LifestyleTravel

Palazzo Scanderbeg: la nostra casa nel cuore di Roma

​Roma è la città eterna e probabilmente nessuna città al mondo dà la stessa emozione: passeggiare nel centro di Roma ti porta attraverso la storia e ti immerge nella nostra cultura. Con tutti i suoi pregi e difetti: la nostra Capitale riflette l’italianità a tutto tondo.

Abitando relativamente vicino a Roma, la Capitale è spesso meta dei nostri weekend, sia per eventi, sia per partire in aereo il giorno dopo, sia per shopping o puro diletto. A Roma non si dice mai di no.Read More

LifestyleTravel

Foteviken: un museo vichingo… vivente!

Non è la prima volta che abbiamo a che fare con i vichinghi!

Qualche anno fa, ancora Sissi non era nata, visitammo l’isola di Birka, vicino Stoccolma, e rimanemmo molto colpiti, tanto da voler ripetere l’esperienza vichinga anche in questo viaggio. Sissi ama le storie di cavalieri, pirati… e anche vichinghi (è tra l’altrouna grande fan della serie animata Vicky il Vichingo)!

Read More

LifestyleTravel

Noleggiare auto in Danimarca: soluzioni low-cost per attraversare il ponte sull’Oresund

Nel nostro tour verso il Sud della Svezia, partendo da Copenhagen, un must che ho inserito fin da subito in wishlist è stato passare il ponte sull’Øresund in auto. Un capolavoro di ingegneria che da anni ci interessa ed emoziona e che finalmente abbiamo realizzato.

Read More

Entertainment&LeisureFor KidsLifestyleToysTravel

Legoland Deutschland 2017: un parco vicino dove stupire i tuoi bambini

​Legoland ti stupisce sempre.
Il nostro secondo Legoland (dopo Legoland Billund lo scorso anno) è stato intenso e pieno di emozioni per Sissi, ormai abituata a visitare parchi di divertimento, e rivelatore per me, anche sui consigli da darvi all’ora di rispondere ai numerosi messaggi che ci sono arrivati prima, dopo e durate la visita.Read More

LifestyleTravel

Noleggio auto economico? Come districarsi tra tante offerte online

Se come noi amate i viaggi fly&drive il primo consiglio per risparmiare è quello di organizzare tutto da voi. Questo però spesso vuol dire una gran perdita di tempo nella ricerca di tariffe scontate, offerte, itinerari, soste…

Un viaggio fly&drive organizzato da soli può sicuramente dare grandi soddisfazioni al momento di vivere il viaggio: lo avete studiato nei minimi dettagli, avete previsto deviazioni in luoghi speciali e fuori dal comune, lo avete pregustato per mesi… ma certamente investirete tanto tempo nelle ricerche online.Read More

Lifestyle

Ansia da gita scolastica? Ecco i miei consigli per una gita sicura

Buzzoole
Tra le ansie delle mamme, prima o poi arriva la temibile ansia da gita.

Tutti siamo stati ragazzi e tutti sappiamo quanto la gita sia un momento desiderato dai ragazzi. Per alcuni più di altri però la gita rappresenta il momento della trasgressione, proprio perchè per certi ragazzi le gite scolastiche sono gli unici momenti lontani dai genitori e forse anche perchè per alcuni rappresentano gli unici viaggi nel corso dell’anno.

Insomma… temuta da tutti i genitori, odiata spesso anche dai professori che devono tenere a bada orde di ragazzini scalmanati, ai consigli che noi genitori possiamo dare ai nostri figli – primo tra tutti quello di pensare sempre con la propria testa e di non seguire le dinamiche, spesso deleterie, di branco – si sommano quelli che riguardano la sicurezza stradale e la buona mobilità.

Ansia da gita? Ecco i miei consigli per una GitaSicura

I consigli che vi voglio proporre non sono in realtà miei, ma sono quelli del progetto nato dalla collaborazione tra la Polizia di Stato e ANAV (Associazione Nazionale Autotrasportatori Viaggiatori), che voglio portare alla vostra attenzione e che ritengo importantissimo, dato che quando si parla di sicurezza stradale spesso si gioca con la vita dei nostri ragazzi.

GitaSicura promuove la cultura della sicurezza e della buona mobilità presso le dirigenze scolastiche, le famiglie e tutti gli attori che intervengono nell’organizzazione di gite scolastiche e viaggi di istruzione. In un momento di crisi economica, per permettere a tutti gli studenti la partecipazione alle gite scolastiche si presta molta attenzione al prezzo: alla fine si sceglie quasi sempre il preventivo più economico. Un prezzo troppo basso però induce spesso ad abbassare la qualità del servizio di trasporto…

La Polizia di Stato e ANAV hanno stilato sul sito di GuidaSicura un utilissimo vademecum con i 10 punti principali volti a garantire, il più possibile, l’incolumità degli studenti e la serenità delle famiglie. Le ansie di noi mamme non passeranno, ma certamente diffondendo il vademecum presso scuole, genitori, professori, ci sentiremo molto più tranquilli: come sempre una corretta informazione è il primo passo verso una efficace sicurezza.

LifestyleTravel

Italia in Miniatura: il parco tematico in cui tutti tornano un po’ bambini

Tutti da piccoli siamo stati ad Italia in Miniatura! Che abbiate vissuto al nord o al sud, sicuramente di passaggio per la riviera romagnola con i vostri genitori, siete stati piccoli visitatori di uno dei parchi più “antichi” della Romagna! Avevamo già portato Sissi ad Italia in Miniatura a Novembre 2013, quando aveva quasi 2 anni, e anche io sono stata ad Italia in Miniatura da piccola, ma non avevo ritrovato le foto prima di andare… la sorpresa è stata trovarle a casa dei miei genitori al ritorno e scoprire che da piccola ho amato esattamente le stesse cose che hanno appassionato Sissi!Read More

LifestyleTravel

Safari Ravenna: l’emozione di vivere gli animali per tutte le età

Non si può amare ciò che non si conosce (Prof. Giorgio Celli)

Quello che ti colpisce appena arrivi a Safari Ravenna è la sensazione di spazio aperto, lo spazio proprio di un mini-safari che rende gli animali liberi di muoversi e di interagire tra di loro. 450.000 metri quadrati  è l’area di Safari Ravenna, che ospita 700 animali di 100 specie diverse.Read More

LifestyleTravel

Hotel a Parigi: un hotel di charme in centro – Hotel Phileas

DO YOU SPEAK ENGLISH? Click HERE for English text!

We know Paris quite well: the ville lumiere becomes our destination at least twice per year.

Normally we combine business with pleasure: Playtime Paris, the exhibition of independent and creative kids fashion, joins our passion for travelling, discovering new corners and museums in the French capital, and – inevitable – making quality shopping.

Where to stay in Paris?

Often we choose international hotels: we have always enjoyed our staying… BUT this kind of hotels (and trust me because we have tried a lot of them) are always a little impersonal, always the same. You could be in Paris as in Rome, Madrid or Milan: same decor, same arrangement of rooms. Always clean, with comfortable beds, but certainly not very personal, without some special little details. Certainly not unique. And often, to reduce a little the cost of staying, we choose hotels not really very central.
This time we decided to change and we chose a little charming hotel in the center of Paris.

Comfort and cleanliness guaranteed by the recent renovation and 4 stars, this time our Paris hotel is centrally located, enabling the majority of journeys on foot. Or with a couple of metro stops or a few euro taxi ride.

Hotels in Paris: a charming hotel in the city center – Hotel Phileas

A few meters from the Saint-Lazare railway station, in the 9th arrondissement of Paris, Hotel Phileas convinced us above all for its location.
At 50 meters from the Metro, 400 meters from Printemps and 700 meters from Galeries Lafayette Haussmann, 700 meters from the Opera Garnier and Place de la Madeleine. In a short metro or bus ride you can reach the main tourist attractions of Paris, while for excursions outside such as Versailles or Disneyland Paris the hotel is still an excellent starting point.

The rooms – in total 39 – remind us of Phileas. We are obviously talking about Phileas Fogg, the hero of Jules Verne’s novel Around the World in 80 Days: printed on the carpet you find compasses, modern furniture remembering bags and travel trunks, lamps that look like antique oil lamps. Modern technology is not lacking: a Wi-fi fast, free and running throughout the hotel, USB plug that directly receive a cable to recharge your devices, chromotherapy shower. Add to this comfortable mattress and pillows, in-room amenities such as mini bar and complimentary coffee/tea area and a comfortable desk to organize your work.

Breakfast once again highlights the benefits of a small charming hotel. The breakfast zone is decorated keeping the theme of the trip, the hotel offers a selection of high quality food (not huge, but really high quality). Do not miss hot croissants and pain au chocolate, jams and pastries, fruit and yogurt and cereal, and also multigrain bread, baguettes and cheese and salami.
The coffee is really good and the orange juice is squeezed from fresh oranges (not the usual packaged juice or distributor juice!).
And then, the breakfast time! Until 11 am: if you like to rest, if you’re on vacation, if you want to relax without running not to miss your breakfast … well, until 11 am is a perfect time!

Hotel Phileas: Children are welcome

Lately we don’t search for family hotels because Sissi is very used to traveling, staying in hotels and visiting museums. She’s old enough, so no special requirements: she organize her Trunki with toys, books and colors, and she is really ready to enjoy the trip.
Nevertheless she’s still a little girl and then she likes to talk to the hotel staff, asking info… in short, we need personnel who are willing to speak for 5 minutes per day with a 5-year-old child! This does not always happen, but we found the Hotel Phileas courteous and helpful staff… for adults and children!

If you need, they can provide cot and high chair for babies, the hotel can arrange a stroller or baby-sitting on request. For older children you can request a game consoles (PS4, Xbox1).
TV channels and children’s books are available.

Conosciamo bene Parigi: almeno due volte all’anno la ville lumiere diventa la nostra destinazione.

Ammettiamo anche che uniamo l’utile al dilettevole: Playtime Paris, la fiera del kids fashion indipendente e creativo, si unisce alla nostra voglia di viaggiare, di scoprire nuovi angoli e musei della capitale francese e – immancabile – di fare shopping di qualità.

Dove soggiornare a Parigi? 

Spesso abbiamo scelto catene alberghiere internazionali, con cui ci siamo sempre trovati bene, con un MA. Gli hotel (e fidatevi perché ne abbiamo provati davvero tanti) sono sempre un po’ impersonali, tutti uguali. Potresti essere a Parigi come a Roma, a Madrid come Milano: stesso arredamento, stessa disposizione delle stanze. Sempre puliti, letti confortevoli, ma sicuramente poco personali, poco particolari. Certamente non unici. E spesso, per abbattere un pochino i costi del soggiorno, siamo costretti a scegliere luoghi non proprio centralissimi.

Questa volta abbiamo deciso di cambiare ed abbiamo scelto un hotel a Parigi di charme in pieno centro.

Confort e pulizia garantiti dalla recente ristrutturazione e dalle 4 stelle, stavolta il nostro hotel a Parigi è centralissimo, tanto da permetterci la maggior parte degli spostamenti a piedi. O con un paio di fermare di metro o pochi euro di taxi.

Hotel a Parigi: un hotel di charme in centro – Hotel Phileas 

A pochi metri dalla stazione ferroviaria di Saint-Lazare, nel IX arrondissement di Parigi, Hotel Phileas ci ha convinto prima di tutto per la sua ubicazione.
A 50 metri dalla metro, 400 metri da Printemps e 700 metri da Galeries Lafayette Haussmann, a 700 metri dall’Opéra Garnier e Place de la Madeleine. In poche fermate di metro o di autobus si raggiungono le principali attrazioni turistiche di Parigi, mentre per le escursioni fuori porta a Versailles o Disneyland Paris l’hotel è comunque un’ottimo punto di partenza.
Le camere – in totale 39 – ci ricordano proprio Phileas. Stiamo ovviamente parlando di Phileas Fogg, il protagonista del romanzo di Jules Verne Il giro del mondo in 80 giorni: bussole stampate sulle moquette, arredi che ricordano borse e bauli da viaggio, lampade che sembrano antichi lumi ad olio. La tecnologia moderna non manca: un Wi-fi rapido, gratuito e funzionante in tutto l’hotel, plug USB in cui inserire direttamente il cavetto per ricaricare i vostri dispositivi, doccia con cromoterapia. A questo aggiungete materasso e cuscini comodissimi, servizi in camera come frigobar e zona caffè/tè di cortesia e un comodo scrittoio per organizzare il vostro lavoro.

La colazione ancora evidenzia una volta i vantaggi di un piccolo hotel di charme: raccolta in un ambiente arredato in linea con il tema del viaggio, offre una selezione non vastissima ma di alta qualità. Non mancano croissant e pain au chocolate caldi, marmellate e dolci, frutta e yogurt e cereali, e non manca il salato con pane multicereali, baguette e formaggi e salumi.

Il caffè è buono e il succo d’arancia è spremuto da arance fresche (non il solito succo di frutta confezionato o che viene spillato dal distributore).
E poi, l’orario della colazione! Fino alle 11: se vi piace riposare, se siete in vacanza, se volete rilassarvi senza correre per non perdere la colazione… beh, le 11 sono un orario perfetto!

Hotel Phileas: i bambini sono benvenuti

Ultimamente non cerchiamo family hotels perché Sissi è molto abituata a viaggiare, a stare in hotel e visitare musei. E’ anche abbastanza grande quindi non ha esigenze particolari: organizza il suo Trunki con giochi, libri e colori e si prepara a godersi il viaggio.
Nonostante ciò è pur sempre una bambina e quindi ama parlare con il personale dell’hotel, chiede info, insomma c’è bisogno di personale che sia disposto a parlare per almeno 5 minuti con una bambina di 5 anni! Questo non sempre accade, ma all’Hotel Phileas abbiamo trovato personale cortese e disponibile con grandi… e piccoli!
Nel caso in cui occorra, oltre a lettino e seggiolone per i piccini, l’hotel può provvedere al prestito passeggino o al servizio di baby-sitting a richiesta. Per i più grandi potete richiedere il prestito di console di gioco (PS4, XBOX1).
Canali TV e libri per bambini sono disponibili.