ItaliaTravel

Tutti in pista sul comprensorio dell’Alta Badia

La stagione delle sfrecciate in pista, dei pranzi in rifugio, dell’aria frizzante di montagna e delle vette imbiancate è di ritorno, e arriva sotto i migliori auspici, complici le ultime belle nevicate. Tanti gli eventi in programma nel 2019-2020: l’altopiano è uno dei gioielli di Dolomiti Superski, il più grande carosello sciistico al mondo, e punta ogni anno ad innalzare l’asticella della qualità, coinvolgendo il mondo dello sci con un calendario di proposte. 

L’apertura di tutti i collegamenti sul comprensorio è prevista per mercoledì 4 dicembre, ma l’inaugurazione vera e propria è prevista per sabato 7: dopo il successo dello scorso anno, torna l’Invern Opening Party, festa dal sapore ladino. Per tutto il giorno i rifugi propongono musica dal vivo e piatti tipici da gustare: il Club Moritzino ospita la storica band dei Cenomani, specializzati in crossover, mentre al rifugio Piz Boè ci si scatena con un dj set e una degustazione di vini locali.Il rifugio I Tablà inaugura la giornata con la musica ladina dei Da Piz a Ciantun.

Il tempo di un’ultima discesa e alle 16.30 inizia la seconda parte del party, la festa a valle della pista Gran Risa, dove si disputa la Coppa del Mondo di Sci, con un après-ski seguito, dalle 21 in poi, da dj di Radio Ö3, in compagnia dei giovani campioni dello Sci club Ski team Ladinia.

Quest’anno c’è anche la Coppa del Mondo di sci!

Il primo grande appuntamento di stagione è ovviamente la Coppa del Mondo di Sci del 22-23 dicembre: domenica va in scena lo slalom gigante, mentre lunedì tocca allo slalom gigante parallelo, in versione notturna, sulla pista illuminata. Due gare ormai classiche del circuito bianco che vedono protagonista la Gran Risa, una delle piste più emozionanti delle Alpi. 

L’occasione di inaugurare la nuova lounge firmata Audi proprio di fronte al punto di arrivo, o le altre lounge lungo il percorso, rinnovate e migliorate: punti di osservazione privilegiata per ammirare alcuni dei migliori atleti del momento. Lunedì mattina una sorpresa attende gli sciatori: l’apertura anticipata delle piste, alle 7.15, permette di approfittare dell’alba – con i suoi colori, la sua atmosfera fatata – per le prime discese. Non solo: 5 rifugi in quota offrono una singolare colazione del campione specialmente elaborata da Iader Fabbri, celebre dietista e nutrizionista sportivo. Ogni “postazione” ospita un ex campione di sci, pronto ad offrire consigli, e propone uno degli ingredienti del pasto perfetto per iniziare la giornata, dalla frutta ai latticini, dagli affettati alle uova. Un invito a divertirsi divertire inanellando i rifugi per completare un percorso all’insegna del gusto, dello sport e del benessere. 

Contemporaneamente, dalle 9.30 alle 15.00, a Piz La Ila, c’è Test the Best, in collaborazione con Pool Sci Italia: si potranno testare sci, caschi, protezioni, occhiali e in generale i prodotti tecnologicamente più avanzati messi a disposizione dai marchi di riferimento del settore sportivo.  

E si continua dopo le feste natalizie!

Dopo le feste natalizie, arrivano i Movimënt Days del 16 gennaio, 27 febbraio e 8 marzo: occasioni speciali per esplorare la varietà delle proposte del parco. In queste giornate, infatti, chi completerà il circuito Movimënt Challenge – attivo tutta la stagione – riceverà un simpatico gadget.

Il circuito comprende il Parallel slalom sulla pista Prè dai Corf, slalom parallelo cronometrato per sfidare gli amici, e due discese con telecamere a bordo pista, che permettono di rivedersi, scaricare il video (via www.skiline.cc) e condividerlo: si può ad esempio ballare tra i pali del Movie Slalom, all’arrivo della cabinovia Col Alt da Corvara, oppure sfidare il cronometro di Speedcheck, testando la propria velocità sulla pista Capanna Nera a Corvara. 

Il 9 febbraio spazio al freestyle e alle acrobazie sull’halfpipe con il Rookie Battle Alta Badia, evento per giovani snowboarder organizzato nello Snowpark Alta Badia, sulla pista Ciampai, mentre l’11 marzo, sulla pista Funcross Biok/La Para va in scena il Follow me. Per tutto il giorno un fotografo e un drone riprenderanno chi scende: l’occasione per lasciarsi immortalare mentre ci si diverte tra onde di neve, paraboliche e salti, e condividere poi il video sui propri social. 

La stagione si chiude il giorno di Pasquetta, il 13 aprile, con il Vintage Party: si viaggia indietro nel tempo per approdare agli anni ’70 e ’80, tra occhialoni, piumini colorati, sci senza carving e tanti piatti e drink a tema proposti dai rifugi a bordo pista. 

Summary
Tutti in pista sul comprensorio dell’Alta Badia
Article Name
Tutti in pista sul comprensorio dell’Alta Badia
Description
Tutti in pista sul comprensorio dell’Alta Badia
Author
Publisher Name
SissiWorld
Publisher Logo

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *