LifestyleTravel

Consigli per un viaggio fai da te senza inconvenienti

Buzzoole

Amo viaggiare. Da sempre. E ho viaggiato tanto, da ragazza, da sola, da fidanzata, in coppia, in famiglia, con Sissi…

Inevitabilmente quando viaggi spesso, qualche inconveniente accade: anche solo per un fatto statistico, più si viaggia più è probabile incappare in qualche disguido tecnico.

Leisure_Beach_B8Q1773_R0

Negli anni ci è capitato un po’ di tutto (per fortuna in maniera piuttosto diluita nel tempo!): dall’overbooking su voli intercontinentali (con relativa ricerca di notte extra in hotel) a voli cancellati, da imperdonabili ritardi di treni/aerei a malattie last second che ci hanno costretto ad annullare il volo e perdere l’importo pagato.

In questi casi anche il più ottimista stenta a vedere il bicchiere mezzo pieno, l’essenza del viaggio, il dire “Non importa, c’è un inghippo ma siamo in questo luogo e stiamo conoscendo qualcosa di nuovo!”… e in effetti non c’è nulla di avventuroso nel dover rintracciare un bagaglio smarrito o in dover attendere il volo in ritardo sui sedili scomodi delle sale di aspetto degli aeroporti. Peggio ancora se si somma alla nostra impazienza quella dei bambini, ai quali è difficili dare spiegazioni razionali.

In estate tutti questi inconvenienti, dato l’elevato numero di viaggiatori, si moltiplicano: è proprio di ieri la notizia dei voli in ritardo all’aeroporto di Fiumicino e dell’altroieri sono le immagini virali dell’aereo spinto a mano sulla pista dagli operatori…

La borsa della mamma 

Il primo consiglio è quello – seppur ovvio, ma nella fretta a volte si dimentica – di organizzare la vostra borsa al meglio per affrontare qualsiasi evenienza anche in caso di bagaglio smarrito o lunga permanenza in attesa dell’aereo. Snack, acqua (ricordate che i bambini sono piccoli cammelli), mini-kit di sopravvivenza con antidolorifico, cerotti, salviette disinfettanti, ecc…, batteria extra per lo smartphone, piccola agendina con colori, un’acqua rinfrescante, uno swaddle (che per i non-baby fa da copertina), un piccolo gioco che abbia l’effetto sorpresa per i bambini: insomma, siate Mary Poppins!

Sicuri con Diners Club

Uno dei metodi per essere sicuri in viaggio è portare con sè la propria Carta Diners Club. Diners Club Italia è una compagnia di servizi finanziari ed è stata la prima carta di credito indipendente al mondo.

Leisure_Beach_U7A0531_R0

E’ una carta di credito, sì. Ma offre dei benefici davvero importanti in questo periodo di viaggi e spostamenti.

Anzitutto non ha limiti di spesa prefissati. Questo aspetto è molto importante perchè permette di avere a disposizione uno strumento di pagamento flessibile per gestire gli acquisti in totale libertà: i rent a car trattengono un importo sulla carta quando affittate l’auto a titolo di garanzia, potete aver bisogno di una notte extra in hotel e non trovare hotel economici al bisogno o, semplicemente, vi innamorate di un oggetto particolare che potete acquistare solo in quel luogo…

Un altro beneficio della Carta Diners Club è la VIP Lounge in aeroporto. 650 airport lounges, presenti in altrettanti aeroporti internazionali (Milano, Roma, Torino, Firenze, Venezia sono solo alcune delle città italiane in cui vi si può accedere), dotate di tutti i comfort (newspaper, wi-fi, bevande, aria condizionata, ecc) per regalarsi un momento di relax in attesa del proprio volo o per lavorare durante gli spostamenti.

Infine, un’assicurazione di viaggio a 360°: le coperture sono valide in tutto il mondo e cumulabili con altre eventuali polizze già stipulate e proteggono in caso di infortuni di viaggio, ritardata consegna o smarrimento dei bagagli, ritardo o cancellazione del volo, spese mediche a seguito di infortunio o di una malattia imprevista all’estero.

E voi, siete pronti a partire?

Travel_Surf_B8Q1348

LifestyleTravel

Montagna in estate: MOVIMËNT, un mountain resort a 5mila stelle

Per i bambini non c'è scuola migliore della natura
Per i bambini non c’è scuola migliore della natura

DO YOU SPEAK ENGLISH? Click HERE for English text!

At 2 thousand meters high the starry nigh is illuminated by the glow of the fire and light of the sky…

This summer this experience will be for everybody thanks to Explore Your Way, the acronym that summarizes all the activities at altitude in Alta Badia. The yellow tents are ready to be mounted and the distant base camp is yet easy to reach.

In Alta Badia, in the Dolomites, is born Movimënt, ideal place to spend days of fun and outdoor recreation: children and adults can spend time in an oasis fully equipped, where you can practice sports and try the wellness of a mountain holiday. Sport for all tastes and activities (not only sports, but also fun events and activities in contact with the animals) for adults and children to enjoy mountain even in summer.

Movimënt is a park at 2000 meters high completely car free: 32 square kilometers of rolling hills and rocky pastures; a plateau surrounded by the peaks of Alta Badia but connected to Corvara, La Villa and San Cassiano by the plants that cover the distance between civilization and nature in a few silent minutes.

Save the date

Three dates – July 14th and 28th and August 4th – for three unique itineraries that will allow to combine the beauty of a hike in the Dolomites to the poetry of the firmament. Hiking between the top of Boé, lakes and alpine forests, night in tents and breakfast at the refuge after watching the sun rise in the high mountains: the two days more romantic to live in couple and the most fun between friends.

And this is only the first news that Movimënt has prepared summer 2016: “The aim of our park,” says Alessandro Huber, head of marketing, “is to open  mountain to everybody. Intensive sports activities in which adults and children can play together, with views that fill with emotion or simply being to relax on the shore of a mountain lake can be in the same place.”

La notte stellata a 2mila metri di quota illuminata dal bagliore del fuoco e dalla luce del firmamento…

Dall’estate 2016 questa esperienza è alla portata di tutti grazie alla collaborazione con Explore Your Way, la sigla che riassume tutte le attività in quota dell’Alta Badia. Le tende gialle pronte per essere montate e il base camp lontanissimo eppure facile da raggiungere.

 I segreti delle montagne
I segreti delle montagne…

..della natura

..della natura

...delle ere passate

…delle ere passate

In Alta Badia, nel cuore delle Dolomiti, è nata l’area Movimënt, luogo ideale per trascorrere intere giornate di divertimento e svago all’aria aperta: bambini e adulti possono sbizzarrirsi in un’oasi totalmente attrezzata, dove praticare sport e provare il benessere della montagna. Sport per tutti i gusti ed attività (non solo sportive, ma anche di divertimento e a contatto con gli animali) per grandi e piccini per godere finalmente della montagna anche in estate.

Farsi aiutare..
Farsi aiutare…
...per arrivare in cima da soli
…per arrivare in cima da soli

Movimënt è un parco a 2000 metri di altezza completamente car free: 32 chilometri quadrati di pascoli ondulati e colli rocciosi; un altipiano circondato dalle vette dell’Alta Badia ma collegato a Corvara, La Villa e San Cassiano dagli impianti che coprono la distanza tra civiltà e natura in pochi, silenziosi, minuti.

Vedere le cose da una diversa prospettiva
Vedere le cose da una diversa prospettiva

Questione di tecnica...

Questione di tecnica…

...e di fiducia

…e di fiducia

Save the date

Tre date – 14, 28 luglio e 4 agosto – per tre itinerari unici che permetteranno di unire la bellezza di un’escursione sulle Dolomiti alla poesia del firmamento. Trekking tra la cima del Boé, laghi e boschi alpini, notte in tenda e colazione in rifugio dopo aver visto sorgere il sole in alta montagna: la due giorni più romantica da vivere in coppia e la più divertente tra amici.

Una vera palestra di vita
Una vera palestra di vita

E questa è solo la prima novità che il Movimënt ha preparato per l’estate 2016: «Il fine del nostro parco» racconta Alessandro Huber, responsabile marketing «è aprire la montagna a tutti. Sport intensivo, attività in cui adulti e bambini possono giocare assieme, panorami che riempiono di commozione e il semplice benessere di rilassarsi sulla sponda di un laghetto alpino possono trovarsi nelle stesso luogo». 

 

Travel

Hotel Baltic, Giulianova: sentirsi a casa

DO YOU SPEAK ENGLISH? Click HERE for English text!
 Do you remember the offer for September at Baltic Hotel? Well. We’ve been there , from September 6th to 8th and those who follow me on Instagram has been able to see some shots.

We had never been in a Family hotel and, to tell the whole truth, so far we had a little snubbed this kind of hotels, we love on the road travels, travels lived to the full, unusual destinations, museums, I hate that resorts and rather I prefer a quiet and deserted beach in Holland at Easter… but… at Baltic Hotel I changed my mind: after all you do not have to think about anything, you can pack your luggage in peace and if you forget something, they are prepared for any eventuality and needs of your child. From baby bottles to books, from games to potty, bottle warmer or strollers

Activities are organized according to schedules and of course are very precise, always geared to the needs of children. It depends on you: if you want to make only beach life”, you will find a wide beautiful beach with umbrellas and beach games for children and adults. But there are also hiking, Nordic walking, cycling, fitness, creative workshops for mothers, educational workshops for children… besides the relaxing pinewood, the bar is always open, and there are so many games for children, swimming pool, pingpong...

At Baltic Hotel they also think about us, the moms: I have not attended the course on baby-sling because now Sissi has 30 months, but I rather enjoyed very much the course about books and how to read them to our children taught by Margherita, who was very expert in the “Nati per Leggere” (=Born to Read) project (the hotel adheres to this project and has an authentic library from which you can borrow books suitable for your children at all times of the day).

Another strong point, even I dare to say very strong, at Baltic Hotel is the restaurant.

They have ababy menu” designed especially for them by the chef and nutritionist. The maitre Dino treats the little guests really as “guests“, he asks if the food is fine, chats with them, entertains them, offers different colors and placemats to write/color. The food itself is like the one you prepare at home: really, trust me. I’m a mom who have always cooked all alone at home, avoiding prepackaged foods, I’m obsessed with organic food and with the principles of healthy and balanced nutrition. Sissi is a good eater, but when we travel she always eats just a few: instead at Baltic Hotel she has always eaten everything, just like at home.

People. At the end the human side makes all the difference.

Francesca, I’m talking to you, but not only: I would like to remember the names of everybody but my memory (short) stops me the girls at the reception, kind and sweet with Sissi. The boys of animation, patients, always. With a smile, always. Even with so many children, even in the midst of whims. The girls at the bar, friendly and nice. And last and not least (of course), the director: yes. A man: I would have said that behind a so well-organized management there was a mom… instead, a director who understands the needs of families with children, including that guests with children need simple: they need everything that you can find at Baltic Hotel!

THANK YOU.

One thought for those who say that Giulianova is a very quiet place. Yes, it is. But this is right: it is a family hotel, a place for families, where in the evening you can dance, laugh and joke with animation (really well done). But then, you go to sleep, the children go to sleep, and they are respected. If you then want to go to Pacha every night with children of two years, I can recommend a good plane to Ibiza and you, in return, will explain to me how do you go clubbing till 6 in the morning for a week with your little children. Thanks.

Vi ricordate l’offerta per settembre al mare dell’Hotel Baltic? Bene. Ci siamo stati anche noi, dal 6 all’8 di settembre e chi mi segue su Instagram ha potuto vedere qualche scatto.

 

DSCF1120ok

Read More