Willy&Nilly, T-Shirt che raccontano storie e macchiarsi non è più un problema!

Parlo spesso con le mamme che mi chiedono consiglio su outfit e brand o sulla vestibilità dei modelli: un denominatore comune è sempre il rifiuto del bianco e dei colori chiari perchè si sporcano facilmente

Non ho mai rimproverato Sissi per una macchia: certamente mi dispiace se un capo si rovina, ma penso che macchie accidentali e tracce di pennarelli facciano parte dell’essere bambini e – se correttamente gestite dal bambino e accettate da noi mamme – diventano un momento di crescita. Nel tempo Sissi è diventata una bimba che sa prestare attenzione ai propri oggetti (abbigliamento incluso): ha imparato il rispetto per le cose.

Perchè demonizzare le macchie? Partendo dal presupposto che anche noi amiamo i capi puliti, perfetti, ho cercato di spiegare a Sissi fin da piccola che alle macchie si può rimediare cercando di lavarle con detergenti e smacchianti e che è meglio fare attenzione, senza però che questa diventi un’ossessione (la paura di macchiarsi non deve impedire al bambino di giocare!). Da sempre contraria ai grembiuli a scuola, penso che l’abbigliamento serva ad esprimere la propria personalità e individualità: siamo esseri unici… anche con le nostre macchie!

Non sempre macchiarsi è “sbagliato”: i bimbi si sporcano giocando, pasticciando in cucina, scoprendo il mondo, lanciandosi nelle arti manuali. 

Questo messaggio, a mio avviso molto importante, è veicolato dalle simpatiche tee di Willy&Nilly, T-Shirt che raccontano storie.

Willy&Nilly è una nuova linea di magliette pensata per coinvolgere e divertire i bambini dai 2 ai 7 anni, attraverso una narrazione accattivante che nasce e si sviluppa sui capi, proprio mentre si indossano. I protagonisti delle storie sono due bambini: la piccola Nilly, il suo migliore amico Willy e il loro gatto Spot, capace di trasformarsi in una creatura fantastica, il Macchiopardo, per entrare nelle macchie e traghettarli nei diversi mondi di fantasia che si nascondono in ognuna di esse. Il messaggio che vuole passare è semplice: ogni macchia può spalancare le porte dell’immaginazione verso universi sempre nuovi.

Tra i vari modelli e le varie storie disponibili sul sito ufficiale di Willy&Nilly Sissi ha scelto Una pennellata di allegria. 

Sissi si è identificata tantissimo in Willy e Nilly, che nella storia sono in cucina a disegnare e sul tavolo in mezzo a pile di fogli bianchi e tanti pennarelli colorati… proprio come accade spesso a noi!

Willy e Nilly però combinano un disastro macchiando i fogli, gli abiti e la tovaglia e Nilly si preoccupa per la reazione della rigida tata Tati. Per fortuna in loro aiuto arriverà il Macchiopardo e… beh, non vi rimane che scoprire come va a finire!

Paola Agostini (sissi_mum)

Founder, director and editor in chief at SissiWorld

Photographer

https://www.sissiworld.net/aboutme/

You May Also Like

Calendari avvento per bambini: 15 idee originali

Kånken Me, il leggendario zaino Kånken diventa personalizzato

Greenwashing: conoscerlo per evitarlo

Back to school: come vestire i bambini per la primaria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *