Fiere ed eventiFor KidsKids fashion

Playtime Paris, in attesa della 24esima edizione: anticipazioni

Playtime Paris ritorna al Parc Floral dal 30 giugno al 2 luglio per la sua 24esima edizione.
Una stagione sotto il tema della gentilezza, come esortazione all’aiuto reciproco e alla condivisione tra professionisti appassionati della loro professione.

La fiera ospiterà nella sua 24 esima edizione circa 540 marchi per bambini e future mamme, di cui circa 100 nuovi brand. Novità che sono sinonimo di stupende scoperte per chi percorrerà i tre settori della fiera: moda, lifestyle e maternity.

Alcuni dei nuovi arrivati nel settore kids fashion sono: acebo’s, ann&margaux, bébébébé, bellusa, blanc j, bonmot organic, boumy, cendry, chipote pas, citron jaune, clic!, clö&tilde, delicate love, eleven paris, falke, flakiki, fluff, fred&ginger, heart of gold, hust & claire, illuminated apparel, jelly mallow, jolee môme, kaleidoscope, kidwild organics, kingdom of origin, klaus, haapaniemi giants, lil boo, little mouse, little yucca, macci macci, maki blush, matona, mayaya, mimi & bart, mimiciel, minnow swim, mon petit poids, nics + bees, nina & more, ninina, no biggie, patt’touch, pax, pezpunto, saj, scamp & dude, telegraph ave, the eugéns, velveteen boys, we are kids.
Nel settore Maternity: avishag arbel maternity, gebe maternity, neuvième ciel.
Nel settore Lifestyle: apero knit manufactory, boep, dandydill way, don’t cry wolf, dans un nuage, eggmania, elva, eve & rose, esta home, home by door, hugg cribb, juste inséparables, lavandiska, les boardies, les jolies planches, little champions, little lolette, little unicorn, malabar baby, meraki, miss nella, noodoll, ottoline london, petit monkey, petite manucurist, playin choc, poofi, porompompero, wigiwama, wobbel

Ancora novità in NEW NOW, una selezione fatta per la seconda volta da Cécile Roederer, proprietaria e fondatrice del Concept Store di famiglia Smallable: dodici promettenti brand che muoveranno i loro primi passi proprio a Playtime Parigi: aamcevoy (Irland), a monday in copenhagen (Denmark), annice (Spain), me in wien (Austria), mia y lia (Spain), orangeheat (United States), petite amalie (Australia), small stories (United Kingdom), the campamento (Spain), the new society (Spain), timirim (Brasil), troisoeurs (France)

Playtime Parigi in attesa di 24 ° edizione: Trends

Che tipo di pianeta lasceremo ai nostri figli e che tipo di bambini lasceremo al nostro pianeta? si chiede Pierre Rabhi (scrittore, agricoltore e ambientalista francese).
La creazione di un mondo migliore non è utopia. Con valori come il rispetto, la condivisione e l’amore, possiamo costruire un futuro migliore! È con questa mentalità volutamente ottimista che la trend-setter Julie Malait presenterà tre diversi temi. Per illustrare queste tendenze, tre artisti sono invitati a condividere la propria visione di questi temi attraverso installazioni originali appositamente create per lo spettacolo.

Nova Gaia

Circondata da fiori e animata con un senso di rispetto per il nostro pianeta e tutte le cose buone che ha da offrire, dobbiamo celebrare il culto della dea madre. I nostri figli ritornano alla natura per seguire meglio i cicli del pianeta: la primavera è sinonimo di rinnovamento e quest’estate raccoglieremo i frutti di un mondo migliore!

Parole chiave: iper-naturalità, protezione del pianeta, spiritualità, ciclo di vita, natura, ecologia, rispetto, flower power, selvaggio, dea madre
Materiali: mussola, georgette
Colori: Ocra, corallo, verde bosco, blu oltremare, ibisco, orchidea
Stampe: floreale
Pezzi chiave: corone di fiori, abiti, sandali

Artisti invitati: Atelier ID Textile
Marion e Sylvie Breton – un duo madre-figlia – giocano con la reinterpretazione delle tecniche tessili tradizionali e la diversificazione dei materiali. Un approccio risolutamente rivolto alla sperimentazione, alla condivisione delle conoscenze e delle competenze, al riciclaggio creativo. Sul Nova Gaïa Trend Space si presenterà una serie di lampadari XXL che la natura sembra aver invaso.

New tribe

L’individualismo ha mostrato i suoi limiti. È giunto il momento di tornare ad uno spirito di mutua assistenza, come nelle corporazioni artigiane. Nuove tribù sono create intorno all’idea di condivisione e scambio, nuovi rapporti sono forgiati e sono più etici e autentici. Insieme, siamo molto più forti!

Parole chiave: Comunità, Gilda, mutua assistenza, associazione, arti e mestieri, shaker, arte modesta, essenziale know-how tradizionale, condivisione, tribù
Materiali: denim vintage, panno di cotone, gabardine
Colori: terracotta, indaco, grigio
Stampe: stampe navajo, Shibori
Pezzi chiave: giacca da lavoro, bermuda

Artisti invitati: W &/Wand Studio
W & Wand studio è uno studio di tessitura e grafica creato da Lucie Laustriat e Fleur Pinsard. Dopo un breve periodo nella scuola di Arts Décos de Paris in graphic design e quasi dieci anni di progetti condivisi, Lucie e Fleur sintetizzano con W & Studio un approccio sperimentale in cui il filo e il materiale disegnano l’immagine ed il volume. La progettazione grafica e la tessitura si ispirano per dare vita a progetti di immagini, oggetti e scenografie. Il lavoro presentato al Playtime sarà anche un nuovo esperimento, mescolando grafica contemporanea e tecnica ancestrale.

Neo optimism

Il Mantra dell’estate sarà: pace e amore! Con i nostri cuori pieni di ottimismo, plachiamo il mondo con energia positiva. È ora di amare il prossimo come te stesso. Un futuro gentile non è un’utopia, basta immaginare e poi agire. I nostri sogni possono cambiare la realtà!

Parole chiave: amate il vostro prossimo, pensieri positivi, ottimismo, lenire il mondo, tenerezza, energia positiva, amore
Materiali: jersey, pile
Colori: mandarino, malva, quarzo rosa, turchese, cordone limone
Stampe: tipografia, messaggi
Pezzi chiave: magliette, pantaloncini pile, Sneakers Canvas

Artista invitato: Lucille Michieli
Formatasi alla scuola Estienne, Lucille ha lavorato per diversi anni nella moda infantile come illustratrice e scenografa. Legata ai temi dell’infanzia, della scoperta, dei giochi e dell’immaginario, le piace costruire attraverso il disegno e il volume dei mondi onirici. La sua installazione Yes è un grande grido di ottimismo, un assemblaggio di forme allegre, colorate e delicate che raccontano una storia di condivisione e di gioia.

Summary
Playtime Paris, in attesa della 24esima edizione: anticipazioni
Article Name
Playtime Paris, in attesa della 24esima edizione: anticipazioni
Description
Playtime Paris, in attesa della 24esima edizione: anticipazioni
Author
Publisher Name
SissiWorld
Publisher Logo

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *