sottomarino giallo, dal cui oblò si potranno osservare e scoprire tutte le novità di Pitti Bimbo.

Questa edizione saprà immergerci in una realtà fantastica. La parete del Lyceum, da sempre ingresso simbolico delle manifestazioni e luogo instagrammabile per eccellenza, sarà interpretato da Alessio Bolognesi, in arte Bolo, uno degli street artist più interessanti. Appassionato di grafica, illustrazione, di fumetto, ma legato ai temi del contemporaneo, interpreterà Pitti Lemon secondo un immaginario graffitaro. Una sorta di porta magica oltre la quale si rivelerà una super Luna Park diventato per l’occasione Lemon Park, costellato di pop up a tema disseminati in Fortezza per gustare, ascoltare le collezioni. È come se un raggio di sole estivo avesse toccato tutti gli ambienti, rendendoli splendenti e irresistibilmente allegri.

Pitti Bimbo 99: tutte le novità

A giugno, Pitti Bimbo non si limiterà a mostrare le collezioni primavera/estate 2024-2025, ma presenterà anche una nutrita selezione di proposte lifestyle rivolte al mondo del bambino. Il percorso del salone in Fortezza ospita le sezioni 100% BambinoThe Kid’s Lab!, e The Nest, progetto che affianca i brand al debutto sul mercato. Insieme al mondo fashion e lifestyle, confermata la presenza di PittiPets, new entry presentata a gennaio scorso, che ha riscosso un grande successo.

La nuova edizione di Pitti Bimbo si configura inoltre come una manifestazione in grado di offrire a brand, buyer e comunicatori gli strumenti giusti per attraversare la fase di cambiamento che il settore sta vivendo. Networking, formazione specifica, strategie e aggiornamento sono le linee guida intorno alle quali è stato costruito un programma di eventi e workshop: una vera e propria agenda per espositori, compratori e stampa.

Palcoscenico di tutto questo sarà la Networking Lounge, un luogo deputato non solo al business ma anche al confronto su più livelli, attraverso eventi come lo speed dating Lemon Connect – Time to Meet” e i workshop con Shop Survivor e Istituto Marangoni.

Un’attenzione speciale verrà riservata alla comunicazione social che, attraverso un rebranding  affidato alla designer e branding specialist francese Sarah Livescault, supporterà aziende e buyer nel farsi conoscere.

Inoltre, grazie a un attento programma di incoming, Pitti Immagine ha focalizzato l’attenzione su visitatori selezionati – tra giornalisti, blogger, influencer e buyer fashion & lifestyle – puntando a garantire un pubblico di qualità e motivato.

Da alcune edizioni, Pitti Bimbo ha cambiato pelle”, dichiara Agostino Poletto, direttore generale di Pitti Immagine. “Partita come un classico tradeshow, oggi la nostra manifestazione si è fatta più composita e articolata. Non solo di prodotto, ma anche di servizio. Un’evoluzione che a giugno porterà a compimento l’obiettivo che ci eravamo prefissato: trasformare l’appuntamento in Fortezza in un momento di accrescimento professionale oltre che di business. È indubbio che l’intero sistema che ruota intorno al kidswear stia prendendo nuove direzioni. E noi dobbiamo coglierne tutte le opportunità. Una di queste, lo avevamo intuito, è la crescente importanza che sta assumendo il lifestyle nel mondo del bambino, sempre in sinergia con l’abbigliamento, ma con una forza tale da determinare le scelte dei più importanti shop e department store”.

Pitti Bimbo 99: i brand protagonisti

170 i brand confermati a oggi a questa edizione dei quali il 65% circa proveniente dall’estero.
All’interno della Fortezza da Basso quattro sezioni racconteranno il kidswear: i diversi stili e tante curiosità legate al mondo infantile. A queste si aggiunge il debutto di PittiPets, la sezione dedicata al mondo degli amici a quattro zampe, compagni inseparabili dei bambini nei momenti di gioco o in quelli di tenerezza.

100% Bambino

Gli stili e le tendenze che arrivano dalla moda adulta, matchy matchy, proposte da griffe e brand iconici, fino al mondo urban in tutte le sue declinazioni
Outfit che mettono in relazione mondo adulto e infantile per un guardaroba adatto a ogni occasione. Dall’abito per una cerimonia importante a quello bon ton o preppy, fino ad arrivare all’abbigliamento più cozy”, capi circondati da accessori sempre più preziosi. E ancora il mondo urban tra sperimentazioni e crossover tra stili e generi. I brand riuniti sotto “100% bambino” – in scena al Piano Terra del Padiglione Centrale – sono il punto da cui partire nella creazione di un’offerta ideale per ogni fascia di età: dai micro-outfit per i newborn e le loro culle a quelli per i teen dalle esigenze più versatili, fino allo allo streetstyle, high tech e lo sportswear.
Tra i brand protagonisti: 4President, A’ la Page, Aigner, Alex & Ant, Alice Pi, Andanines, Angel’s Face, Antony Morato, Ao76, Baby Gi, Babywalker, Bardot Junior, Bebetto, Bimbalo’, Bugatti Junior, Canada House, Canadian, Clementina Baby, Colors of California, Crocs, Dirkje, Dolce&Gabbana, Ducati, Eirene, Energiers, Escada Girls, Falcotto, Fina Ejerique, Flower Mountain for Naturino, Fun & Fun, Gingersnaps, Gioseppo Kids, Haidænd’si:K, Hanssop, Heydude, Ido, Igor, Incity Boys & Girls, Jesurum Baby, Juliana, Junona, Koko Noko, L’Anisé, L’Orsobruno, Laranjinha, Làtara, Le Chic, LF Linea Fashion, Little Bear, Maglificio di Verona, Malvi & Co, Mamemi’, Marc Ellis, Marlo Kids, Meia Pata, Minibanda, Molo, Naturino, Needle & Thread, Nessi Byrd, Nikolli, Olga Valentine, Oseree Swimwear, Palm Beachies, Pan Costumes, Patachou, Philipp Plein Junior, Pisamonas, Play Up, Poca & Poca, Retour Denim de Luxe, Rondinella, Roy Rogers, Sal&Pimenta, Sarabanda, Selini Action, Siena Hair Accessories, Siviglia, Snug, Sophia Webster, Sun68, SWP by Irina, Telesyk Airlines, Teva, The O, Tortue Kids, Tutu Du Monde, W6yz, Wedoble, Yatsi.

The Kid’s Lab!

Un laboratorio per scoprire le collezioni di ricerca e sperimentare le declinazioni del kids lifestyle.
Inaspettate, impegnate, lontane anni luce dal mainstream, le proposte di “The Kid’s Lab!” sono un caleidoscopio di idee. Qui si concentrano brand giovani e pionieristici, già oggetto di culto. Non solo outfit, ma anche una ricchissima gamma di accessori lifestyle che si distinguono per il design sempre molto personale, per la scelta di materiali mai banali e per un approccio eco-etico. Piccole produzioni indipendenti, frutto di una ricerca costante, per chi desidera connotare con un tocco di personalità le proposte da rivolgere ai bambini: dagli abiti ai piccoli giochi, dagli smalti eco ai primi gioielli da condividere con la mamma.

Rientrano a pieno titolo in The Kid’s Lab! anche PittiPets, lo spazio dedicato al mondo degli amici a quattro zampe, e The Nest, il progetto nato da uno scouting attento e sensibile tra i piccoli marchi che meritano di essere scoperti e sostenuti, progetto curato da Dimitra Zavakou, pioniera del kidswear responsabile e founder del concept lab berlinese Little Pop Up.
Tra i brand di THE KID’S LAB ci sono: Adriana Mae, Appulu, Bling2o, Boatilus, Bochechas, Chikatai, Choose Kind, Coucoucava, Crochetts, Elle Porte, Faliero Sarti for Pets, Giraffe, I Love my Dog, Inuwet, Ipanema, Kidiwi Handmade, Koku Factory, Kombinizona Kids, La Scimmia da Bagno, Lolli Pet, Lu & Lu, Magnetic Me, Manufaktura Falbanek, Mi Lucero, Mimi & Lula, Mini-La -Mode, Moalie, Narti, Naturapura, Nicolas, Pangolini Kids, Petite Revery, Piccoli Principi Swimwear, Poupette St Barth, Rosajou, Tiki Tiki, United Pets, Vauva, Walkiddy, Wooly Organic, Yo Baby, Yuko B.

PITTIPETS torna a Pitti Bimbo

Torna, dopo il debutto a gennaio, l’area dedicata al mondo degli amici a quattro zampe. È PITTIPETS, una vetrina dedicata ai brand di accessori, arredi e abbigliamento per i cani e i gatti di casa. Il mondo pets rappresenta un segmento sempre più presente negli shop e nei department store, essendo parte del più ampio capitolo del family & kids lifestyle che Pitti Bimbo intende rappresentare. Inserito nel percorso espositivo di The Kid’s Lab!, PITTIPETS costituisce uno spazio esclusivo, reso unico dall’allestimento disegnato da Ilaria Marelli, architetto e designer che ha firmato importanti spazi per brand lifestyle internazionali. I marchi di PITTIPETS: Faliero Sarti for Pets, I Love My Dog, Lollipet, United Pets.

NOMI NUOVI e IMPORTANTI RIENTRI a Pitti Bimbo 99

Tra le aziende che partecipano a questa edizione – tra nomi nuovi, debutti e rientri al salone – ci sono marchi del kidswear internazionale come: Alex & Ant, Alice Pi, Andanines, Bardot Junior, Baiti Organic, Bochechas, Choose Kind, Clementina Baby, Coucoucava, Giraffe, Ipanema, Junona, Kidiwi Handmade, Koku Factory, L’Anisé, Le Chic, Little Bear, Mamemi’, Marlo Kids, Moalie, Narti, Needle & Thread, Nessi Byrd, Nicolas, Olga Valentine, Oseree Swimwear, Pan Costumes, Pangolini Kids, Piccoli Principi Swimwear, Poca & Poca, Poupette St Barth, Sal&Pimenta, Selini Action, Teva, The O, Tiki Tiki, Tortue Kids, Vauva, Yo Baby.

HIGHLIGHTS ed EVENTI

Pitti Bimbo Yellow Party
Alla fine del primo giorno, mercoledì 19 giugno, un momento conviviale per buyer, espositori, influencer e stampa, un party tutto giallo per stare insieme e celebrare l’estate dal gusto mediterraneo. 

Buon Compleanno Falc!
La storica azienda di calzature da bambino: Naturino, Falcotto e Flower Mountain, ma anche da adulto: Voile Blanche, W6YZ, Candice Cooper e Flower Mountain festeggia il traguardo dei 50 anni con un sorridente aperitivo a tema. Mezzo secolo a passo svelto.

LEMON CONNECT – TIME TO MEET
Lo speed dating per i professionisti del kidswear: 
Dopo il grande successo ottenuto alla scorsa edizione, a giugno torna alla Networking Lounge lo speed dating della moda, ideato dalla lifestyle influencer Peggy di Paul&Paula, per offrire a chi lavora nel mondo kidswear – giornalisti, blogger, buyer e brand – un prezioso strumento di networking. Ispirato al tema dei saloni estivi, il format, a questa edizione, prende il nome di “LEMON Connect – TIME to meet”, ma la modalità è sempre quella collaudata a gennaio: incontri rapidi, della durata di circa 5 minuti, ma di grande impatto perché realizzati attraverso match mirati.

Shop Survivor di Massimiliano Alvisi Mercoledì 19 giugno, alle ore 15.00, lo speciale workshop di Massimiliano Alvisi, imprenditore retail con oltre 20 anni di esperienza e fondatore di Shop Survivor, il più grande evento di formazione in Italia per la crescita aziendale dei negozianti. A Pitti Bimbo, Alvisi proporrà una sessione workshop per buyer e operatori del settore incentrata sul tema delle strategie marketing e social per il retail.

Il campus ‘Elevate Your Retail Sales Game’ powered by Istituto Marangoni Firenze In collaborazione con Istituto Marangoni Firenze l’imperdibile workshop ‘Elevate Your Retail Sales Game: Leveraging advanced Visual Merchandising tactics for maximum impact’. Alla Networking Lounge, Nicola Diana (Brand Image Consultant and Visual Merchandising tutor of Istituto Marangoni Firenze) inviterà a scoprire come le tecniche di presentazione visiva strategica possono migliorare l’esperienza di acquisto, catturare l’attenzione dell’acquirente e aumentare il successo delle vendite.

PITTI BIMBO EDITORIAL: “Somewhere over the rainbow”

Avrà i colori smaglianti dell’arcobaleno la speciale vetrina lifestyle di Pitti Bimbo che a ogni edizione si rinnova con una selezione di accessori ed elementi di design, pronti a finire nelle wishing list di grandi e piccini. “Somewhere over the rainbow” è infatti il titolo dell’Editorials di giugno, firmato dalla stylist Maria Giulia Pieroni: una ricerca editoriale, competente e creativa, che “gioca” intorno all’arcobaleno e alla meraviglia che sempre scatena in chi ha la fortuna di poterlo ammirare. L’arcobaleno è serenità, l’arcobaleno è sorpresa, l’arcobaleno è guardare in su, pensare a chi si vuol bene, l’arcobaleno è un segno felice, dopo la pioggia, prima che tutto ricominci, l’arcobaleno è un pensiero positivo, è un sorriso, è una cartella colori, è un ponte allegro, è una congiunzione policroma, è un linguaggio universale, lo citano i poeti, lo snocciolano le filastrocche, lo tracciano i bambini. E sono arcobaleno capi, accessori, dettagli, giochi, tutto perché non devono scegliere un colore, ma ne fanno di tutti i colori.

Può interessarti…

You May Also Like

Pitti Bimbo 99 è PITTI LEMON

MARIMEKKO ESTATE 2024 COLLEZIONE IN EDIZIONE LIMITATA

Cosa fare a Pasqua a Roma: la biodiversità delle uova al Bioparco

MegaGameLand: la nuova area di Oltremare a Riccione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *