Quando ti sei sentita mamma per la prima volta? Una storia di protezione

Per me la risposta  semplice: il giorno in cui ho fatto il test di gravidanza.

Ogni donna vive l’esperienza della maternità in maniera unica e personalissima, ma credo che tutte, da quando abbiamo visto il test di gravidanza positivo, abbiamo cominciato a sentirci mamme. Inaspettata o fortemente desiderata, notizia improvvisa o tanto attesa, comunque il momento del test di gravidanza rappresenta quasi una pietra miliare nella storia personale di ciascuna di noi: tutte ne ricordano particolari ed hanno aneddoti da raccontare al riguardo.

In occasione della festa della mamma, Pampers ha realizzato un video delicato ed emozionale che descrive le gioie della maternità e in cui non si fa fatica a riconoscersi.

products-desk

Le mamme raccontano a Pampers in prima persona i sentimenti che caratterizzano il sentirsi mamma e il modo in cui prendersi cura del proprio bambino, anche durante il cambio del pannolino, costituisca un momento fondamentale delle cure che le mamme riservano ai propri bambini.
Pampers ci ha accompagnato per due anni e mezzo: il nostro prodotto preferito della grande famiglia Pampers è stato Pampers Baby Dry, un prodotto di elevatissima qualità che aiuta davvero le mamme a prendersi cura dei propri bambini.
Perchè?
Perchè se il bambino è asciutto sta meglio, si lamenta meno, dorme meglio… e anche voi sarete (assieme a lui) più serene! Evitando i fastidiosissimi eritemi da pannolino e tutti gli altri inconvenienti legati a prodotti che non hanno elevata capacità assorbente, non solo ho evitato a Sissi inutili sofferenze ma anche a noi sonni e viaggi tranquilli.
Molte mamme ed amiche mi hanno sempre fatto osservare il costo più alto rispetto ad altri pannolini… ma con due ingegneri in casa, il business-plan-del-pannolino è stato un gioco da ragazzi: rispetto ad altri marchi da supermercato il prezzo è forse più alto (sebbene ci siano spesso offerte molto convenienti con i multipack o benefit come la raccolta punti e regali per i bambini), ma se consideriamo la tenuta del pannolino e se contiamo il numero di pannolini cambiati al giorno, allora conviene sicuramente acquistare un pannolino di qualità.
Con sicurezza abbiamo viaggiato assieme a Pampers Baby Dry per tanti chilometri, in aereo, ad eventi e mai una sola volta abbiamo avuto problemi. Le salviette Pampers Baby Dry (in formato maxi a casa e in formato piccolo in auto e da borsetta) ci accompagnano ancora oggi, a 4 anni compiuti!
Questa è la nostra #storiadiprotezione


Paola Agostini (sissi_mum)

Founder, director and editor in chief at SissiWorld

Photographer

https://www.sissiworld.net/aboutme/

You May Also Like

Calendari avvento per bambini: 15 idee originali

Kånken Me, il leggendario zaino Kånken diventa personalizzato

Greenwashing: conoscerlo per evitarlo

Back to school: come vestire i bambini per la primaria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *