Truccarsi per stare in casa: il makeup naturale che fa bene a tutte

In questi giorni di lockdown e quarantene è molto importante dal punto di vista psicologico mantenere quelle routine che prima ci facevano sentire bene, incluso truccarsi. Anche se devi rimanere a casa!

Mantenere le nostre routine preferite aiuta a secernere endorfine, sostanze chimiche naturali che ci aiutano a provare piacevoli sensazioni di felicità. Gli esperti psicologi consigliano anche di utilizzare il tempo libero extra per coccolarsi, imparare nuove tecniche di trucco, occuparsi della skincare, applicare trattamenti per capelli o rinfrescare lo sguardo.

Sebbene l’idea di stare tutto il giorno in pigiama sia allettante, secondo gli psicologi il fatto di associare il trucco all’uscita di casa può creare una sensazione piacevole nelle persone. Inoltre se hai dei bambini, devi comunque uscire per portarli a scuola, giusto?!

Truccarsi per stare in casa: il makeup naturale che fa bene a tutte

Stare in casa tutto il giorno non significa che non esista il contatto con le persone: molte di noi lavorano a casa e fanno riunioni in videochiamata o videoconferenza, non solo con colleghi, ma anche con amici e familiari per potersi vedere e parlare per un po’. Quante di voi in lockdown hanno fatto un aperitivo su Zoom?! È sempre bello vedere come le persone che ci amano ci danno un feedback positivo sulla nostra immagine e sul nostro stato d’animo.

Zoom, videochiamate, Instagram chat, Stories (senza filtro), Skype e tanto altro: tutti mezzi a nostra disposizione affinché nonostante l’obbligatorio allontanamento sociale restiamo vicini ai nostri cari, al nostro lavoro e, perché no, anche alle feste. Senza dimenticare i colloqui virtuali con le maestre e le lezioni in Dad!

Mentre leggi, pensa al numero di compleanni che avevi già celebrato in modalità virtuale: sicuramente in quei giorni hai deciso di abbandonare il pigiama e prepararti ad “uscire” in modalità digitale.

Truccarsi per stare in casa: 5 prodotti per un makeup naturale

Per la base va benissimo un fondotinta o BB/CC cream: non occorre un prodotto ultra coprente, ma è fondamentale che sia uniformante. Puoi provare il fondotinta in siero Youth Liberator di Yves Saint Laurent, ultraleggero, ma in grado di perfezionare il tono e la grana della pelle. Va benissimo anche se sei over 35/40 perchè contiene un complesso anti-età, il Glycanactif™. Inoltre ha un filtro SPF 20, che va benissimo per le tue call in balcone o terrazzo e per filtrare la luce blu del pc. In alternativa, puoi provare Kevyn Aucoin Stripped Nude Skin, un fondotinta leggero infuso con una serie di ingredienti benefici per la cura della pelle, come l’estratto di fiori di Butterfly Bush e Acido Ialuronico.

Ricorda che in video tutto appare un po’ più “piatto”, quindi puoi scaldare un po’ il tuo colorito e dargli tridimensionalità (senza perdere ore con il contouring) con la cipria bicolore Compact-Expert di By Terry nella tonalità Rosy Gleam, un prodotto due in uno che ti aiuterà a opacizzare, illuminare e fissare il make-up. Basta un pennello grande da polveri per mixare i due colori e applicarli su tutto il viso per ottenere un colorito dall’aspetto sano ma molto naturale. Se invece desideri una cipria trasparente e fissante, puoi provare uno dei prodotti best seller del brand francese, che ha vinto tantissimi premi: By Terry Hyaluronic Hydra Pressed Powder

Per gli occhi? Se non vuoi osare uno smokey eyes a casa o non hai voglia di truccare molto gli occhi, ricorda comunque di allargare lo sguardo con un buon mascara performante, come NARS Cosmetics Climax Mascara.

Uno dei vantaggi di truccarsi a casa è che puoi sfoggiare i rossetti! Senza dubbio i lipstick sono i grandi penalizzati dall’uso delle mascherine, ma a casa puoi usare tutti i colori che desideri. Low-cost o luxury, scegli un colore acceso, che risalti in videochiamata, magari un rosso – perfetto anche per le call di auguri natalizi – o un fucsia, un borgogna… Puoi provare i pratici matitoni di NARS, Velvet Matte Lip Pencil, i classici rossetti opachi di MAC (Russian Red o Ruby Woo sono dei must), i Lip Velvetines di Lime Crime.

Paola Agostini (sissi_mum)

Founder, director and editor in chief at SissiWorld

Photographer

https://www.sissiworld.net/aboutme/

You May Also Like

Decorare con candele il salone: consigli e idee

Beauty routine in quarantena in 9 step

I bracciali Rue des Mille per regalarsi lo stile perfetto

I nuovi SO Lipgloss da indossare anche a casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *