Archivi tag: aw16

Cosa comprare durante i saldi? 5 consigli per lo shopping per i bambini

A breve avrete tutte le preview delle prossime collezioni autunno/inverno 2017/18 sia da Pitti Bimbo che da Playtime Paris, ma nel frattempo voglio consigliarvi una serie di capi che rimangono sempre attuali stagione dopo stagione. E che potete comprare in saldo!

Continua la lettura di Cosa comprare durante i saldi? 5 consigli per lo shopping per i bambini

Come vestire i bambini a Capodanno: un kids outfit festivo per cominciare l’anno in stile bonton

Vogliamo cominciare l’anno in stile bonton e al momento di scegliere il brand che ci accompagnerà nella notte più lunga dell’anno, abbiamo scelto Louis Louise. Continua la lettura di Come vestire i bambini a Capodanno: un kids outfit festivo per cominciare l’anno in stile bonton

Come vestire i bambini a Capodanno: revelling glee

DO YOU SPEAK ENGLISH? Click HERE for English text!

How to dress kids for New Year Parties? Here are some outfits from Mini Maven, a magazine and website that is always source of inspiration (and admiration) for us, both for the proposed brand and for styling and beautiful pictures…

Here is reveling glee, the euphoria and the joyous and festive revelry, typical of these period of the year, accompanied by some brands we already know, love and that we can recommend not only New Year parties, but also for any occasion where you want to make merry with style with your children!

Ready? Here are the photos…

Come vestire i bambini a Capodanno? Ecco la proposta di Mini Maven, il magazine che rappresenta sempre una fonte d’ispirazione (e ammirazione) sia per i brand proposti, sia per lo styling e le splendide foto…

Ecco dunque revelling glee, l’euforia e la baldoria gioiosa e festiva, tipica di queste feste, accompagnata da brand che conosciamo, adoriamo e che vi consigliamo non solo per Capodanno, ma per qualsiasi occasione in cui vogliate far fare baldoria con stile ai vostri bambini!

Pronti? Ecco gli scatti:

MAGAZINE
MINI MAVEN
PHOTOGRAPHER
Gretchen EASTON
SET DESIGN
Kiersten STEVENS
HAIR AND MAKE-UP ARTIST
Renee LOIZ

Stars: The Bonnie Mob ci accompagna durante le feste

Quando i figli crescono, ci sono brand che rimangono legati a doppio filo ai primi anni di vita.

Il primo Natale, il compleanno, i primi passi, le prime conquiste… basta sfogliare le foto e imbattersi in deliziose tutine, dolci cardigan, teneri maglioncini. Una nostalgia di tutine e copertine…

Continua la lettura di Stars: The Bonnie Mob ci accompagna durante le feste

Bonpoint Christmas 2016

Do you speak English? Click here for ENGLISH TEXT!

Sometimes words are superfluous in order to describe a selection of kids outfits for Christmas: this is the case of Bonpoint.

Whenever we are in Paris for Playtime, taking advantage of the season sales, I grant Sissi some garments from Bonpoint. Parisian style and excellent and impeccable quality come together in these timeless pieces, always beautiful, elegant but never excessive.

Except for Christmas, because in the end at Christmas each princess must shine. And as much as we want to be modern mothers, as we want our girls to be emancipated or rock… well, Christmas is Christmas. Forget sweatpants and jeans and let them shine like never before.

After all they are our stars, right?

Enjoy this selection from Bonpoint Christmas 2016 collection and just dream.

A volte per descrivere una selezione di kids outfit per Natale davvero le parole sono superflue: è il caso di Bonpoint.

Ogni volta che sono a Parigi per Playtime, approfittando dei saldi, concedo a Sissi qualche capo Bonpoint. Lo stile parigino e la qualità eccellente ed ineccepibile si fondono in questi capi senza tempo, sempre belli, eleganti ma mai eccessivi.

Tranne a Natale, perchè in fondo a Natale ogni principessa deve brillare. E per quanto vogliamo essere mamme moderne, per quanto vogliamo che le nostre bimbe siano rock o emancipate… beh, Natale è Natale. Dimenticate pantaloni e tute e fatele brillare come non mai.

In fondo le nostre stelle sono loro, no?

Godetevi questa selezione della collezione Bonpoint Christmas 2016 e sognate.

Kids Fashion: sparkle per le feste! Come vestire una bambina a Natale in nero e oro

DO YOU SPEAK ENGLISH? Click HERE for English text!
How to dress for Christmas your little girl? How to dress her with something different from the usual? What about black and gold?

Thoughts about black for kids…

Black for the children divides mothers: love or hate. There are no middle ways.
In fact, for babies and newborns my advice is NO: pale baby faces are best framed by joyful prints, cheerful and bright colors or classic pastel tones. Perhaps in gray, but not in black. I do not see this color suitable for a newborn.
For toddlers and kids, black is instead a good option BUT you have to know how to combine and “illuminate” this darkness. So NO to the total black (never for Xmas holidays): let the dark look for teens and just play with this color, like ypou normally do with the others.

Black and gold for the Holidays: sparkling look

For Xmas holidays a perfect match: black and gold. Black will glow with the golden color (perhaps with lurex or glitter or sequins) and gold stand out thanks to the contrast with the black … here’s some proposal. 

Come vestire una bambina a Natale in maniera un po’ diversa dal solito? Che ne dite del nero e oro?

Due parole sul nero per i bambini…

Il nero per i bambini divide le mamme: o si ama o si odia. Non ci sono vie di mezzo.
In realtà, per i piccolissimi il mio consiglio è NO: i visini pallidi dei neonati mi piacciono di più incorniciati da stampe gioiose, allegre e colori sgargianti oppure da classici toni pastello. Non disegno il grigio, ma il nero no. Non lo vedo adatto ad un neonato.
Per i bimbi più grandini, invece, il nero è una buona opzione con un MA: dovete saperlo combinare ed illuminare. No quindi al total black (e meno che mai per le feste): lasciate i look dark per l’adolescenza e giocate con questo colore, proprio come fate già con gli altri.

Nero e oro per le feste: sparkling look

Per le feste un abbinamento perfetto: nero e oro. Il nero si illuminerà con il colore dorato (magari con lurex o glitter o paillettes) e l’oro risalterà grazie al contrasto con il nero… ecco qualche proposta

Catimini

Karl Lagerfeld

Billieblush

Billieblush

DKNY

Billieblush

Billieblush

Little Marc Jacobs

Come vestire i bambini a Natale: tartan – Back to basics

​Il tartan è sicuramente uno di quei tessuti classici, intramontabili, che mette d’accordo tutti quando si pensa a un kids outfit: dalle mamme alle nonne, passando per zii e papà!

Il tartan per i bambini: il tessuto giusto per Natale

I tartans sono tessuti di lana originari della Scozia e famosi e caratteristici per il loro disegno, sempre quadrettato con colori diversi. Ogni clan delle Highlands scozzesi aveva il proprio particolare disegno e combinazione di colori, con cui si distingueva dagli altri clan.

Il tartan è probabilmente il disegno più conosciuto al mondo. Il tessuto su cui veniva riprodotto, usando anticamente colori vegetali (oggi tinture chimiche), nasce originariamente come tessuto di lana cardata. Poi nel tempo si sono aggiunti anche filati di seta, di cotone e artificiali. Ogni disegno si chiama sett: un taglio di tartan ripete un sett in maniera sequenziale.

​Il tessuto in tartan leggero di lana (cosiddetto 10 once) ha una piacevole, morbida finitura ed è adatto per l’abbigliamento e accessori.
Il tessuto in tartan di lana di media pesantezza (13 once) è quello ideale per il kilt e per i pantaloni pesanti. Esiste anche un tessuto in tartan di lana pesante (16 once). Per evitare l’infeltrimento della lana e per realizzare capi facilmente lavabili in lavatrice, oggi esiste anche un tessuto in tartan di polyviscosa e polylana (mix con polyestere). Il tessuto in tartan di seta è invece ideale per gonne, sciarpe e abbigliamento per occasioni speciale.

Il tartan per i bambini: la selezione per Natale

Ecco una selezione di tartan: basta cliccare sull’immagine per ingrandire e scoprire il brand. Ho escluso i brand low-cost perchè sono davvero convinta del fatto che, essendo un tessuto davvero intramontabile, valga la pena spendere un po’ in più per avere qualcosa di buono.

Il tartan per i bambini: la nostra scelta per Natale

Ieri siamo stati a casa dei nonni per passare insieme l’Immacolata e in questo giorno festivo, che apre quasi le danze per il vero e proprio periodo festivo, Sissi ha scelto un abito tartan nei toni del verde e blu firmato Malvi&Co.

Il cardigan blu a trecce è un classico di Ralph Lauren, le calzamaglie Condor e le ballerine versatili (oltre che low-cost ma ben fatte) Pisamonas.

 

Puella Petite AW16: da handmade a heartmade

Barbara Barbantini crea Puella nel 1999, quando nell’esplorazione dei collegamenti tra arte e moda Barbara realizza il suo primo bijoux. Pezzi unici e numerati, dalle caratteristiche vintage, che utilizzano pizzo francese e vecchi tessuti, per dar vita ad uno stile romantico, che fa tesoro della memoria. Continua la lettura di Puella Petite AW16: da handmade a heartmade

Back to basics: bouclè (e tanti cappotti per bambini)

Sempre trendy in ogni stagione fredda che si rispetti, anche questa stagione autunno inverno imperversano i cappotti bouclè.

Back to basics: bouclè

Chi non conosce la celeberrima Chanel Tweed Bouclé Jacket? Il capo iconico della maison francese, imitato da tanti brand low-cost, è legato da sempre al termine bouclè.

Bouclé deriva dal francese e significa arricciare e con questo termine si indica sia il filato che il tessuto con esso realizzato.

Il filato è costituito da una serie di anelli di dimensioni simili che possono formare arricciature di varie ampiezze. Per realizzare il bouclé, si devono combinare almeno due filamenti e, tenendo in tensione un capo e lasciando l’altro più flessibile, si formano le anse e gli anelli tipici del bouclé.

Si possono combinare vari colori per conferire un aspetto cromatico variegato al tessuto finale.

Il bouclè da donna

Per la donna, oltre alla giacchina in stile Chanel, molto trendy in questa stagione i cappotti.

Il bouclè per le bambine

Per un mini-me, che come sempre vi consiglio di basare su un tessuto, una fantasia o uno stile più che su un look uguale, potete concedere un cappotto bouclé anche alle vostre bambine: caldo e confortevole, si sentiranno abbracciate da questo filato prezioso.

Il bouclè che ho scelto per Sissi

Per Sissi ho scelto un cappotto bouclé firmato Malvi&Co: i piumini sono senza dubbio pratici per gli spostamenti quotidiani, per la scuola, per le attività pomeridiane, ma per quando vuole indossare un abito più elegante avevamo bisogno di un cappottino.

Lo abbiamo scelto in un colore neutro e facilmente abbinabile, grigio ghiaccio.

Ed ecco il risultato: cappotti per bambini bouclé

Oltre al ghiaccio, il cappotto bouclé di Malvi&Co è disponibile anche in blu indigo: che ne dite? Io lo vedo già indossato sopra a delle gonne sfavillanti o a un bel tartan natalizio… ma di questo, ne parleremo la prossima volta!

Abbiamo abbinato un abito (molto adatto per le feste) nell’attualissimo colore burgundy con cuori panna (lo avete visto nella versione completo indossato dalla nostra amica Emma in questo post), sempre di Malvi&Co. Le calzamaglie sono Condor e gli stivaletti in cuoio e nabuk a stelline di Manuela de Juan.

Mini Rodini Christmas Limited Edition: un look per celebrare le feste con i bambini

Il conto alla rovescia per Natale è cominciato e oggi – proprio oggi alle ore 10 – il nostro amato Mini Rodini lancia la sua limited edition dedicata alla festa più bella dell’anno.

Mini Rodini Christmas Limited Edition: un look per celebrare le feste con i bambini

Come non impazzire per renne e compagnia? Come non amare quello scintillio di fiocchi di neve e quelle renne che si librano nel cielo?

Avete già scritto la letterina a Babbo Natale? Avete già pensato a regali e addobbi natalizi? E il calendario dell’avvento?

Il Natale libera il bambino che c’è in noi: ci emozioniamo, ci elettrizziamo, cominciamo a stilare wishlist per noi e per gli altri. Raccogliamo un pensiero per chi sta meno bene e una preghiera per chi non è più con noi.

Noi abbiamo scelto Mini Rodini Christmas  Limited Edition

In rosso o blu, felpa o abito, da combinare con i jeans per uno stile più casual e maschile o con una gonna in lurex o tulle per le vostre principesse.

E loro? Loro gioiscono come sempre accade con i capi Mini Rodini: guardano i colori e le stampe e sorridono perchè il mondo divertente e colorato di Mini Rodini è quello in cui i bambini si rispecchiano e che meglio interpreta lo stato d’animo tipico dell’infanzia.

La gioia. Basta guardare Sissi in queste foto: se non è gioia questa!

…e infatti fotografare questa gioia è stato quasi impossibile! Spero perdonerete l’imperfezione tecnica di queste foto casalinghe e coglierete piuttosto l’essenza: anche una felpa, blu, con delle renne, può regalarci un momento di gioia vera e di felicità.

E poi… poi arriva la primavera!

Assieme ai capi dedicati al Natale, Mini Rodini ci regala oggi un anticipo di primavera. Le bambine si trasformano in fiori con le felpe con il collo a corolla, mentre i maschietti possono sentirsi ruggenti come una pantera…

Fanno capolino i frutti primaverili: ciliegie e mele e un azzurro come il cielo primaverile che ci attende.

Un sabato di shopping con Kiko Milano: haul Kiko Cosmetics

Mi avete seguito su Snapchat e su Instagram Stories durante il mio shopping del sabato da Kiko?

Anzitutto, sì: avevo un’aiutante d’eccezione!

Avete visto tante idee, tanti swatches, quasi l’intera collezione… ma alla fine cosa ho comprato?

Il mio haul Kiko Cosmetics

L’ho ripetuto più e più volte: la collezione Neo Noir è una delle mie preferite di sempre e in particolare i matitoni ombretto Sparkling Trail Eyeshadow hanno fatto breccia nel mio cuore: scriventi, a lunga tenuta, morbidi e con un rapporto qualità/prezzo imbattibile… non potevo non acquistarne altri! Nel web ho letto varie recensioni che ne criticano la tenuta: nel mio caso, combinati sempre ad altri colori, magari anche simili per schiarire l’angolo interno o per scurire e sfumare nell’angolo esterno, hanno avuto una durata media più che rispettabile.

Ho scelto i colori 01 Modern Ice Rose e 04 Feminine Emerald. Mentre avete visto già il colore 03 Sensual Burgundy

Ma ho voluto provare anche altri prodotti, diversi da quelli che per me sono già un must come la matita per sopracciglia Precision Eyebrow Pencil (che ho comprato già 3 volte) e gli ombretti in stick lunga tenuta Long Lasting Stick Eyeshadow (i miei preferiti di sempre: il 15 Lilla e 06 Marrone Dorato).

Anzitutto Soft Focus Concealer: un correttore non troppo coprente (e neanche troppo pastoso: meglio idratare nella zona perioculare che seccare… si notano meno le rughette!) ed illuminante ad effetto liftante e ridensificante: il mio colore è 02 Naturale. Lo sto usando da qualche settimana e mi piace tantissimo!

Durante il live ho swatchato vari ombretti Bright Duo Baked Eyeshadow: un duo di ombretti cotti riposizionabile anche nelle palette a click, per uso asciutto e bagnato. Disponibili in 3 diversi finish – mat, perlato e metallizzato – tra i 24 colori presenti ne ho scelti due. Il numero 04 verde dorato metallico e verde muschio perlato, due tonalità di verde: metallica la più chiara e perlata la scura, illuminano molto anche un occhio azzurro. Il numero 13 pesca dorato e terra bruciata perlato è un duo che si addice benissimo davvero a tutti i colori di occhi e tipi di carnagione (e che potete abbinare anche al matitone burgundy!)

Non potevo non provare almeno uno dei Velvet Passion Matte Lipstick. Si sa, il matte è molto trendy, oltre ad essere la mia passione, ma devo ammettere che in linea di massima non sempre è così confortevole per delle labbra non giovanissime… ho provato molti matte di molti marchi, ma in alcuni casi i prodotti sono rimasti nel cassetto perchè l’effetto gesso era davvero esagerato. Questi rossetti sono cremosi e l’effetto opaco è intenso sebbene la stesura sia piacevole così come la la successiva sensazione di comfort. Anche il packaging è molto carino e moderno, con chiusura magnetica. Ho scelto un colore naturale – tra i 20 disponibili – perchè ultimamente ho acquistato solo rossi, borgogna e prugna/viola: 304 Warm pink.

Last but not at least… per il mio haul Kiko Cosmetics con tanti prodotti occorreva uno struccante! Ho voluto provare il nuovo Struccante bifasico Pure Clean Eyes & Lips che promette di rimuovere il trucco di occhi – anche waterproof – e labbra con dolcezza ed efficacia grazie all’estratto del fiore di Prunus Serrulata, un complesso multi-minerale e l’olio di mandorle dolci. Questo prodotto sostituisce il vecchio bifasico azzurro: la texture è fresca e leggera e non lascia traccia di unto sulla pelle. Grazie alla nuova formula può essere utilizzato confortevolmente anche da chi porta lenti a contatto (come me!!).

Kiko loves the weekend per voi fino al 20 novembre

Kiko loves the weekend è il programma di appuntamenti partito in Italia venerdì 14 ottobre e che proseguirà tutti i weekend fino a domenica 20 novembre in tutti gli store KIKO. Ogni fine settimana KIKO ospiterà negli store selezionati un evento a tema per offrire alle clienti l’opportunità di conoscere i prodotti nel dettaglio, accedere a promozioni in esclusiva e ricevere consigli su misura.

miss pois AW16

miss pois presenta una collezione autunno inverno 2016 femminile e al tempo stesso metropolitana.

Photo credit Alessandro Bianchi

Su capi femminili come maglioncini misto cachemire e short con tocchi di lurex si appoggiano giacconi moderni in faux fur da colori iper trendy come il verde bosco, che facilmente riuscirete ad abbinare ai vostri outfit da donna per un mini-me che farà felici mamme e bambine.

La bambina vestita da Laura Panichi, fondatrice e proprietaria di miss pois, è al tempo stesso innocente e cosmopolita, romantica e contemporanea, una bimba che possiede già una personalità piuttosto sviluppata e indipendente, una vera donna del domani. Come noi mamme vorremmo che le nostre bambine diventino, come noi stesse vorremmo essere.

I capi vengono pensati e disegnati dall’anima creativa di Laura Panichi e sono tutti Made in Italy. I materiali sono acquistati quasi totalmente in Italia dopo una lunga e serrata attività di ricerca e selezione condotta con l’intento di esprimere, fin dal principio, l’anima italiana di miss pois ed il naturale senso del bello dell’Italian Style che la pervade.

Le linee sono classiche e pulite, senza eccesso di fronzoli, e rendono adatti i capi miss pois anche alla scuola. Il romanticismo lascia spazio ad una moderna femminilità che lascia le nostre bambine capaci di correre e giocare, ma anche al tempo stesso di fare le signorine.

Photo credit Alessandro Bianchi

miss pois è un’azienda di moda per bambine con sede a Roma, dove è stata fondata nel 2012 da Laura Panichi. Toscana di origine e romana di adozione, dopo una lunga carriera nel mondo del fashion in varie aziende di lusso nel 2012 decide di mettersi in proprio per realizzare il progetto che accarezzava da anni: quello di vestire le bambine con uno stile romanticamente contemporaneo.

Le collezioni vestono bambine di età compresa tra i 2 ed i 12 anni. Potete trovare miss pois nelle migliori boutiques per bambino oppure online su Yoox.

Il Cashmere per bambini: un mini-me firmato Insula

Quando l’inverno si avvicina, il materiale più pregiato da prediligere per morbidezza ed eleganza è senza dubbio il Cashmere.

Il Cashmere per i bambini?

Quante volte vi siete sentiti dire dai vostri bambini che la lana, anche la migliore merinos o il super-fashion mohair, pizzica? Ancora maggiori accortezze vanno usate se i bambini soffrono di allergie o dermatiti…

A causa della dermatite atopica, ho cercato sempre di evitare capi pesanti in lana per Sissi finora… abbiamo prediletto felpe e abbigliamento a strati, per essere al caldo anche quando il clima si fa più rigido.

Il Cashmere è sempre la migliore opzione: caldo ma sottile, al contatto con la pelle risulta soffice e e delicato, senza fastidio. Il cashmere inoltre è adatto ad ogni stagione grazie alla sua proprietà di termoregolazione per cui riesce a mantenere la temperatura costante. Un’altra importante proprietà del cashmere è la igroscopicità: assorbe l’umidità e anche il sudore, essendo traspirante. Infine è antistatico: non attira campi elettromagnetici, quindi neanche la polvere! Per questo motivo è indicato anche per soggetti allergici e garantisce condizioni di igienicità.

Un mini-me in cashmere: Insula

Un look coordinato mamma e figlia in cashmere: eleganza e pregiata qualità abbracciano sia la mamma che la bimba con il calore del filato per eccellenza.

Il nostro mini-me è piuttosto un outfit coordinato che ha come filo conduttore il cardigan 100% cashmere di Insula, nuovo brand e-commerce made in Italy di clothing, family, lifestyle, home. Il cardigan in melange grigio, con bordi sulle maniche e al fondo, scalda l’abito di Sissi di Helga Solrun Kids e il mio little black dress di Oroblu: ognuna di noi mantiene la propria identità, ma ci sentiamo legate dal calore di questo capo senza tempo.

Per la mamma…

…e per la figlia

Insula presenta in questa stagione la sua prima Collezione Cashmere Autunno Inverno 2016/2017, che comprende classici capi di maglieria modello girocollo e twin-set, 100% cashmere, interamente made in Italy dal filato alla produzione.
Il pullover girocollo classico per uomo e bambino oppure t-shirt a maniche corte e cardigan acquistabili separatamente o come twin-set per donna e bambina sono declinati in 8 varianti di colori nei caldi toni autunnali come cammello, grigio melange, blu, nero e bordeaux, ma anche in nuance pastello come il rosa pallido, l’azzurro e il panna.

I modelli sono classici, di altissima qualità made in Italy, lavorati su finezza 12 e nati da una selezione dei migliori filati in cashmere non rigenerati a fibra lunga.
Sono perfetti da abbinare a jeans casual, pantaloni di taglio maschile o a una gonna romantica, anche magari in tulle.
La Collezione Cashmere Insula è già disponibile nello store online www.insulaitalia.com ad un prezzo che varia da 114,00€ a 248,00€.