For momsMoms Fashion

Roma Web Fest 2017

​La mia esperienza da giurata al Roma Web Fest è stata non solo un onore, ma formativa e spunto di riflessione sotto tanti aspetti. Roma Web Fest è un vero e proprio Festival, ideato e diretto dal 2013 dalla Dott.ssa Janet De Nardis, che si pone l’obiettivo di supportare i creativi che scelgono di utilizzare il web come canale produttivo e distributivo.

La musa del Roma Web Fest, oltre che ideatrice e direttrice, Janet de Nardis sa, come sempre, il fatto suo: ho trovato Roma Web Fest cresciuto, più organizzato, attento come sempre ai nuovi media, ottima piattaforma di lancio per tanti giovani talentuosi.

Non ti racconterò la cronistoria del mio Roma Web Fest: hai seguito le Stories su Instagram cogliendo un po’ dell’atmosfera che si è respirata durante la serata. Un onore incontrare alcuni personaggi del mondo della moda, in particolare Stella Jean, che come sapete ammiro da sempre sia come donna che come designer.

Per me, un’esperienza sicuramente stimolante: dalle interviste con le radio agli incontri con personaggi presenti in giuria assieme a noi. Per te, che mi hai seguito in questa avventura, un’occasione per entrare a contatto con chi crea i fashion film.

Gli 11 Fashion Film finalisti, opere inedite provenienti da ogni parte del mondo, sono state valutate da una giuria d’eccezione, composta da rinomate personalità che operano con successo nel fashion system: Sabrina Persechino, Claudio Gregori, Laura Bozzi, Luigi Parisi, Marina Di Guardo, Nicoletta Fattibene, Sergio Valente, Stella Jean e Benedetta Mazza.
Nel corso della serata, presentata dal Direttore Artistico del Roma Web Fest, Janet De Nardis e dall’attore Beppe Convertini sono stati assegnati il Premio Miglior Fashion Film a Waiting Room di Giacomo Boeri e Matteo Grimaldi, mentre il Premio Fashion Film più votato della rete è andato a Woman di Annalisa Macchione.

Un passo indietro: cosa sono i Fashion Film? Sono cortometraggi, spot, video di campagne griffate, o anche piccoli capolavori firmati da registi indipendenti: invadono le nostre vite, li vediamo in TV o al cinema magari prima di un film e in rete. Oggi i Fashion Film si muovono rapidamente e si affermano come formula comunicativa prediletta sia da brand famosi che da giovani stilisti.

Il Fashion Film Contest ha avuto per questa edizione un tema a me molto caro, per passione e formazione: un tema green interpretato da tanti giovani videomakers e blogger/influencer. Ecologicamente Web non è stato un tema semplicissimo dato che il green facilmente e insidiosamente può scivolare nel banale: a mio avviso però i partecipanti al Contest hanno provato a calarlo nella propria realtà e interpretarlo al meglio. In alcuni casi è diventato un viaggio quasi onirico nella foresta dove i ruoli preda/predatore arrivano a confondersi come in Prey and predator. Vince Verdict di Anna Chiara Bernardini.

La giuria Fashion Film Contest composta da Antonio Falanga, Giada Desideri, Martina Valerio, Barbara Molinario, Loris Danesi, Issima91, Garmy Sall, Maria Vittoria Cusumano e la sottoscritta, ha assegnato il premio a Verdict di Anna Chiara Bernardini.

Tra gli eventi speciali, la proiezione in anteprima del film di Sky Atlantic Monolith di Ivan Silvestrini e il workshop promosso dalla Siae “Come scrivere una web serie”, oltre al sostegno anche delle radio attraverso la musica di RID 96.8, Radio 108, Crazy Radio, Radio Godot, Radio Kaos, Studio Radio e Deliradio.

Summary
Roma Web Fest 2017
Article Name
Roma Web Fest 2017
Description
Roma Web Fest 2017
Author
Publisher Name
SissiWorld
Publisher Logo

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *