Come vestire i bambini in estate: un outfit unisex (o quasi) che sa già di back to school

Come vestire i bambini in estate? Il dubbio non è dato tanto dall’outfit in sè quanto dalle temperature che permettono ben poche opzioni: tessuti leggeri, naturali, che possibilmente non accaldino i bambini. Ma è sempre così?

Anche in estate ci sono sere fresche, aperitivi in località montane o in città estere sicuramente più nordiche (e meno bollenti): ecco allora che cominciamo a fare qualche prova per il back to school con i nuovi acquisti fatti duranti i saldi estivi

Click here for English text

Una serata in famiglia, dove abbiamo davvero sperimentato la hygge, grazie ad un aperitivo in una fresca terrazza all’aperto che poi si è trasformato così, improvvisando, in una cena. Sissi ed io abbiamo scelto un outfit unisex, il più classico dei classici: jeans e maglietta bianca, con sneakers bianche.

Troppo banale e scontato? Nooooo! Ogni capo di questo outfit unisex ha una caratteristica che non lo rende poi così banale come si può immaginare. Ecco allora che la t-shirt bianca raffigura nientepopodimenoche re Karl in persona, che ascolta la musica con la sua Choupette: ovviamente stiamo parlando di Karl Lagerfeld Kids. I dettagli che ci piacciono ancora di più? Le impunture con filo d’argento!

I jeans sono di Vingino, brand olandese che seguivo da un po’ e che ho scoperto meglio grazie all’ultimo Pitti Bimbo: quello che adoro io, come mamma, è il fit super skinny davvero bello sua mia bimba (premettendo che ogni scarrafone è bello a mamma soja, ma… giudicate voi!). Sissi invece adora la morbidezza unica di questo modello, che non le impedisce movimenti, e l’aspetto da ragazza grande. Un capo che ha vinto subito (e che acquisteremo nuovamente di sicuro, anche dato il prezzo ottimo – per la cronaca, sono jeans che si aggirano sui 50/60 €).

Le sneakers? Sono della collezione estiva di Zecchino d’Oro: un made in Italy che ho potuto verificare essere davvero tale in fabbrica, nelle mie Marche. Materiali di primissima qualità (solo pelle primo fiore) e lavorazioni attente e artigianali che ti fanno sentire quasi il cuore di chi le ha realizzate e la passione di un’azienda come davvero poche rimangono in Italia. La soletta in pelle è fatta per i piedi dei bambini, mentre la suola in gomma prevede i solo movimenti gioiosi. La stampa con tanti gattini strizza l’occhio anche alle mamme (e bimbe) più trendy e si abbina a meraviglia con qualsiasi look.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *