TepWireless: mai più senza giga all’estero

Viviamo sempre connessi.
C’è poco da fare: anche quando vorremmo staccare e godere solo delle vacanze, irrimediabilmente siamo presi dal desiderio di condividere quello che vediamo di bello.

Spesso però condividere vuol dire consumare tanti giga di traffico internet!
Sebbene le nuove regolamentazioni in fatto di roaming UE abbiano semplificato le cose, il problema dei giga – che non sono mai abbastanza – rimane sempre, soprattutto perché gli extra-soglia sono piuttosto onerosi.
TepWireless è la soluzione che permette di essere sempre online senza brutte sorprese.
Tecnicamente si tratta di un hotspot Wireless che funziona senza SIM agganciandosi alle reti telefoniche degli operatori locali.

TepWireless: i pro

  • Il costo è contenuto: non in assoluto, ma soprattutto se lo comparate agli extra-soglia in UE. Ovviamente diventa una delle poche opzioni praticabili se viaggiare fuori dall’Unione europea!
  • Nella borsina di TepWireless ricevete non solo l’hotspot ma anche un caricatore/adattatore universale e il cavetto per la ricarica.
  • È un dispositivo compatto che sta in una mano e che potete infilare comodamente in tasca o zaino o borsa. E a cui collegate fino a 5 dispositivi (smartphone, tablet, e-reader o quello che volete!)

TepWireless: i contro

  • La batteria dura poco (circa 6 ore con 2 dispositivi collegati) e si ricarica lentamente.
  • L’adattatore non adatta ovunque! Trovate la spina per ogni Paese MA l’adattatore non entra nelle prese svedesi! Le prese svedesi sono tutte prese tonde (tipo tedesca) incassate e quindi non c’è maniera di incastrare l’adattatore (sebbene la spina andrebbe bene!). In Danimarca invece è l’adattatore è perfetto.
  • Dopo i primi 500 mb di traffico la velocità rallenta tantissimo: va bene per social e mail, ma per navigazione su siti web un po’ pesanti o per dirette live social o Stories su Instagram non va!

Lo userei nuovamente?

Probabilmente in Europa no. Fuori dall’Europa invece assolutamente si!

14 commenti su “TepWireless: mai più senza giga all’estero”

  1. Credo che viste le agevolazioni che finalmente ci sono per i piani tariffari telefonici in Europa, questo dispositivo sarebbe utile in paesi extra europei, come dicevi tu.

    XOXO

    Cami

  2. Peccato il fatto che si rallenti, soprattutto perché è bello condividere le proprie stories in giro per il mondo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *